Jump to content

Posizione del cavetto.


Recommended Posts

Ho deciso di mettere il cavetto in una canalina ricavata in un foglio di polistirolo...però non so come regolarmi per la disposizione.

Voi dite che devo suddividere il cavetto per tutta la grandezza del foglio di polistirolo?

Oppure devo creare una zona più fitta e una meno?

Ho fatto una prova con un primo foglio di polistirolo e non avendo calcolato nulla mi sono ritrovato con una zona molto fitta di cavetto nella zona inferiore del foglio di polistirolo e una meno nella zona superiore...ma il problema che mi è sorto è questo:

 

La parte più fitta che si trova nella zona inferiore verrà coperta di torba...potrò avere problemi di temperature basse e anche di umidità già che il cavetto andrà sicuramente ad asciugare la torba adiacente???

Oppure devo mettere il cavetto su di un foglio di compensato???

Voglio cercare di creare la maggiore temperatura possibile...

 

M@r&n|<0

 

L'omm senz a panz è comm a femmn senz e zizz!!!

 

E come disse la monaca camminado sullo specchio:"Stammatin a vec ner!!!"

Link to comment
Share on other sites

Per che specie di aracnide è il terrario?

Io non sono molto d'accordo col cavetto sotto il substrato....

Link to comment
Share on other sites

Torba?

Marenko, il cavetto va assolutamente posizionato all'esterno, in corrispondenza di una parete laterale.

Sicuramente l'evaporazione sarà maggiore con il riscaldamento artificiale, quindi dovrai monitotrare l'umidità con più attenzione.

 

Ciao

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Il mio terrario è come questo http://www.sebastiani.altervista.org/il%20...%20foto%205.htm ma unico...non diviso in tre scomparti.

Forse dovrà ospitare una A.Geniculata.

Il cavetto è posizionato nella stessa maniera come è posizionato nella foto...ma l'unica differenza è che il mio è attaccato ad un foglio di polistirolo e che ho creato una zona più fitta di cavetto nella zona inferiore...quest'ultima essendo adiacente allo strato di torba (10 cm) non è che mi asciuga il terreno, mi abbassa l'umidità e non mi consente di arrivare alla temperatura prefissata???

 

M@r&n|<0

 

L'omm senz a panz è comm a femmn senz e zizz!!!

 

E come disse la monaca camminado sullo specchio:"Stammatin a vec ner!!!"

Link to comment
Share on other sites

Forse ho capito ciò che vuoi dire.

Con quel sistema avrai parte del terreno asciutto(quello a contatto del vetro che scherma il cavetto,per intenderci)e dalla parte opposta invece esso rimarrà umido.E' così?

Se si io non vedo controindicazioni particolari.Del resto anche in natura il terreno non è umido o bagnato in egual misura.

L'umidità,credo,la potrai comunque raggiungere senza troppi problemi,tenendo anche presente che dovrai comunque nebulizzare.

A questo proposito:le prese d'aria le hai predisposte?L'umidità per una A. geniculata può e deve raggiungere punte notevoli in determinati periodi dell'anno e le muffefunghi rischiano una esplosione demografica senza adeguato ricircolo.

 

 

Loris

P.s.Ti sei scelto come primo ospite un Ragnetto con un bel caratterino.Davvero.Il mio è un large spiderling e "bombarda anche solo guardarlo!"

Link to comment
Share on other sites

domani faccio delle foto e vi faccio vedere com'è...comunque le prese d'aria ci sono.

 

M@r&n|<0

 

L'omm senz a panz è comm a femmn senz e zizz!!!

 

E come disse la monaca camminado sullo specchio:"Stammatin a vec ner!!!"

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.