Jump to content

Info velocità pasto


Guest Kato
 Share

Recommended Posts

Volevo fare una domanda: ieri sera ho dato in pasto alla mia g. spatulata di 4 anni un caimano bello grosso (5 cm ca).

Appena ho messo il pasto nel terrario questo s'è interrato sotto la torba ma il ragno doveva essere bello affamato (non mangiava da 4 giorni) e dopo 5 minuti stava già cenando.

Ora, tralasciando il fatto che mi sono perso il momento della cattura, il ragno oggi alle 15:00 stava ancora mangiando il caimano.

Dalle 20:00 di ieri fino alle 15:00 di oggi per un pasto, è normale? Non è che fa indigestione?[8D]

Già la mia ragazza mangia piano piano, adesso pure il ragno?[:D]

Ciao!

 

« Il mondo è una prigione dove è preferibile stare in una cella di isolamento »

Link to comment
Share on other sites

la mia bohemei ci ha messo più di 12ore per mangiare una lucertola non è chissà quanto strano

Link to comment
Share on other sites

Beh, una lucertola è un po' diversa da un caimano, non credi Al??

 

Mi vengono in mente parecchie "strade" per la grammostola in questione:

1. se l'è presa comoda

2. l'ha mangiata con un certo ritardo rispetto alla cattura...

3. ha mangiato DUE caimani... (magari l'altro ti era sfuggito e si sa, l'appetito vien mangiando)

 

A parte gli scherzi, non mi sembra poi una cosa così strana....

 

Matteo Grotto

 

****ARACNOFILIA****

Link to comment
Share on other sites

Il caimano era solo 1 (sicuro al 100%) e cmq grazie delle info, ho capito da quanto avete detto che è tutto normale. Magari se lo stava gustando [:D]

 

« Il mondo è una prigione dove è preferibile stare in una cella di isolamento »

Link to comment
Share on other sites

Kato a me è capitato di vedere uno sling mangiarsi mezzo bigatino e poi l'altra metà dopo qualche ora era sparita pure quella... possibile abbia mangiato "a rate"........

Link to comment
Share on other sites

Guest Ashuafarm

Nello studio iniziale che ho fatto su Ashua femmina adulta di grammostola spatulata ho notato questi tempi....

Per una camola della farina adulta circa 14 ore

per un kaimano circa 10-12 Ore

un grillo o cavalletta max 1 ora

camole del miele, mai assaggiate, sarà che sono troppo morbide

 

Sembra strano il fatto che impiega di piu nel mangiare una camola che un kaimano che è il doppio della prima.

Ho letto che le camole sono di difficile digestione per i rettili per il fatto che hanno chitina, ma penso sia solo un fatto di pelle o per la sua stazza minuta, il dente con veleno esce fuori dalla preda vanificando cosi il suo effetto di acido digestivo.

 

Ciao FAbrizio

 

ASHUAFARM

allevamento amatoriale aracnidi

www.ashuafarm.it

Link to comment
Share on other sites

quote:Originally posted by Ashuafarm

 

camole del miele, mai assaggiate, sarà che sono troppo morbide


id="quote">id="quote">

 

per le camole del miele ci impiega molto meno, circa 5/6 ore.

 

« Il mondo è una prigione dove è preferibile stare in una cella di isolamento »

Link to comment
Share on other sites

Molto può dipendere dalla "grassezza",cioè dalla quantità di grassi dentro il cibo.

E' noto che i ragni faticano a digerire i grassi.

 

Ricordo un interessantissimo studio sulle qualità alimentari del cibo offerto ai ragni(%proteine,zuccheri,grassi,acqua etc.etc.)fatto da un dottore inglese,cercherò nel mio archivio.

 

Considera anche la temperatura di allevamento,più è alta più la digestione è rapida(ovvio non devi cuocere il tuo ragno!!!).

Ricordo un altro studio sulla temperatura ideale per una completa e rapida digestione del cibo assimilato,si offriva al ragno un terrario con 2 o più gradienti termici,puntualmente il ragno,quando mangiava,si spostava nella zona più calda per poi tornare,dopo la digestione,alla zona di temperatura preferita(che non era,guarda caso,la più calda).

 

Comunque,non credo che il tempo di digestione possa essere considerato un fattore abbastanza importante per mantenere un ragno a temperature vicine ai 30°C...

Link to comment
Share on other sites

Piccola aggiunta al mio precedente messaggio:

 

>Ricordo un altro studio sulla temperatura ideale per una completa e >rapida digestione del cibo assimilato,si offriva al ragno un >terrario con 2 o più gradienti termici,puntualmente il ragno,quando >mangiava,si spostava nella zona più calda per poi tornare,dopo la >digestione,alla zona di temperatura preferita(che non era,guarda >caso,la più calda).

 

Lo studio fatto coinvolgeva specie come B.smithi e B.emilia,in cui Dr. R.Bastard notava come in fase digestiva e di gravidanza le femmine adulte preferissero(cioè si spostavano in direzione di)temperature vicine ai 37°C,per poi dirigersi verso zone più fresche fuori da detti periodi.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.