Jump to content

avicularia:specie terrestri?


Guest daniele080286
 Share

Recommended Posts

Guest daniele080286

salve a tutti...si potrebbe cominciare con qualche specie di aviculari terrestre?sono stupende ma ho notato che sono quasi tutte arboricole e difficili come primo ragno da allevare[}:D]

ditemi voi

daniele[:D]

 

bhau

Link to comment
Share on other sites

Le aivicularie (e in generale tutte le avicularinae) sono ragni prettamente arboricoli.

Ti consiglierei di iniziare con un'aphonopelma o una brachypelma se vuoi qualcosa di diverso dalla grammostola.

 

Alvise

Link to comment
Share on other sites

bhe anzitutto...mi dispiace dirtelo ma le Avicularia sono un genere squisitamente arboricolo[:D]

sono tutte stupende questo è vero e sono anche molto poco aggressive.

di contro sono caratterizzate da un'estrema delicatezza durante le prime mute...quindi se prese sling bisogna fare particolare attenzione a umidità e ventilazione (la mortalità è elevata)

Dovresti prenderle un pò grandicelle per andare sul sicuro.

se poi non ti senti pronto a gestire una migale un pò cresciuta...potresti orientarti verso il genere Psalmopeus, prenderla sling e abituarti man mano al suo caratterino un pò più nervosetto

nel forum trovi la scheda di Matteo sulla Psalmopoeus cambridgei

 

ciao

gen

 

 

___________________________________________________________________

***la gente ha paura dei ragni perchè non fa alcuno sforzo per comprenderli***

Link to comment
Share on other sites

Il genere Avicularia comprende specie unicamente arboricole quindi dire Avicularia terricola o terrestre è un controsenso, è come dire Grammostola arboricola. Se poi ci sono delle eccezioni nei comportamenti di qualche esemplare allora è un'altra cosa ma non puoi sapere se il tuo futuro esemplare di Avicularia avrà abitudini terrestri, sinceramente non ho mai sentito di Aviculariae con abitudini tipiche dei terafosidi terricoli.

Come genere per i principianti le Avicularie sono le più indicate da allevare (al contrario le Poecilotheria sono più aggressive e veloci e necessitano di più spazio in quanto raggiungono taglie maggiori alle prime).

Come primo esemplare potresti optare per una Avicularia avicularia diciamo che è la specie più indicata arboricola per un principiante come la Grammostola rosea che è indicata come primo esemplare terricolo.

Ti consiglio comunque di aspettare ad acquistare ragni in questo periodo per i tempi bui in cui è messa l'aracnofilia.

Ciao

Marco

Link to comment
Share on other sites

Ciao Daniele,

 

io come al solito sconsiglio il genere Psalmopoeus (siano esse irminia o cambridgei) ai principianti, ed in generale sconsiglio un'arboricolo ai neofiti.

Ovviamente per chi ha già un po' la mano possono anche andare bene, ma dire "prova una Psalmopoeus" non è come dire "vabbè se non ti va di prendere una Grammostola puoi provare con una Chromatopelma ma va che è un po' più nervosetta"! Ragazzi gli arboricoli si gestiscono diversamente e richiedono un po' più di pratica, altrimenti poi ti ritrovi a mettere un post perchè non li sai cambiare da una scatola all'altra (non me ne voglia l'autore ma qui l'esempio calzava a pennello).

Che fretta c'è? La pratica su campo è il miglior modo di acquisire esperienza, magari scopriamo che Daniele ha un'affinità elettiva con i teraphosidi e nel giro di poco ce lo ritroviamo con un allevamento da concorso e perfettamente in grado di provvedervi, ma se invece non fosse così perchè rischiare di perdere un animale quando è solo questione di un po' di pazienza in più?

 

Sono certa, Daniele, che capirai. Comincia con una specie terricola e quando avrai fatto un po' di esperienza passiamo agli arboricoli (ed in ogni caso prima passiamo dalle Avicularie, ok?[;)])

 

Dany f2.gif

Link to comment
Share on other sites

Guest daniele080286

sinceramente non ho ancora capito se mi avete consigliato avicularia come iniziare oppure no...

fanno piu' tela gli arboricoli o i terrestri?presumo gli arboricoli...cmq fatemi sapere

a presto ;)

 

bhau

Link to comment
Share on other sites

normalmente intelaiano di più gli arboricoli per ovvie ragioni; comunque dipende da specie a specie: le chromatopelma cyanopubescens ad esempio sono terrestri e fanno spettacolari tane di tela (sono anche di facile allevamento tra l'altro).

per le avicularia come primo ragno: sono più delicate e veloci di una grammostola, ma a mio parere se le affronti con serietà non dovresti avere problemi

 

sì sono contusioni da pugno. e sì la cosa mi va benissimo. sono illuminato.

