Jump to content

rimpicciolimento


Recommended Posts

ciao a tutti dopo mesi di assenza da questo forum (per problemi tecnici) sono tornato in formissima e come sempre pieno di domande a tutti coloro che ne sanno più di me sui ragni o che comunque amano queste creature come le amo io. :P

 

proprio a questo proposito vorrei porre una questione: sto notando che 2 dei miei esemplari sono rimpiccioliti.

uno (avicularia versicolor) è stato il primo che ho notato perchè era bello gonfio pompato e ora sono diverse settimane che lo vedo con l'opistosoma secco secco (non ha fatto la muta) non mangia da un bel po' e ha le zampe che fanno senso da quanto sono magre e si muove poschissimo.

l'altro è una bohemei che ha fatto la muta da un mesetto poi ha mangiato ed era perfetto però ora da una settimana a questa parte sto notando gli stessi sintomi dell'altro.

sono un po' preoccupato perchè l'avicularia la vedo proprio male.

può essere una malattia?ho provato ad aumentare l'umidità nebulizzando 2 volte al giorno pensando fosse un problema di "sete" ma non è cambiato niente anche dopo 2 settimane.gli do da mangiare grilli che hanno sempre mangiato tutti i miei ragnetti.

provo a dargli delle camole?parassiti o robe strane dentro non ce n'è per quanto io riesca a vedere.

può essere il cambio di stagione?la temperatura è intorno ai 25 gradi.

fatemi sapere se avete già avuto problemi di questo genere per favore e risolvetemi questo dilemma.

mi fa davvero pena.e non vorrei che l'altro stesse prendendo la stessa piega.

grazie a tutti anticipatamente.

ciauuuuuuuuuuuuuuu :lol:

Link to comment
Share on other sites

Sicuramente i tuoi ragni stanno mostrando un malessere, ma fare una diagnosi è molto difficile e ancor più difficile sarebbe curarli, nel caso in cui si trattasse di una parassitizzazione.

 

Da come scrivi se hai alzato l'umidità forse pensavi che fosse stata in precedenza un po' bassa, tuttavia per scrupolo prova ad offrire (se non lo hai già fatto prima) dell'acqua da bere.

Per l'Avicularia andranno bene delle gocce sulla ragnatela, magari il più vicino possibile al ragno, per la Brachypelma prova con una ciotolina e mettila vicino al ragno.

Succede che un ragno disidratato abbia bisogno di acqua da bere e non solo di un aumento dell'umidità nel terrario.

 

Per verificare invece se si tratta di parassitizzazione da nematodi bisogna controllare i sintomi che in ordine temporale sono: inappetenza, dimagrimento, difficoltà ad aprire i cheliceri, movimenti "spastici" senza controllo delle zampe, fuoriuscita di materia biancastra dalla bocca e infine morte.

Già perché da questo tipo di parassitizzazioni non si riesce a salvarsi...

Se hai notato nella tua Avicularia una progressione di sintomi come te l'ho descritta allora c'è da preoccuparsi.

I nematodi in genere arrivano attraverso colonie mal tenute di grilli o da materiale infettato da terrari contaminati di altri ragni (pinze, terra etc.), quindi se un tuo ragno fosse parassitizzato allora dovresti isolarlo, lavare e disinfettare il terrario e gli oggetti che usi, gettare via il substrato.

 

A quanto sembra il contagio avviene durante il processo di muta del ragno, i nematodi nel terreno allora sono in grado di penetrare nel ragno (personale comunicazione di Volker von Wirth).

 

Ti rimando a molte altre discussioni su questo argomento.

 

Facci sapere come procede.

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

il problema è che l'avicularia non si è mai fatta una tana non ha mai telato se non qualche tappetino qua e la.

ho provato anche a cambiargli la disposizione delle cortecce ecc.. ma niente.comunque per quanto riguarda i movimenti spastici non credo di averne notati anche se da un bel po' di tempo (almeno fino a quando ancora faceva qualcosa)perdeva spesso aderenza dal vetro quando camminava in giro per il terrario e cadeva giù.la perdita di aderenza può essere un sintomo significativo di qualcosa?

mi era già capitato una volta con un ragno che trovassi dei parassiti (alla fine è poi morto tre l'altro)ma li avevo visti e comunque avevo cercato di curarlo ma era troppo tardi.

qua non ho visto nessun tipo di parassita come quelli che già avevo avuto in un altro terrario.possono essercene di diverso tipo e che agiscono in modo diverso??

per quanto riguarda la brachypelma credo sia ancora presto per dire che ha gli stessi sintomi dell'avicularia però è da un paio di giorni che se ne sta tutta raggomitolata quasi in posizione di "morte"tipo con le zampe raccolte sotto ecc...

so che è viva perchè ogni tanto si muove ma.. mi preoccupa.

proverò comunque a mettere una ciotolina e poi vi terrò informati.

per quanto riguarda l'avicularia invece cosa mi consiglaite ?metto una ciotolina anche li e aspetto?provo a dargli da mangiare camole invece di grilli?non so ditemi voi..

Link to comment
Share on other sites

Se una Avicularia non ha ancora fatto una classica tana tubulare nel terrario allora c'è qualcosa che non va!

Scartando per un attimo l'ipotesi parassiti, come tieni la tua Avicularia?

