Jump to content

Grado di velenosità e costruzione terrario...


Recommended Posts

  • Replies 44
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ciao...

 

Come tutte le altre migali appartenente alla famiglia Theraphosidae il veleno di irminia non è degno di nota, come non risulta un ragno eccessivamente nervoso o aggressivo fermo restando che, se disturbata, cercherà di difendersi :lol:

 

Il terrario dipende molto dalle dimensioni dell'esemplare, comunque sia in generale il terrario dovrà essere sviluppato in verticale.

Consiglio un substrtato piuttosto spesso( 10 centimetri) in modo da permettere alle irminia di scavarsi il rifugio. Infatti nonostante siano arboricole preferiscono utilizzare la torba e la tela per creare la tana, che spesso è a contatto con il terreno.

Inoltre consiglio di mettere dei pezzi di sughero lunghi e stretti, magari a formare un intreccio, sui quali irminia se ne andrà in giro :D

Attenzione se si ha un esemplare adulto a ridurre al massimo i componenti che possono creare problemi durante un eventuale accoppiamento. Limitare quindi i "rami", ciotole etc...

 

Il substrato lo consiglio un po umido e ti consiglio di mantenere i valori standard per un americnao tropicale..

 

Per altre cose siao qui

:blush:

Link to comment
Share on other sites

ok le informazioni riguardo al veleno e al terrario mi posson bastare.....come primo contenitore mi hanno consigliato di prendere un piccolo contenitore e di metterci della "TORBA" umida...è un substrato? dove la potrei trovare?

Link to comment
Share on other sites

LA torba è un materiale organico formato dalla decomposizione e poi carbonizzazione di materiale vegetale, cosa che avviene appunto nelle torbiere :D In pratica è un "terreno" che si usa in giardinaggio quindi lo trovi nei garden center o nelle piu piccole agrarie. Quando andrai a prenderla stai attento all'acidità di tale torba, piu sarà acida meno problemi avrai. Ecco il motivo per cui si consiglia sempre di utilizzare :

--->Torba muschiosa irlandese

2016_03_12-16_36_27_59686.jpg


--->Torba NordTorf

2016_03_12-16_36_37_0bd36.jpg


Questa dovrà essere sterilizzata in microonde per qualche minuto in modo da eliminare traccia di organismi vari...e poi, aggiungendo un po di acqua, lavorata e poi pressata sul fondo del terrario...

Il terrario dovrà essere preso in proporzione al ragno, ne troppo grande, ne troppo piccolo. Per esemplari piccoli ovviamente va bene anche un contenitore qualsiasi di plastica, tipo quelli usati per conservare cibi secchi. Ovviamente però forato a dovere per permettere ricircolo d'aria...

:blush:

Link to comment
Share on other sites

ciao

per quanto riguarda gli effetti del veleno ti do il seguente link in inglese un pò slang http://www.arachnoboards.com/ab/showthread.php?t=5669 dove troverai gli effetti divergenti e soggettivi dati dal morso di un'irminia.

 

Per la sistemazione nel terrario per arboricoli, indipendentemente dalla dimensione, consiglierei corteccia di sughero spessa, situata in verticale e ciotola d'acqua; come substrato va bene la torba irlandese, consiglierei quella della Vigor-plant, che è molto più lavorabile dalla migale, perchè meno grumosa, dei marchi consigliati sopra, e molto più sabbiosa.

Link to comment
Share on other sites

ciao

per quanto riguarda gli effetti del veleno ti do il seguente link in inglese un pò slang http://www.arachnoboards.com/ab/showthread.php?t=5669 dove troverai gli effetti divergenti e soggettivi dati dal morso di un'irminia.

 

Per la sistemazione nel terrario per arboricoli, indipendentemente dalla dimensione, consiglierei corteccia di sughero spessa, situata in verticale e ciotola d'acqua; come substrato va bene la torba irlandese, consiglierei quella della Vigor-plant, che è molto più lavorabile dalla migale, perchè meno grumosa, dei marchi consigliati sopra, e molto più sabbiosa.

 

ok...grazie del link...così mi posso fare un' idea...Grazie infinite! :blush:

 

 

 

 

LA torba è un materiale organico formato dalla decomposizione e poi carbonizzazione di materiale vegetale, cosa che avviene appunto nelle torbiere :D In pratica è un "terreno" che si usa in giardinaggio. Quando andrai a  prenderla stai attento all'acidità di tale torba, piu sarà acida meno problemi avrai. Ecco il motivo per cui si consiglia sempre di utilizzare :

 

--->Torba muschiosa irlandese http://www.piantecarnivore.org/menu_specie..._irlandese2.jpg

--->Torba NordTorf http://www.piantecarnivore.org/menu_specie.../nord_torf1.jpg

 

Questa dovrà essere sterilizzata in microonde per qualche minuto in modo da eliminare traccia di organismi vari...e poi, aggiungendo un po di acqua, lavorata e poi pressata sul fondo del terrario...