Link to comment
Share on other sites

Ciao, Daniela ha ragine io inizierei con una spece terricola sudamericana, di quelle ormai gia menzionate e rimenzionate.

Sul fatto che non hai capito se ti si consiglia una avicularia oppure no, rileggi! a me sembra chiaro. Diciamo che è meglio "farsi le ossa" prima con un terricolo tranquillo, per poi passare ad un arboricolo tranquillo. Secondo me nel caso della migale arboricola dovresti optare per una A. avicularia oppure A. metallica (tranquilla anche quella) oppure volendo anche una A. urticans, abbastanza adatta anche quella. Però la raccomandazione fondamentale è che se non hai grande esperienza con gli sling (il tuo caso appunto) una Avicularia di qualsiasi specie, prendila già grandicella (giovane non meno di 5 - 6 cm di legspan o anche subadulta) gli spiderling sono veramente fragilissimi, specie le A. versicolor che hanno una elevata mortalità anche per gli allevatori più scrupolosi. Gli Psalmopoeus più avanti magari. Sono piu robusti ma hanno una velocità e imprevedibilità imbarazzanti per un neofita.

Ciao ciao.

 

Rikc60.gif

Link to comment
Share on other sites

Il messaggio chiare è che il livello di difficoltà nell'allevamento non è indifferente nella scelta .Il tempo per cambiare genere e allargare gli interessi c'è.

Bruciare i tempi non è conveniente .Ciao

Link to comment
Share on other sites

si Dany effettivamente hai ragione.....meglio lasciar perdere le Psalmopeus.

Le ho menzionate perchè, a suo tempo, me le avevano consigliate come primo arboricolo....

 

 

___________________________________________________________________

***la gente ha paura dei ragni perchè non fa alcuno sforzo per comprenderli***

Link to comment
Share on other sites

anche a me le hanno consigliate come primo arboricolo e infatti le ho prese per prime...non mi sembrano cosi' ingestibili!!!(anche per un principiante assoluto)

 

Simone

 

Tutti gli esseri viventi devono, secondo l'ordine del tempo, pagare gli uni agli altri il fio della loro ingiustizia.

Link to comment
Share on other sites

Ma certo ragazzi, io il mio maschio di cambridgei lo potrei anche accarezzare e contestualmente fatico a tener buone le A. purpurea, ma questo non vuol dire che le cose stiano sempre così.

Comunque il mio era un modestissimo parere che mi sono permessa di dare adesso che di migali ne ho viste un po' più di quando mi sono iscritta, però fate pure come credete.

 

Dany f2.gif

Link to comment
Share on other sites

Daniele, se accetti un consiglio fraterno, come primo "ragno" non uscire dai generi terrestri già menzionati.

Grammostola, Brachipelma , Aphonopelma sono i generi fra i quali scegliere.

Le arboricole pongono problemi di allevamento più complessi che vanno:

1 - terrari costruiti in modo da garantire un ricambio d'aria maggiore e mooolto ben calibrato.

2 - minore tolleranza a sbalzi di temperatura ( non solo in meno, ma chiedi anche in chat, l'angoscia che diversi allevatori hanno per questi periodi di caldo intenso)

3 - maggiore fragilità degli sling ( agenti ambientali, umidità ecc)

4 - ragni molto più veloci (sai devi sperimentare come te la caverai a spostare animali non proprio comuni. Ti dico che per esperienza un conto è pensare di farlo, un conto è farlo).

Può darsi che tu sia portatissimo (te lo auguro ) ,ma sinceramente oggi non lo sai.

In conclusione gli arboricoli in generale sono ragni più esigenti ed è naturale cimentarsi con loro (anche per l'interesse dei ragni stessi) dopo un minimo di esperienza maturata in condizioni di allevamento (pietà..accettiamo il termine...)più semplici.

Un piccolo appunto...molti di "noi" (membri di Aracnofilia) facciamo l'errore che fa chi ha superato un esame...diciamo che in fondo era facile e inavvertitamente diamo informazioni distorte a chi si prepara a superare lo stesso esame.

Poi ci troviamo a "stupirci" se qualcuno non sa spostare uno spiderling iperveloce..(niente di personale, solo un esempio recente.).

O peggio un esemplare adulto bellissimo ma "cattivello".

Una attenzione a stimolare un criterio più prudente aiuterà molti a "prendere confidenza" con animali splendidi, ma esigenti.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.