Vai al contenuto

Tonci.m

Utenti
  • Numero contenuti

    21
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Tonci.m

  • Grado
    Grammostola

Contact Methods

  • Website URL
    http://www.photomaletic.it/

Profile Information

  • Gender
    Male

Previous Fields

  • Nome
    Tonci
  • Provincia
    Genova
  • Regione
    Liguria

Visite recenti

66 visite nel profilo
  1. Appunto x questo che " credevo" che il mio topic suscitasse maggior interesse ma a quanto pare mi sbagliavo. Non ho mai detto di avere la certezza assoluta riguardo la spaecie, conosco perfettamente il solito "fermiamoci al sp." da altri forum in quanto non sono un esperto ma di ragni ne ho fotografati a centinaia. So x certo che dott. Arthur non puo identificare una specie solo da una fotografia, come dici tu potrebbe trattarsi di una specie nuova, ipotesi remota ma non impossibile. Quello che so che continuerò nella mia ricerca di un semplice appassionato di queste splendide bestiole . Grazie! T.
  2. Aggiornamento. Ho appena ricevuto la mail di Dr. Arthur Decae di Araneae spiders of Europe, ebbene pare che davvero si tratta di una Cteniza moggridgei particolarmente cresciuta. Ovviamente la certezza assoluta non esiste basandosi solo sulle fotografie. In sostanza il buon Arthur mi ha spiegato che : "C.moggridgei appears to be a habitat specialist in moist Mediterranean forested regions, C.sauvagesi is mainly found in more open and exposed environments" x utenti che non conoscono la lingua significa (in parole davvero povere) che la C. moggridgei prediligie ambienti Mediterranei umidi e boscosi mentre la C. sauvagesi ambienti più esposti ed aperti. Quella che ho trovato io era in mezzo ad un bosco di latifoglie come scritto nella schedina. ... Un saluto a tutti! T. a questo punto tutto è possibile
  3. Ciao Paolina, intanto ti ringrazio molto. Resto in attesa e a disposizione di tutti colloro che vorranno approfondire l'argomento. Ciao, T.
  4. Carico le foto dei particolari dell'aracnide Questo ingrandimento forse meno importante ritrae l'aracnide frontalmente, vedete voi se puo servire. Qui il ragno è stato appositamente schiarito x evidenziare le 2 file di denti, credo che Amblyocarenum nuragicus si possa escludere Particolare dello sterno Infine particolare della tana con la classica botolina Voglio precisare che le immagini sono frutto di un forte ingrandimento pertanto potrebbero risultare scarsamente nitide ma allo scopo di identificazione indispensabili Ringrazio ancora tutti per l'interessamento. T.
  5. Grazie molte, Ora non ho accesso al HD ma stasera posso caricare altre immagini. Per la tana, qualche anno fa in Corsica ho avuto un po di tempo di "allenare" l'occhio. Una volta che capisci dove è cosa devi osservare diventa +facile. A.lobata lo fotografata in Croazia, isola di Molat. Ciao, T.
  6. Data: 06/10/2018 Luogo: Sassello, prov di Savona Posizione e microhabitat: bosco di latifolglie Dimensioni: 25-27mm BL Ciao a tutti, Come dalla schedina sabato scorso ho fotografato l'aracnide in fotografia e fino al ritorno a casa ero convinto di aver fotografato la Cteniza moggridgei dato che la presenza è accertata Tuttavia le dimensioni non mi convincevano, infatti dalla scheda di famoso sito pare che le dimensioni di una femmina adulta di C.moggridgei non superano 18mm di BL Anche se la foto puo essere interpretata diversamente ho molta confidenza con il metro (lo uso tutti i giorni) posso confermare che l'animale era almeno pari sennò più di 25mm di BL Secondo voi è possibile che in prov. di Savona vi è la presenza anche della cugina C. sauvagesi? Non ho prelevato l'animale, non lo faccio mai ma ho altre foto se dovesse servire Grazie in anticipo, T.
  7. Tonci.m

    Info Corsica agosto '16

    Ciao a tutti! Spero di essere nella sezione giusta... Avrei bisogno di qualche info riguardo il mio prossimo viaggio in Corsica Lo scopo del viaggio è la vacanza ma vorrei approfittare dell'occasione x poter osservare e possibilmente fotografare qualche ragno endemico della zona, in primis la C. sauvagesi Mi rendo conto della difficoltà della mia domanda in quanto si parla di un ragno difficile da trovare ma accetto qualsiasi suggerimento e/o indicazione da chiunque abbia esperienze dirette Il campo base sarà, con molta probabilità, il comune di Cervione, nella parte nord est dell'isola ma mi posso muovere in tutte le direzioni Se qualcuno può darmi delle dritte utili gliene sarei molto grato Grazie in anticipo a tutti!!! T.
  8. Concordo, cercherò di evitare in futuro frasi simili A questo punto occore fare un poco di precisazioni, doverose direi L'aracnide è stato catturato con un bicchiere di plastica, è rimasto lì per il tempo utile per allestire il set fotografico dall'inizio alla fine (cattura, allestimento, shooting) saranno trascorsi 20-30 min, considerando il carattere di questi aracnidi se non fosse evaporata sarebbe scivolata via... Non pioveva e non era nemmeno la mattina presto, ragion per qui escludo la rugiada anche perchè non sarebbe solo una goccia Resina? Può darsi ma quella parte inferiore che tanto assomiglia ad una palpebra non me la spiego Non ho foto migliori, purtroppo... Vi chiedo scusa per la mia insistenza ma sono curioso e seguendo un filo logico non sono convinto che si tratti di una goccia Tuttavia siete in molti a sostenere questa teoria e sicuramente molto + esperti di me quindi ne prendo atto e vi ringrazio del vostro tempo. Ciao! T.
  9. Matteus, la mia era una battuta ironica... Ciao T.
  10. Non sapevo che i ragni piangono Grazie x questa preziosa info T.
  11. Grazie! continuo a pensare che non è una goccia Ciao! T.
  12. ​Data: 07/05/16 Data: 15:00 Ore: Sottovalle (AL) Posizione e microhabitat: roccie con la vegetazione intorno Dimensioni: 10mm Ciao a tutti, Come da descrizione ho fotografato questo ragno ma solo tornando a casa ho scoperto l'anomalia visibile sotto l'occhio sx, Ho gia chiesto in giro ma nessuno mi ha fornito delle spiegazioni esaurienti Usando la tecnica di "field studio setting" non devo portare l'animale a casa ma lo fotografo sul posto, quindi non sono in possesso dell'animale. Ho altre foto se dovesse servire ma questa è la piu ravvicinata. Non credo si tratti di goccia d'acqua, sembra piu una malformazione (nono occhio) Qualche idea di cosa potrebbe essere? Grazie in anticipo! T. ​
  13. Fantastico! Grazie molte Pepsis!!! T.
  14. Nessuno mi può aiutare?
×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.