Jump to content

Red Morph


Guest ramon123
 Share

Recommended Posts

Guest ramon123

Ciao, è possibile far accoppiare una gram rosea normale con una redMorph?

Quale sarebbe il risultato?

 

Ramon Dedor

Link to comment
Share on other sites

Le tabelle di Mendel,se non erro,sono valide per caratteri derivanti da geni singoli e per questo i calcoli sono così facili.

Francamente non credo che le due morph di G.rosea differiscano tra loro per un gene in modo da poter applicare le regole mendeliane.

Accoppiando due esemplari di morph diverse dovrebbero nascere individui mix di caratteri con un andamento diagramma a campana,cioè pochi individui con maggioranza di caratteri puri dei due genitori e molti individui con caratteri mischiati in varia percentuale,con la percentuale 50% più probabile statisticamente.

 

Detto questo ritengo che sia giusto mantenere le due morph ben distinte,benché esse rappresentino la stessa specie.

Anche perché come venderesti i piccoli nati? Con che nome?

E soprattutto il patrimonio genetico delle due forme risulterebbe mischiato.

Link to comment
Share on other sites

Concordo con Ste.

I geni coinvolti nel cromatismo sono molti, (basta pensare che nell'uomo solo per il colore dei capelli ne sono coinvolti 21!)il risultato cromatico che ne discende dipende da complesse dominanze, anzi così facendo a lungo termine si "perde" la forma recessiva, e si "inquina" la dominante.

Per fare un esempio nell'uomo in Italia ormai è comunissima la forma "inquinata"castana, diventa rara la forma dominante bruna ed è rarissima (quasi scomparsa) la forma recessiva bionda.

Solo fra i castani si notano ancora "quasi biondi".

Non credo valga la pena modificare il codice genetico della G.,probabilmente perdendone una variante.

Ciao!

Link to comment
Share on other sites

E poi è molto raro ottenere degli esemplari dalla livrea interessante quando si incrociano individui appartenenti a forme di colorazione differenti.

Il più delle volte si hanno risultati deludenti, colori sbiaditi, esemplari poco appariscenti.

 

Ben più costruttivo risulta invece selezionare due riproduttori della stessa forma di colorazione che si distinguano per la bellezza della livrea, oltre che per il buono stato di sviluppo e di salute, così da ottenere una cucciolata dalle caratteristiche migliori possibile.

 

Questo discorso vale in generale per tutte le riproduzioni, non per i ragni in modo specifico.

 

Andrea.

Link to comment
Share on other sites

Guest Ashuafarm

Se non erro i colri delle specie molte volte dipendono dalla dislocazione geografica della specie, o piu a nord o piu a sud

quindi in natura questi due esemplari, anche se della stessa specie, non si sarebbero mai accoppiati o in casi sporadici.....

non mi sembra buono accoppiare morph diversi di una specie, anche perche vuoi mettere un mare di piccoli red morph? sono bellissimi appena mutano

io ho un maschio red morph bellissimo e meno male una femmina appena mutata di red morph tra un paio di mesi li accoppio e aspetteremo i titanici anni per vedere qualche uovo

ciao FAbrizio

 

ASHUAFARM

allevamento amatoriale aracnidi

http://digilander.libero.it/fbelfiglio

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.