Jump to content

come allevereste una "Lasiodora"


Guest Giosmile
 Share

Recommended Posts

Guest Giosmile

Ciao ragazzi e...

scusate la mia lunga assenza da tutti quei post iniziali... ma ho avuto seri problemi con il computer.

 

Vorrei porvi una domanda per me importantissima... come allevereste una "Lasiodora" (si scrive così?) ancora cucciola (1,2cm di corpo)?

 

Scomponiamo la domanda principale nelle seguenti [:D][8D][:D][^]

 

1) che tipo di terreno preferisce?

2) E' scavatore? Quanti cm di substrato?

3) Che prede gli dareste se le uniche disponibili in commercio fossero Grilli adulti e tarme?

4) E' un ragno "delicato"... o "resistente" quasi come una grammostola? (come mi è stato riferito)

5) Il clima di una grammostola rosea è compatibile con quella dell'amichetto? O comunque, la temperature attuali di case mediamente riscaldate da termosifoni nuocciono alla sua salute? L'umidità alta, bassa o media? Come risolvereste il problema se un ipotetico proprietario non avesse, se necessarie, resistenze elettriche?

6) Se attualmente abitasse in un fauna box 10X10cm e altezza 5cm ma zeppa di collemboli cosa fareste prima di riporla nella nuova dimora? Usereste accorgimenti particolari?

7) E' aggressivo??? Velenoso??? Più della rosa del cile?

8) Quanto cresce?

9) In questo sito esistono riferimenti a tale specie? Se si qual'è il link? Non ho trovato nulla!!! [:0][:0][:0][xx(][:D]

 

Ragazzi scusate per le tante domande... ma vi prego di rispondermele a tutte... è IMPORTANTE!!!

 

Grazie a tutti!!!!!!!!!!!! ANZI GRAZIE DI ESISTERE!!!!

Giorgio

 

Amarsi è questo: escludere di essere i soli al mondo, i soli ad esser soli amando, sterminando l'invincibile armata

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

premetto che mi pare decisamente strano che tu non abbia trovato la bellissima scheda che ha fatto niente meno che il nostro amministratore Matteo, sulla Lasiodora parahybana:

http://www.aracnofilia.org/forum/topic.asp...sp?TOPIC_ID=179

A questo proposito infatti sarebbe utile capire che specie di Lasiodora (che è il genere) è quella di cui stai parlando, ma tutto sommato la parahybana è la più comune... abbiamo buone possibilità che sia quella.

Quanto al resto dei tuoi quesiti, mi spiace, ma non ha molto senso stare a rielencare le risposte quando c'è una scheda così ben fatta[:D] giusto aggiungo che puoi contattare www.cibovivo.com per poter acquistare le prede della misura e nella quantità che ti servono; tieni presente comunque che sono migali mOOlto voraci e che quindi una preda anche leggermente più corpulenta non è un problema, stai solo attento con i grilli troppo grandi perchè potrebbero ferire la piccolina.

Facciamo così, tu consulta il link che ti ho dato e se poi ti rimangono delle domande ripostale, così vediamo di aiutarti.

 

PS: i collemboli non sono dannosi per il ragno, ma possono infastidirlo se sono molti. Cambiando totalmente il substrato non dovresti avere problemi.

 

___________

Dany f2.gif

Link to comment
Share on other sites

Guest Giosmile

Ciao ragazzi e grazie per il link...

scusatemi, ma dovevo essere quasi completamente addormentato per non vedere le informazioni relative alla tarantola.

Comunque che specie di lasiadora è non saprei dirvelo [:D]... allora proviamo a scovarla!!!

 

Aspetto:

 

Bhe, sicuramente di una tarantola in miniatura [:D]... il colore è marrone equamente distribuito su tutto il corpo, sotto l'opistosoma, invece, ha due macchie laterali simmetriche più chiare ed altre due altrettanto simmetriche ma molto più piccole quasi vicino al peduncolo. Sul fauna box c'è scritto

 

 

Lasiod. Paraib.

 

Sara quindi sicuramente Lei... anche se dalle foto del link la mia è più chiara...

 

A questo punto, una sola domanda vorrei porvi...

al momento si potrebbero dare delle tarme? Per i grilli se ne parla domani ma credo che non mangi da un po anche se vispa.

Ricordo che di dimensioni attualmente è di 1,2cm di corpo.

[8D]

 

Ciao!!!

 

Giorgio

 

 

Amarsi è questo: escludere di essere i soli al mondo, i soli ad esser soli amando, sterminando l'invincibile armata

Link to comment
Share on other sites

ciao Giosmile,

ho anch'io una piccola Lasiodora parahybana, eccola poco prima della sua ultima muta, assomiglia alla tua?

 

fitness.jpg

 

Ora che ha mutato, nonostante il tipico addome ultraminuscolo da post muta, raggiunge comodamente 1 cm di bodyspan! Cresce davvero in fretta, l'ho vista quasi raddoppiare le sue dimensioni da una muta all'altra.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Gio,

 

il colore degli sling spesso cambia molto col tempo (vedrai che bella diventa) ad ogni modo il chiaro/scuro dipende anche da quanto il ragno sia "fresco di muta" (scuro) o al contrario che vi sia prossimo (+ chiaro).

La puoi alimentare con tarme purchè siano delle giuste dimensioni, al limite prova a tagliarle (un po' macabro lo ammetto) e fornisci al ragno la testa, che continua a muoversi nonostante la mutilazione. Tieni presente che il movimento della tarma sarà minimo, quindi cerca di mettergliela abbastanza vicino stando attento a non fargliela piombare di fianco altrimenti potrebbe spaventarsi [;)]

Se vuoi evitare problemi e hai la possibilità di raggiungere un negozio di caccia e pesca, puoi provare a prendere altri tipi di larva (tipo di mosca carnaria) che sono di dimensioni più adeguate.

