Jump to content

Esperienza con la Steatoda e la scolopendra.


Guest mauroRM

Recommended Posts

Guest mauroRM

La mia esperienza di ieri con la Steatoda mi ha insegnato alcune cose.

Anzitutto è molto più grosso di quanto credessi.

Insomma non è enorme ma è un bel ragnottone panzone.

Io veramente cercavo la malmignatta e mi sono imbattuto in tele del tipo del latrodectus.

Fatto uscire allo scoperto il ragno però in 4 casi sono uscite 4 Steatode. Una era molto incazzosa e si è fiondata sul bastoncino mordendolo. Il ragno non sta in mezzo alla tela ma rintanato in un angolo, nel terreno. Li ho trovati tutti nelle fessure fra le rocce nei greppi. La tela è di consistenza molto solida ed è disordinata. Inoltre la tela si snoda per buona parte della fessura. Molti cadaveri di insetti o altri artropodi in fondo. Il ragno è abbastanza impedito nei movimenti sul terreno. Però attenzione perché fila la tela molto velocemente e tende a scivolare su di essa con grande velocità...per cui attenzione perché se si inalbera vi raggiunge in un secondo. Toccandolo col bastoncino sembra di toccare una pallucca. Ovvero sembrerebbe, ma forse mi sono sbagliato, di consistenza coriacea. La banda colorata sopra l'addome è di un oro bellissimo.

Per ora questo è tutto quello che mi viene in mente. Oltre alla steatoda ho fatto una bellissima foto ad un centopiedi molto grosso. E' di colore arancione: insomma è la scolopendra classica.

Link to comment
Share on other sites

ciao!

WOW!!! quanta gente si interessa ora a questo stupendo

ragnonero. A pensare che 3 anni fa nessuno sembrava

conoscerlo ed io brancolavao tra sisti e forum in

cerca di informazioni. Poi ci ho fatto anche un sito

di cui ho fatto il nome in un altro topic (non

so se è permesso e quindi non vorrei ripetere l'errore).

 

ciao e se vuoi qualche info chiedi pure forse

posse aiutarti.

saluti

lucio

Link to comment
Share on other sites

Guest mauroRM

Ciao lucio!

Cercando sul web ho trovato e letto la tua interessantissima pagina sulla steatoda.

Ora però voglio soddisfare il mio desiderio di malmignatta anche se credo che in Umbria non la troverò molto facilmente.

Mah...trovandosi anche in Toscana...chissà...magari verso luglio agosto sarò più fortunato.

Forse dovrei cercare qui nel Lazio magari intorno a Roma.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.