Vai al contenuto
entomon

Heterometrus swammerdami: tutte le info per un corretto allevamento

Recommended Posts

Ciao,

la prossima settimana un mio amico mi porterà 3 esemplari di H. swammerdami non sessati perchè ancorà troppo piccoli.

 

Ho già raccolto qualche informazione ma ormai mi fido del vostro parere e vi chiedo di colmare il vuoto nelle informazioni che ho raccolto:

 

 

Terrario:

40x30x30

zona calda e zona fredda

Tane in entrambe le zone: essendo tre esemplari almeno 4/5 rifugi

 

Substrato:

10 cm di torba acida (torba bionda di sfagno) molto umida

 

Mi chiedevo se mi potete indicare una torba adatta, poichè ho visto che sono disponibili molte varietà di torbe di sfagno acide, ad esempio secondo voi tra queste quale posso prendere?

 

 

Torba Acida di Sfagno per Piante Carnivore (Torfmoos,Sphagnum,Sphaigne)

https://www.ebay.it/itm/3L-di-Torba-Acida-di-Sfagno-per-Piante-Carnivore-Torfmoos-Sphagnum-Sphaigne/121770747473?hash=item1c5a1a2651:g:L8sAAOSwl8NVZxHD

 

BALLETTA TORBA ACIDA 25 LT torba acida di puro sfagno

http://www.ebay.it/itm/BALLETTA-TORBA-ACIDA-25-LT-torba-acida-di-puro-sfagno/231919618912?hash=item35ff7c8b60:g:N-0AAOSwKfVXF7ru

 

 

Torba Bionda Pura Acida TERCOMPOSTI

http://www.ebay.it/itm/Torba-Bionda-Pura-Acida-TERCOMPOSTI/263222768063?_trkparms=aid%3D222007%26algo%3DSIM.MBE%26ao%3D2%26asc%3D20170831090034%26meid%3D364bfc8117154438a21ccffb738338de%26pid%3D100005%26rk%3D5%26rkt%3D6%26sd%3D112637403181&_trksid=p2047675.c100005.m1851

 

 

Torba Bionda Pura Acida TERCOMPOSTI

http://www.ebay.it/itm/20-Lt-Miscela-di-Perlite-e-Torba-Bionda-Acida-di-Sfagno-per-Dionea-Cactus-ecc/112659698143?hash=item1a3b0a91df:g:MvcAAOSwFNZWza~4

 

 

 

Inoltre se posso aggiungere onischi per tenere lambiente lontano da muffa e parassiti

 

 

 

 

 

Umidità:

80/90%

nebulizzare due volte al giorno

 

Temperatura:*

 

24° notte

28° giorno

 

Riscaldamento ottenibile attraverso tappetini

 

se il tappetino va messo sotto o laterale? Se sono da evitare lampade riscaldanti?

 

 

 

Alimentazione:

ciotola per H2O con ovatta per non farli annegare e ben interrata

ogni 7/10 giorni

 

 

Potete dirmi per favore se le informazioni raccolte sono corrette?

 

 

 

 

Grazie ancora per il vostro tempo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

  • Discussioni

  • Contenuti simili

    • Da E.bocca
      Ho appena ricevuto una femmina di Monocentropus balfouri, è stabulata in un terrario 30x30x30,10-15cm di torba,un rifugio in corteccia,umidità 60/65% ,temperatura 22/24°C.Vorrei nutrirla con una bella B.dubia adulta a settimana ed alternare grilli/caimani.Cosa dite può andare bene? Allego una foto della femmina spero vi piaccia ​


    • Da E.bocca
      Sto per ricevere una Cyriopagopus schioedtei, il problema è che non riesco a capire se è arboricola o terricola, ho fatto delle ricerche ma i pareri sono contrastanti, qualche suggerimento? Allego foto​​​


    • Da Mashg
      Salve a tutti!

      Mi chiamo Matteo e sono un ragazzo di 21 del Veneto nuovo su questo forum. Spiego brevemente la mia situazione. Esattamente domenica ho acquistato il mio primo ragno ovvero una femminuccia di Aphonopelma seemanni...penso di essermi informato abbastanza bene per quanto riguarda habitat, calore, umidità e preparazione e compimento della muta...sbadatamente mi è rimasto un dubbio adesso che ho l'animale nel terrario...come mi regolo con l'alimentazione? Il primo giorno che è arrivata nella sua nuova casa ho osservato l'opistosoma e mi sembrava leggermente sgonfio così le ho dato due grilli (Acheta) uno al pomeriggio e uno alla sera e li ha divorati...adesso volevo sapere, l' opistosoma è delle giuste dimensioni? Ogni quanto mi regolo con il cibo per evitare obesità o sottoalimentazione? Per quanto riguarda la pulizia dei resti...non ne trovo! Ho sentito dire che è possibile che questa specie li sotterri..in questo caso come mi comporto?

