Jump to content

Recommended Posts

Ciao a tutti,sono nuovo in questo sito e un bel po che vi seguo e a mio dire ho imparato cose nuove sugli aracni che prima non sapevo ed e stato fantastico vedere quanta gente e appassionata a queste stupende creature,detto ciò chiedo qualche consiglio su come posso fare per tenere costante l'umidità per il mio esemplare di Poecilotheria Metallica ho avuto esperienze passate con altre migale ma questo arboricolo mi affascina tanto ma come da titolo non riesco ad avere un tasso di umidità costante ,anche se so che in natura normalmente l'umidità cambia in base al clima quello che trovo strano nel mio terrario e che o aggiunto sotto al terreno delle perline che dovrebbero rilasciare acqua impregnando il terriccio e così facendo il tasso di umidità tiene ,ora mi pongo una domanda,avendo il terriccio sempre umido può nuocere al mio esemplare o va bene così?E se sto sbagliando cosa posso fare? Vi metto la foto della mia migale fresca di muta 😍😍

2019_05_01-18_00_17_27065.jpg

Grazie a tutti per l'aiuto 😉😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Riddick, benvenuto :)

La sezione adatta alle domande riguardanti l'allevamento delle migali è questa: MIGALI - Conoscenza e Allevamento sposto la discussione ;)

Detto ciò, come hai detto anche tu tenere l'umidità costantemente sullo stesso valore non è necessariamente un bene. Le condizioni climatiche della zona di provenienza di P. metallica sono abbastanza variabili nel corso delle stagioni, passando da un clima molto secco ad uno molto umido. Per poter ad esempio portare a riproduzione questa specie è essenziale riprodurre il ciclo secco-umido/caldo-freddo dell'habitat di provenienza.

Questo "ciclaggio climatico" non è essenziale al fine del solo allevamento, ma puoi ben immaginare che male non gli faccia.

Ora, non ho ben chiaro il tuo problema: qual'è il tasso di umidità all'interno del terrario? come lo misuri? ; usi riscaldamento? a che temperatura la tieni?
Se il substrato lo tieni sempre bagnato il riscaldamento ovviamente influisce sull'innalzamento dell'umidità all'interno del terrario (dipende poi dal tipo di terrario e dall'areazione che ha lo stesso); ancora l'umidità e la temperatura presente nella stanza in cui tieni l'esemplare influisce a sua volta. Come vedi le variabili sono tante, devi darci qualche dato in più.

L'umidità relativa per Poecilotheria non dev'essere eccessivamente alta, indicativamente intorno al 50-60% parametro che si raggiunge tranquillamente senza avere tutto il substrato bagnato. Oscillazioni di questi valori sono del tutto normali, è difficile (e ripeto inutile) mantenere questo valore fisso.

Ti consiglio infine un'interessante lettura sull'allevamento, ci sono molti consigli che ti torneranno sicuramente utili: http://www.aracnofilia.org/i-ragni-esotici/lallevamento/

Se hai altri dubbi non esitare a scrivere! Buon allevamento :4fuu9h1:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per aver risposto,mi dispiace di aver sbagliato sezione😅😅 il mio problema per poter mantenere la temperatura nei suoi parametri sono costretto a tener il substrato umido e con una lampada adatta creo il tasso di umidità che mi oscilla tra il 60% diurno e arriva al 70% di notte con una temperatura che oscilla tra i 24/26 di giorno e 20/22 di sera,il terrario e posto in una posizione lontano da fonti di calore indesiderato tipo sole o radiatori ,io non so se tenere il substrato umido mi possa creare problemi 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti sconsiglio vivamente l'utilizzo di lampade come riscaldatori, assolutamente inadatte ed incompatibili con l'allevamento delle migali.

Leggi bene l'articolo che ti ho linkato :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, MattiaPof ha scritto:

Ti sconsiglio vivamente l'utilizzo di lampade come riscaldatori, assolutamente inadatte ed incompatibili con l'allevamento delle migali.

Leggi bene l'articolo che ti ho linkato :)

Si o letto tutto l'articolo ieri sera e stamattina mi sono adoperato nel cambiare tutto con un cavetto esterno e lettori di umidità/calore digitale per una lettura precisa,grazie l'articolo che mi hai linkato e stato veramente molto utile,grazie mille 😉😉😉

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.