 

Il terrario dovrà essere preso in proporzione al ragno, ne troppo grande, ne troppo piccolo. Per esemplari piccoli ovviamente va bene anche un contenitore qualsiasi di plastica, tipo quelli usati per conservare cibi secchi. Ovviamente però forato a dovere per permettere ricircolo d'aria...

 

:)

 

 

ok grazie, ora finalmente ho capito cosa è :D . Scusate se faccio tutte queste domande ma le risposte mi sarebbero molto utili....volevo sapere dove comprare un tappeto riscaldante e un regolatore di umidità..

Link to comment
Share on other sites

ok grazie, ora finalmente ho capito cosa è :blush: . Scusate se faccio tutte queste domande ma le risposte mi sarebbero molto utili....volevo sapere dove comprare un tappeto riscaldante e un regolatore di umidità..

 

Hei Hei..... qualche versetto ok, ma mica ti possiamo scrivere tutta la bibbia :) Dai leggiti un po il forum e usa il tasto cerca, sono tutte cose gia scritte e riscritte, dette e ridette....

 

Cavetto e igrometro e sei sistemato :D

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Son andato nel negozio più fornito nelle mie vicinanze...e mi hanno dato questa torba e mi hanno detto che è consigliabile pure per le migali...che ne dite? un'altra cosa....ho chiesto pure per l'umidificatore ma ne avevano solo di un tipo, ossia una ciotola dove si mette dell'acqua e sotto una serpentina che la riscalda e la fa evaporare creando umidità.....che ne dite? poi penso che per le prime mute basterà nebulizzare un pochino....

 

 

 

 

 

 

 

dsci0755bi3.jpg

Link to comment
Share on other sites

i negozianti pur di vendere sarebbero in grado di far passare qualsiasi cosa per oro, nel tuo caso il reptibark è nocivo alle migali perchè all'interno si posson trovare delle schegge che possono recare ferite alla migale e in più quel prodotto fa proliferare acari.

Link to comment
Share on other sites

ho chiesto pure per l'umidificatore ma ne avevano solo di un tipo, ossia una ciotola dove si mette dell'acqua e sotto una serpentina che la riscalda e la fa evaporare creando umidità.....che ne dite?

quoto melanie,non è adattissima come substrato quella roba che credo sia corteccia di pino.c'è chi la usa ma non è il massimo.più che altro potrebbe darti problemi a livello di stabilità quando andrai ad infossare la corteccia.della torba umida sarebbe senz'altro più compatta e renderebbe più salda la base del tronco sotterrata.inoltre che è sta storia dell'umidificatore..??non devi comprare nessun umidificatore.semmai un NEBULIZZATORE,ma non è necessario,puoi inumidire in qualunque modo,anche con dei bicchieri,con le mani,con la sriringa,insomma come preferisci,ma devi essere te a nebulizzare o inumidire il terrario;nessuno strano aggeggio quindi.inoltre MAI mettere fonti di calore all'interno della teca di un ragno.potrebbero "cuocerlo" e,in questo caso,sarebbe doppiamente nociva perchè il calore verrebbe dal basso creando una situazione altamente innaturale.ciao

Link to comment
Share on other sites

scusate, non mi sembrava il caso di aprire una nuova discussione per un chiarimento: per sterilizzare la torba, la si può mettere anche nel forno normale a gas, se si quanto tempo e a che temperatura?

scusate, vi sembrerà una domanda stupida, però non ho la benchè minima esperienza :mellow:

 

Daniele

Link to comment
Share on other sites

la domanda ci sta,quando si inizia vengono tutti i dubbi del mondo.però ti rispondo che la risposta la troverai tranquillamente nel forum,usando il celeberrimo tasto cerca :mellow: .penso sia tra gli argomenti più dibattuti in assoluto... :D ciao

Link to comment
Share on other sites

non voglio fare arrabbiare nessuno, so già che mi scannerete, so che molte domande fatte da noi novellini sono molto facili da trovare si nel web sia sul forum, ma a volte non è così, per esempio sulla domanda che ho fatto, cosa scrivo, torba microonde? microonde forno sterilizzare? in ogni caso si trovano centinaia di discussioni per la maggior perte che non rispondono alla mia domanda, e per trovarla mi tocca guardarle tutte, non è meglio qualche volta aggiungere alla frase: "usa il tasto cerca" anche la risposta alla domanda? voi siete molto più esperti di noi e so che può anche essere scocciante sentire sempre le stesse domande, ma a volte non è così semplice ed intuitivo cercare le risposte alle proprie domande, soprattutto se si è alle prime armi, non si conoscono siti, forum e fonti varie.

 

Daniele

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.