Come forse saprai non è una buona cosa alimentare un ragno unicamente con camole/tarme perchè sono anche troppo nutrienti, quindi appena puoi cerca di procurarti dei micro grilli.

 

Buon allevamento

 

___________

Dany f2.gif

Link to comment
Share on other sites

Guest Giosmile

Ciao ragazzi e grazie per le preziosissime informazioni!!!

 

Si Diana... è uguale alla tua, solo che la mia è un po più scura ed ha l'addome leggermente più tappezzato di peli... ma ho notato che anche la mia deve finire di "irsutirsi" [^][^][^][8)]

 

Gli ho preso una bella casetta nuova... substrato nuovissimo in torba e terriccio... i primi 2 cm sono solo terriccio, altri 3-4cm sono terriccio e torba mischiata, gli altri solo torba... tappo con acqua, umidità settata intorno all'80% e nessuna cianfrusaglia... ancora devo procurargli un nascondiglio.

 

Comunque appena l'ho inserita si è subito diretta verso le pareti che nonostante siano liscissime lei le percorre con una facilità imbarazzante.

Comunque si è posizionata sul soffitto di casa (gliglia di plastica con porticina trasparente ben serrata[8)]) e sta cercando gia da oggi pomeriggio a trapassare le gelosie ricamate che gli ho proposto [^]

Ora mi chiedo... ho sbagliato qualcosa? Continua a stare a testa in giu e non ne vuole proprio sapere di scendere [;)!] Nel terrario ci sono una bella camolella (la più piccola che potevo trovare comprata in un caccia e pesca del mio paese) ed una mosca de-alizzata [;))][^]

Se vi invitassero, post-digiuno prolungato, ad una bella cenetta abbondante in una bella casetta invitante voi vi mettereste mai sull'uscio della porta per aspettare l'attimo fuggente e darvela a gambe levate???

HELP!!!

 

Comunque spero che sia normale o una mia paranoia... magari gia per domani troverò la piccolina seduta in un angolino con il giornale in mano e la pancia bella gonfia...

 

Non si dispensa dai consigli [:D][:D][:D][:D][:D] !!!!

 

 

CIAOOOOOOOOOOOO!!!!

Giorgio

 

Amarsi è questo: escludere di essere i soli al mondo, i soli ad esser soli amando, sterminando l'invincibile armata

Link to comment
Share on other sites

Forse c'è troppa umidità, prova ad abbassarla. Poi appena cambi un ragno da un terrario devi dargli del tempo per ambientarsi prima di fornire cibo, una cosa invece importante è dargli subito un riparo, se non hai proprio nulla, fagli anche solo un buchetto nel terreno, lui probabilmente si sistemerà lì.

 

[:264] Tullio [:16]

Link to comment
Share on other sites

Citazione:Se vi invitassero, post-digiuno prolungato, ad una bella cenetta abbondante in una bella casetta invitante voi vi mettereste mai sull'uscio della porta per aspettare l'attimo fuggente e darvela a gambe levate???


id="quote">id="quote">

 

se l'hai appena inserita in un nuovo terrario non puoi aspettarti che mangi. E' un bello stress cambiare casa!

Detto da me -che a volte ci provo nonostante tutto- non è questo gran consiglio [;)] però se vedi che non vuole mangiare, togli ogni "intruso" dal terrario e riproponilo dopo qualche giorno.(Vedrai che quando si sarà ambientata nella sua nuova dimora saprà dimostrarti quanto può essere vorace una Lasiodora!)

 

Secondo me è meglio se aspetti che scenda dal tetto del fauna-box e magari che si trovi un buchino nel terreno (fanne qualcuno con le dita o con una matita) dove rifugiarsi, prima di riproporle del cibo.

Potrebbe metterci qualche giorno, tu dalle tempo... se l'addome è abbastanza gonfio vuol dire che non sta morendo di fame, non soffrirà a digiunare una settimana.

Link to comment
Share on other sites

Guest Giosmile

Hey ragazzi... la lasiodora continua a salire e scendere dal terrarietto e continua a trovare una qualche spaccatura per poter uscire... mia madre vorrebbe uccidermi perchè le fa impressione vedere le zampette del ragno fuoriuscire dal fauna box [;)][:D][:D]

 

Volevo chiedervi... è meglio cambiare il tetto?

Avevo pensato anche al fatto che essendo troppo ventilato (è praticamente una griglia) l'umidità si potrebbe abbassare troppo velocemente, allora ho pensato ad un tetto in vetro con qualche forellino (soluzione che ho trovato ottima per la grammostola rosea)... facendo così si crea un ecosistema completamente a parte ed i valori interni, a meno di sbalzi forti esterni, rimangono pressocchè costanti.

Che ne pensate?

 

Per Diana: Cosa stai dando da mangiare alla tua Lasiodora?

 

Al momento aspetterò che si sistemi... vorrei crearle un nascondiglio con qualche sassolino o utilizzare un bicchierino di plastica da caffè tagliato a metà o un rotolo di carta igienica terminato (consigli trovati sul web)... ma se credete che il semplice foro in terra sia il più indicato sono prontissimo a correggere l'errore.

Una Lasiodora deve necessariamente costruirsi una tana sotto terra?

 

Grazie ancora e scusate per l'insistenza...[|)][|)]

 

Giorgio

 

 

Amarsi è questo: escludere di essere i soli al mondo, i soli ad esser soli amando, sterminando l'invincibile armata

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.