      Se possibile volevo anche un paio di delucidazioni sul suo comportamento nel terrario...Nonostante io abbia posizionato una corteccia di sughero adeguata alle sue dimensioni è rado che la frequenti di giorno e preferisce stare in giro per il terrario ranicchiata..è normale?
      Dato che è notturna come si dovrebbe comportare la sera? La sera la vedo più attiva ma non si sposta di molto, o fa il giro degli angoli e delle grate di areazione o si posa su dei pezzi di muschio stagno che ho inserito nel terrario.

      Per quanto riguarda la tela? Ieri ho osservato che mentre consumava il pasto serale ha fatto una tela circolare attorno a lei stessa anche se avevo osservato questo comportamento in un video mi pare...è un buon segno? Dovrebbe riempire anche la tana di tela?
       
      Temperatura del terrario dai 23° ai 25° e umidità dal 75/80%
      Il terrario è posizionato in camera mia vicino ad una finestra da permettere il giusto equilibrio tra giorno e sera. Può essere un luogo ideale o magari il computer o affini possono causare fastidio all'animale? (il terrario è su un comodino apposito solo per lui quindi niente propagazione di vibrazioni)

      Allego una foto che ho scattato sperando si capiscano le dimensioni dell' opistosoma



    • Da VenomNotPoison
      Ciao a tutti, sono Giovanni, di Viareggio una città costiera della Toscana.
      Da sempre ho apprezzato gli animali ed in particolare quelli di natura predatoria, fin da piccolo rimanevo affascinato e incollato davanti ai vetri delle teche di serpenti, migali, scorpioni e quant'altro per capire e studiare le abitudini di queste "macchine da caccia";nonostante questa mia passione non ho mai avuto un terrario ma sempre più nell'ultimo periodo ho sentito la necessità di iniziarne uno(che conoscendomi presto non sarà neanche l'unico).
      Avevo pensato di intraprendere questo cammino con uno scorpione, dato che essendo più lento e meno abile ad arrampicarsi e saltare rispetto ad una migale, penso renderebbe l'approccio più facile, essendo però attratto moltissimo dalle migali stesse sono sicuro che non passerebbe molto tempo dall'acquisto di una di esse: quello che volevo chiedere quindi era un aiuto pratico sul mantenimento e sull'interazione con questo tipo di aracnidi, se la discussione riporterà troppe domande me ne scuso e sarò pronto a suddividerla in diversi post.
      Innanzitutto una cosa da considerare, non da poco, è la difficoltà nella mia zona ( ma penso in Italia in generale) a trovare un buon allevatore/venditore di aracnidi, infatti ho controllato online, ho cercato numeri di privati e mi sono recato in svariati luoghi alla ricerca di qualcuno che ne vendesse o anche solo possedesse alcuni, ma niente....penso che in italia la spedizione ed importo/esporto dei suddetti sia proibita quindi non posso neanche ordinarli da altri stati europei, l'unico barlume di speranza che per ora ho individuato è un negozio di rettili ed aracnidi vicino Roma (non so se posso postare il link, io lo metto almeno potete dirmi se è un negozio valido ed onesto http://reptyfood.com/it/272-ragni, nel caso questa sia una violazione delle regole scusatemi e provvederò a rimuoverlo immediatamente)e comunque anche in quel caso dovrei farmi 3 ore di treno e, cosa più importante, farle fare all'aracnide, quindi se qualcuno potesse darmi indicazioni al riguardo sarebbe molto apprezzato.
      Riguardo allo scorpione non ho molte domande dato che mi sono già informato sulle varie caratteristiche, so che moltissimi consigliano e vendono il Pandinus imperator o l' Heterometrus spiniferus ma io prediligo scorpioni desertici(vado matto per quelli della famiglia Buthidae ma sfortunatamente sono vietati se non erro) anche perchè vivendo in una zona costiera mi è molto più facile mantenerlo in un clima adatto, quindi avevo optato per un Hadrurus arizonensis che ricorda molto alcuni esemplari di Buthidae ma non ne è vietata la vendita ed è pure abbastanza grande quindi meglio maneggevole, avevo inoltre letto a proposito che è meglio nei primi acquisti comprare esemplari adulti in maniera da evitare processi di muta molto delicati ed anche perchè meno sfuggevoli.Vorrei il vostro parere ed informazioni a riguardo se possibile.
      La maggior parte delle domande le ho sulle migali, infatti mi attraggono moltissimo ma allo stesso tempo ho molte perplessità su come interagire con esse, infatti data la loro mole superiore a quella di una scorpione nella maggior parte dei casi, la loro maggiore rapidità e soprattutto l'abilità di arrampicarsi e balzare per brevi tratti mi fa porre molte questioni:come faccio ad interagire con loro nel caso ad esempio abbiano intenzione di uscire dal terrario quando lo apro per inserire il cibo o anche semplicemente nel momento in cui le pongo dal contenitore da trasporto nel loro terrario?devo assecondare i loro movimenti?Le devo attirare in qualche maniera?Ovviamente so che devo stare calmo, essere gentile ed evitare di esercitare pressione in maniera da non farle sentire in pericolo, ma al contempo se consideriamo l'opzione di una migale che magari si è arrampicata vicino all'apertura della teca e io ho la necessità di aprire la teca per qualche motivo, devo rimandare la mia necessità o la devo aprire comunque?Nel caso la migale cerchi prontamente di uscire la devo spingere dentro con le mani o devo usare delle pinze?Il problema infatti è che in una situazione del genere ad esempio non saprei come comportarmi, non vorrei rischiare di farla cadere anche se per pochi centimentri ma al contempo non posso lasciarla andare dove vuole, e non voglio nemmeno infastidirla/irritarla.Il contatto con una migale le rare volte che dovrebbe avvenire avviene sempre con le mani?Se per qualche motivo riesce a salirmi su una mano ad esempio mentre sto aprendo o chiudendo il terrario o inizia a salirmi su per il braccio come la riposiziono?A regola dovrei semplicemente posare la mano nel terrario ma poi non saprei come fare a farla scendere o a farle cambiare direzione senza provocarle danni e senza che mi percepisca come una minaccia.E se mentre si trova sulla mia mano assume una posa di minaccia, devo aspettare che si calmi, devo provare a smuoverla dalla mano o cosa devo fare?Scusate il muro di domande ma avendo osservato e conosciuto a lungo queste creature so di quanta prontezza e rapidità siano munite nel momento in cui decidono che quello che stanno per fare può valere della loro libertà e vita, e vorrei che la mia migale potesse essere totalmente a suo agio infatti le mie preoccupazioni sono più che altro per il suo benessere che per il mio.
      Ultima domanda ma comunque molto importante, come prima migale pensavo vivamente di iniziare con una specie terrestre dato che quelle arboricole sarebbero molto più inclini ad arrampicarsi su eventuali appigli esterni e tentare di scappare(o almeno così penso) e sporcano spesso pure le vetrate del terrario, e un'esemplare che mi affascina tantissimo e che al contempo penso possa essere anche adatto è il Brachypelma smithi, la combinazione di colori è fantastica, dovrebbe avere una natura quantomeno docile e ho visto che se si sente sotto minaccia predilige rilasciare la peluria urticante piuttosto che mordere e se nonostante questo sembri un difetto penso che sia una cosa utile dato che può fungere da campanello di allarme ed insegnarmi cosa e quando stressa una migale (oltre a darmi la possibilità di assistere ad un'altra mecnaica interessante delle migali) dato che non ho ancora imparato totalmente il loro linguaggio.Se avete consigli sbizzarritevi pure, scusate ancora la cascata di testo, ma sono tutte informazioni che mi servono per garantire, in primis, la sicurezza delle creature che tanto stimo, rispetto e adoro.
       
