Jump to content

Haplo lividum ferita


Guest luca d

Recommended Posts

Ragazzi,oggi dando da mangiare alla mia lividum sub-adulta ho notato che aveva una ferita sul chelicero destro,proprio sopra il dente velenifero,che non mi sembra fosse danneggiato. Ho visto della materia bianca coagulata e vorrei sbagliarmi ma mi sembra che ci fosse della muffa sopra. Non so come sia potuto succedere visto che i due pasti precedenti del ragno sono stati due tarme e un pezzo di cuore bovino,niente che possa provocare un ferita simile. Forse se l'è procurata scavando,ma la tana non è "rimodernata" e nel terrario c'è solo terriccio,niente pietre o corteccia. Datemi qualche consiglio,come faccio a ripulire la ferita?il ragno non sembra star male ed è aggressivo come al solito,perciò è impensabile tentare di maneggiarlo.Dovrei anestetizzarlo o cosa?temo che si possa sviluppare una vbrutta infezione,ditemi qualcosa!!!

 

luca d'anna

Link to comment
Share on other sites

Non è male come problema. Una H. lividum ferita può essere molto noiosa da toccare. Vediamo...

 

Potresti provare ad attaccare un cotton-fiock con un po' di disinfettante ad un supporto che ti permetta di raggiungere il chelicero ferito per mettersi al riparo dalla (scontata) reazione del ragno. Lo inumidisci bene con acqua borica* e disinfetti, strusciando il cotone una o due volte sulla lesione... Se il ragno si metterà (e lo farà) in posizione difensiva, la cosa - forse- ti faciliterà il lavoro! [:D]

 

poi potresti usare lo stesso trucchetto per mettere un po' di vaselina in pomata (o un po di talco, in alternativa) sulla ferita per frenare l'emolinfa (che potrebbe riprendere a fuoriuscire) e creare una barriera meccanica a microbi e/o altre magagne...

 

Credo che sia sufficiente a risolvere il problema. Però vediamo cosa dicono gli allevatori "pesanti" del forum!! [:)]

 

Matteo

 

 

* uso acqua borica e/o ossigentata per queste cose. Ho sempre paura ad usare sostanze alcooliche o disinfettanti il cui principio attivo potrebbe avere effetti strani a contatto con l'emolinfa...

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

La metodica potrebbe funzionare e concordo con Matteo nell'evitare alcool e bialcool vari.....H2O2 è la più indicata...

Il talco poi come barriera meccanica alla fuoriuscita di emolinfa è buono....Ciao!

Link to comment
Share on other sites

Ciao ragazzi,è andato tutto bene...lei faceva come un'indemoniata,ma alla fine l'ho spuntata io...l'ho disinfettata,la muffa è sparita,l'emolinfa non ha ripreso a scorrere,ma un po' di talco l'ho messo lo stesso...ora la mia shiva sta bene,grazie per i consigli[:D]

 

luca d'anna

Link to comment
Share on other sites

Ottima notizia! Sono contento... speriamo che la piccola peste guarisca in fretta e definitivamente. [:D]

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.