Jump to content

Cagli (PU) - Loxosceles rufescens


Recommended Posts

Data: 15/04/2024 - 8:00
Luogo: Cagli (PU)
Posizione/Micro-habitat: Muro del bagno
Dimensione corpo: Media (10-20mm)

Buonasera, chiedo un consulto in quanto non vorrei essere stato fregato dalla ditta di disinfestazioni, che , mi ha detto essere un ragno violino, dicono di procedere con la fumigazione, ma non essendo impegnativa, nociva e dispendiosa vorrei conferma da voi esperti se farla in caso si tratti realmente di ragni violino, considerare che la foto è scattata nel bagno che si trova nel mezzo delle due camere da letto, dove dormiamo io mia moglie e mia figlia 

2024_04_16-13_57_58_5a089.jpg

2024_04_16-13_57_58_8fcf4.jpg

2024_04_16-13_57_58_c4517.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Pepsis changed the title to Cagli (PU) - Loxosceles rufescens

buongiorno, ho visto che è stato cambiato il titolo, quindi credo sia stato confermato ché si tratti di un ragno violino purtroppo.

la questo punto avrei alcuni quesiti da porvi.

1- il bagno dove è stato trovato l'esemplare si trova in un sottotetto, con una velux ché è l'unica apertura verso l'esterno, tale finestra era stata aperta per tutto il giorno e forse la notte, e il ragno era proprio sotto a questa apertura, secondo voi è possibile che sia entrato dal tetto proprio in questa occasione? ho letto che se ne stanno tutto il giorno rintanati nelle tane, e, avendolo trovato di giorno , mi viene da pensare che una tana non l'aveva ancora.

2- la casa è stata acquistata da pochissimo, e i mobili sono relativamente pochi, li ho spostati tutti ma ancora non ho trovato tracce di altri ragni, la ditta di disinfestazione mi consiglia di fare un trattamento, secondo voi è necessario?

3- in caso, siete a conoscenza di trattamenti efficaci contro questo tipo di aracnide? 

4- la casa ha un tetto ventilato in legno, con travi a vista in legno massello, tutte le travi presentanon delle fessurazioni anche di nalcuni centimetri, leggendo in rete si dice di riempire le fessure dove possono nascondersi , ma rendetevi conto che a casa mia è impossibile. ci sono altre soluzioni?

faccio tutte queste domande, per alcuni forse senza senso, perchè comunque nelle camere adiacenti al luogo del ritrovamento ci dormiamo io e la mia famiglia, tra cui una bambina molto piccola, e ovviamente non vorrei lasciare nulla di intentato e ridurre i rischi

Link to comment
Share on other sites

Risposta difficile.

Certo la casa descritta è piuttosto accogliente per una popolazione di Loxosceles, e non è detto che quello fosse appena entrato dall'esterno. Può darsi benissimo che vivesse in casa da tempo e che ce ne siano altri. Probabile anche che ce ne sia una popolazione nel tetto ventilato e che vengano da lì. Ci sono battiscopa in legno?

Sul tipo di disinfestazione, passo la palla a qualcuno che ne sa di più.

Link to comment
Share on other sites

Si, il piano soppalcato è in parquet e ci sono battiscopa in legno. Allora, che nella casa sia pieno di possibili tane é chiaro ormai purtroppo. Certo, quando l’ho acquistata tra tutti i dubbi che ho avuto, quello di una possibile infestazione di ragni violino non rientrava nella lista , ma ahimè ormai ci siamo. Ormai è quasi una settimana e non ne ho visti altri. Spero vivamente sia stato un caso sporadico e sia entrato dal velux, Nel frattampo domani vengono quelli della disinfestazione a fare un sopralluogo. 
leggevo , tra l altro in un  intervista al corriere del vostro presidente, che i casi di morso sincontano sulle dita di una mano, ma poi leggendo in rete , è pieno di racconti di persone che hanno passato le pene dell inferno. Mi chiedo, è solo una questione di percezione mia, oppure le cose stanno realmente così? Ripeto, ho una bambina piccola, tra l altro allergica alle penicilline , come me, quindi vorrei evitare di metterla in pericolo. Altra cosa, perché un po’ ancora ci spero, si tratta sicuramente di un violino , oppure ci sono flebili speranze, data la poca nitidezza della foto, che si tratti di qualche altra specie? Lo scrivo perché prima di voi ho contattato un centro di ricerca e mi ha detto di non essere sicuro, e inoltre, il riconoscimento dell’iPhone mi da due possibilità, violino e eratrigena atrica.. concludendo, ci tengo a precisare che non sono assoltamene il personaggio che uccide ogni cosa che si muove, anzi.. qui però il discorso è diverso come capirete. 
p.s. Ho letto che collaborate con un centro antiveleni, ci sono stati casi di bambini piccoli morsi? Se si, con che decorso? 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.