       
      Gio
    • Da pelo10
      In casa di una mia zia, ho trovato tre scorpioni sotto resina trasparente che lei ha comprato durante i vari viaggi intorno al mondo che ha fatto, purtroppo sprovvisti di cartellini di riconoscimento e volevo chiedere se qualcuno di voi era in grado di identificare la specie e/o la probabile provenienza.
       
      Spero vada bene mettere tutti e tre gli esemplari in una sola discussione, fatemi sapere, al massimo la spezzerò in tre.

      Metto di seguito i link alle foto, che ho fatto al meglio delle mie capacità fotografiche, se servono altri particolari sarò felice di aggiungerli, anche se non è particolarmente facile fotografare e mettere a fuoco i dettagli per via della resina.
       
       
      Primo scorpione:
       
       



      Diametro della base: 6 cm
      Probabile dimensione del corpo: 3-4 cm
      Foto dei dettagli:
       


      ​​





      ​​

      ​​
      Secondo Scorpione:
       
       


       
      Lato della base: 6,5 cm
      Probabile dimensione del corpo: 3 cm
      Foto dei dettagli:


      ​​

      ​​

      ​​


       
      Terzo Scorpione:
       



       
       
       
      Diametro della base: 10 cm
      Probabile dimensione del corpo: 4-5 cm
      Foto dei dettagli:
      http://i.imgur.com/aOjIr0K.jpg http://i.imgur.com/51KW6Gv.jpg http://i.imgur.com/xwDnaJK.jpg http://i.imgur.com/39t3Xj2.jpg http://i.imgur.com/7wwM576.jpg
×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.