E' adulta? E' un giovane?

Si è sempre comportata così o all'inizio aveva una tana e mangiava?

Da quando ce l'hai ha mai fatto mute?

 

Che tipo di parassiti hai visto sul tuo precedente ragno?

 

I parassiti di cui parlo io, i nematodi, non sono visibili finché non fuoriescono dalla bocca del ragno, a quel punto la morte del ragno è molto vicina.

Puoi verificare la loro parassitizzazione dai sintomi che ti ho descritto prima.

 

Se la Brachypelma sta con le zampe raggomitolate da qualche giorno, allora temo che ormai il suo destino è segnato, a meno che non fai un tentativo disperato cercando di darle da bere.

L'addome com'è? Come hai tenuto il ragno?

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

Ciao!! l' Avicularia è un maschio e quindi come ben saprai non hanno una durata di vita molto lunga, i maschi una volta maturati sono attivi per un certo periodo dopo la muta, dove sono alla continua ricerca delle femmine, superato questo periodo iniziano a spegnersi lentamente.

Per la Brachypelma non saprei dirti potrebbe trattarsi anche lei di un maschio maturo che sta giungendo a fine corsa.

Link to comment
Share on other sites

Beh certo che allora si spiega tutto per l'Avicularia, se è un maschio adulto allora è normale che si stia spegnendo e non abbia fatto la classica tana da Avicularia!

 

Se lo avessi detto prima magari mi risparmiavo tutto il tempo che ho speso per rispondere a queste domande! :blink:

 

Quanto alla Brachypelma, se non è anche lei un maschio adulto (... :D ...), non possiamo fare diagnosi se per lo meno non ci racconti qualcosa di come la tieni, quanto è grande etc.etc.

 

Se dopo mesi di assenza da questo forum (e mesi almeno in cui allevi ragni, questo lo si intuisce dal tuo post) sei tornato come dici te "in formissima" e non sai ancora riconoscere un ragno maschio adulto allora credo che ti debba prendere una piccola pausa prima di prendere altri ragni...

 

Detto in modo scherzoso e vagamente ironico, niente di personale, ok?

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

tranquillo nono sono permaloso e accetto le critiche purchè portino a qualcosa :blink: .

 

ammetto che non sapevo che il maschio adulto si spegne in questo modo quindi visti problemi che vi ho elencato non immaginavo potesse centrare il fatto che fosse un maschio adulto.

mi dispiace di aver fatto perdere tempo per le vostre risposte ma è anche dicendo a volte qualche cagata che la gente ti corregge e si ha modo di imparare.

 

per quanto riguarda la brachypelma però il problema è che non è adulto ha fatto una muta circa un mese fa e stava benissimo fino a pochi giorni fa;mangiava camminava dappertutto era molto attivo.possibile che si stia spegnendo così in fretta?

 

quindi allora per l'avicularia non ci sono più speranze?cavolo mi dispiace un casino... :D

va beh grazie comunque e scusate ancora ma so di avere ancora da imparare.

Link to comment
Share on other sites

ah tra l'altro mi ero dimenticato...eheh :blink:

la brachypelma è 7-8 cm de leg span temperatura 25 gradi è in un terrario di 30 x30x50 di altezza più o meno.nebulizzo una volta ogni 2giorni ma ultimamente anche tutti i giorni.

substrato di 15 cm.

ditemi se avete bisogno di altre info

Link to comment
Share on other sites

Non ce l'ho con te in particolare, ma ultimamente mi è capitato di rispondere a tanti inutili topic usando il poco tempo libero dal lavoro.

 

Comunque, per l'Avicularia credo che ci siamo capiti, un maschio adulto, soprattutto se ha fatto la muta svariati mesi fa, può ritenersi al capolinea.

Modo di dire un po' insensibile, soprattutto se non è stato usato per ciò che è stato programmato dalla natura (cioè riprodursi).

 

Quanto alla Brachypelma, io propendo per la disidratazione.

Nebulizzare il substrato anche ogni giorno può non essere sufficiente, soprattutto se il terrario è molto aerato e se la teca è riscaldata artificialmente; in questi casi può essere necessario bagnare il substrato (o meglio una parte) con acqua.

Io all'uopo uso una bottiglietta di plastica con una cannuccia attaccata al tappo, in questo modo posso bagnare il substrato con moderazione e nel punto che più preferisco.

E' infatti buona norma, in un terrario ben dimensionato, lasciare una parte più umida (cioè bagnata, ma non fradicia!) e una più asciutta, così come una parte più calda e una più fresca.

I miei ormai pochi terrari si trovano in una stanza riscaldata apposta, però lascio che una parete del terrario resti a contatto con il muro, in questo modo da quella parte si forma un "microclima" un po' più fresco e umido che spesso viene preferito dai ragni.

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

allora grazie per i consigli e provvederò immediatamente.

vi terrò aggiornati.

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

rieccomi...

la brachypelma sta meglio!ne sono sicuro.

ancora non ha mangiato però è di nuovo fuori dalla tana e ha ricominciato a muoversi e a telare anche se pochino.

comunque sapendo che il telare è un buon segno sono un po' meno preoccupato.

continuerò comunque a tenere un aparte della torba più "bagnata".probabilmente era solo quello.

grazie per gli ottimi consigli.

ciao ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.