Jump to content

Recommended Posts

Ciao a tutti,

mi è venuto un dubbio recentemente riguardo le setae urticanti dei Theraphosidae...  Sul Teyssiè sono descritti i 4 tipi, tutti appartenenti alle sotto-famiglie Theraphosinae e Aviculariinae, il quinto tipo di Ephebopus sp (Aviculariinae) disposto sui femori, il sesto di Hemmirrhagus cervinus che ha permesso di collocarlo fra i Theraphosinae. Le setae urticanti di tipo III sono le più irritanti per l'uomo, perchè penetrano la cute più in profondità. 

Ora, spesso si dice (su internet!) che alcune specie hanno delle setae più uticanti di altre, ma non riesco a capire se sia corretto. Ho visto che, sempre sul Teyssiè, queste sono indicate come criterio di classificazione ma credo che si riferisca alla classificazione ed appartenenza alle due sottofamiglie citate...

E quindi, si distinguono generi e specie per una diversa distribuzione sull'opistosoma delle setae urticanti o la distribuzione è uniforme in tutti i generi e specie (a parte Ephebopus sp e Hemmirragus cervinus, le cui setae sono comunque distinte dalle altre)?

Insomma il motivo per cui certi generi sono considerati più "irritanti" di altri, ad esempio Theraphosa sp., è che semplicemente scalciano in modo più generoso le loro setae di tipo III?

Ho controllato anche sul Foelix ma mi sembra che il discorso che fa sia abbastanza simile... O meglio che il Teyssiè abbia ripreso il suo discorso!😜

Spero si capisca la domanda!!😅

Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Consiglio Cooke et al., 1972, American Museum Novitates. 

Il motivo sostanziale (anche se di studi approfonditi in materia non ve ne sono) è una combinazione di quello che hai detto tu ma anche dell'efficienza meccanica di attaccamento delle setae. 

Quelle di tipo III sono quelle con più speroni e probabilmente anche le più facilmente attaccabili alla cute umana. 

Poi c'è da considerare anche il fattore che molti ragni possiedono più tipologie di setae urticanti (come Acanthoscurria Theraphosa). 

Ma direi che per sicurezza conviene che controlli quella pubblicazione 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.