Jump to content

ragno d'acqua


Recommended Posts

Ciao a tutti,

questo pomeriggio io e la mia amica Laura (che si sta per iscrivere al forum, vero Lau? :D ) siamo andate a fare una "passeggiata nerd" allo stagno di Molentargius a Cagliari, con la speranza remota di trovare qualche Dolomedes sp.

Guardando sul pelo dell'acqua abbiamo visto un groviglio di corteccia galleggiante con un rifugio di tela appiccicato e abbiamo deciso di prendere tutto quanto in blocco: infatti come abbiamo smosso il groviglio il ragno, che stava gironzolando nei paraggi, si è subito riparato dentro la tana.

Fotografarlo è un'impresa, appena avvicino l'obiettivo si sposta ed è velocissimo..per cui le foto sono abbastanza scure, perdonatemi!

 

http://sardinainspace.altervista.org/pirataodolo.jpg

http://sardinainspace.altervista.org/acquasp4.jpg

 

A occhio sarà un 8mm bodylenght, il colore dell'addome è sul verdognolo scuro con dei puntini, sul cefalotorace presenta delle bande color crema

(dopo abbiamo avvistato un altro ragno del tutto simile a questo anche nella misura).

Cosa ne pensate voi esperti?

 

Mara

Link to comment
Share on other sites

E' sicuramente Pirata sp. , dal pattern direi P. piraticus o P. tenuitarsis. Se hai stimato bene le dimensioni penserei a una femmina adulta.

 

"passeggiata nerd"

questo forum mi fa sentire meno avulso dal resto del mondo... :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

io e la mia amica Laura (che si sta per iscrivere al forum, vero Lau? 

...

questo forum mi fa sentire sempre piu' avulso dal resto del mondo ... ma dove vivo io??? ... le mie concittadine mi sembrano tutte principesse che non si degnerebbero mai abbassare lo sguardo su un insetto ... mah ... storia vecchia!! :D

 

...CIAO e scusate l' OT

Link to comment
Share on other sites

Parlando di ragni Pirata vorrei riportare un pezzettino tratto da un libro molto simpatico e abbastanza attendibile di Mirella Delfini intitolato "la vita segreta dei ragni":

 

<<i ragni coraggiosi non sono molti, però ho letto di uno detto "il pirata" che è addirittura avventuroso; ne ha parlato il naturalista americano McKook in un lungo saggio in tre volumi sui ragni degli Stati Uniti. Racconta che il pirata si spinge sui fiumi anche rapidi e pericolosi a bordo di foglie secche, e perfino di vere e proprie zattere fatte di steli e ramicelli legati con la seta. Sta in agguato sull'orlo dell'imbarcazione aspettando una preda e quando l'avvista si tuffa, tenendosi legato a una cima che non molla mai, poi arraffa il pasto e torna sulla zattera a divorarlo.

<<McKook dice di aver visto con i suoi occhi un ragno pirata trascinare un pesce 5 volte più grosso di lui. Doveva averlo già morso, ma il pesce si dibatteva ancora e così lo portava verso la riva a nuoto, sapendo bene che la zattera con quel carico sarebbe affondata. Qualcuno sostiene che McKook l'abbia confuso con un dolomede, ma dubito che un esperto di ragni come lui abbia potuto sbagliarsi fino a questo punto e poi i dolomedes non si allontanano mai troppo e non usano zattere.

 

Perlomeno questo è quanto sta scritto sul libro; ma è senza dubbio un ragno leggendario :D

 

p.s. ma qualcuno conosce McKook? su google non ho trovato proprio nulla!

(...sono contento che ci sia qualcuno che apprezzi i Pixies :D )

Link to comment
Share on other sites

Come sapete ho casa piena di Dolomedes, e a questi ragni ho visto attaccare quasi qualunque preda, una femmina adulta l'anno scorso è riuscira ad "affondare" persino un calabrone più grande di lei... ma devo dire che ho allevato anche Pirata, che paga fortemente dazio dal punto di vista delle dimensioni, ma come temperamento non è da meno. Tende, rispetto a Dolomedes (da cui viene predato, tra l'altro), a usare meno la superficie dell'acqua e a tuffarsi di più. Ha il corpo più tozzo ed è quindi, in proporzione, più robusto e pesante, e riesce a trattenere sotto il pelo dell'acqua e annegare prede molto più grandi di lui. Come "pescatore" vero e proprio non l'ho mai messo alla prova, sarebbe bello tenere un esemplare in un acquaterrario con un po' di idrofauna potenzialmente predabile (Gammarus, Asellus ecc).

Link to comment
Share on other sites

riesce a trattenere sotto il pelo dell'acqua e annegare prede molto più grandi di lui

Le annega?! Incredibile! Sono ragni davvero affascinanti.. Interessante l'idea di sperimentare un acquaterrario per studiare le capacità di questi ragni, dai Daniè, perchè non lo allestisci sul serio?

 

Sta in agguato sull'orlo dell'imbarcazione aspettando una preda e quando l'avvista si tuffa

In effetti sembrava proprio sopra una zattera, eheheh!

 

Mara

Link to comment
Share on other sites

p.s. ma qualcuno conosce McKook? su google non ho trovato proprio nulla!

 

Henry McCook (1837 - 1911) era un naturalista americano considerato esperto di formiche e di ragni. Ha descritto molte specie nuove e c'e anche un Lycosidae americano McCook's wolf spider, Schizocosa mccooki. Altre informazioni su McCook si trovano a:

 

http://www.acnatsci.org/library/collection...orld/index.html

 

Ciao,

 

Davdand

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.