Jump to content

Gorgoglione (MT) - Tegenaria dalmatica


Recommended Posts

Data: 04/02/2022 - 12:00
Luogo: Gorgoglione (MT)
Posizione/Micro-habitat: in un bosco di cerri
Dimensione corpo: Media (10-20mm)

Un saluto al forum.

Questa femmina adulta di Tegenaria sp. - bl 12 mm misurati - la trovai nella sua tela costruita nel tombino di una fontana sita ai margini di un bosco di cerri. Ricordo che nel tombino c'erano un altro paio di tele con esemplari di dimensioni più piccole, che non fotografai ritenendoli della stessa specie di quello ora postato.

Nonostante le pessime foto dell'epigino, è possibile determinare la specie?

Grazie.

2023_03_01-15_11_50_281d1.jpg

2023_03_01-15_12_04_79a18.jpg

2023_03_01-15_12_14_50eb6.jpg

2023_03_01-15_17_49_efa86.jpg

2023_03_01-15_12_25_4a3e9.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Si tratta di una femmina adulta di Tegenaria, ma dalle foto dell'epigino difficilmente si puo trarre conclusioni certe. Visto l'habitus è probabile comunque che si tratti di Tegenaria dalmatica. In alternativa, Tegenaria pagana.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Pepsis ha scritto:

Si tratta di una femmina adulta di Tegenaria, ma dalle foto dell'epigino difficilmente si puo trarre conclusioni certe. Visto l'habitus è probabile comunque che si tratti di Tegenaria dalmatica. In alternativa, Tegenaria pagana.

Ciao Alessandro,  innanzitutto ti ringrazio per l'intervento. 

Ti confesso che inizialmente avevo determinato il ragno come T. domestica (a dimostrazione del mio scarso feeling con questo genere, nonostante i miei sforzi per migliorare) ma c'era qualcosa che non mi quadrava. In più, malgrado le dimensioni, questo genere presenta una folta peluria intorno l'area epigineale, che complica non poco la nitidezza delle foto. È una vera seccatura, lo spi-pot comprime i peli sull'organo e ... buonanotte ai suonatori. Ci sarebbe un rimedio alternativo? 

Delle due specie che citi, sarei anch'io orientato verso Tegenaria dalmatica; la pagana sembra avere un disegno sullo sterno un poco diverso, ma soprattutto zampe con annulazioni molto più nettamente marcate. Inoltre, secondo UniBe, abita luoghi molto caldi, e l'habitat di ritrovamento del mio ragno non si può certamente definire tale.

Forse si può archiviare col cf.

Link to comment
Share on other sites

Si son abbastanza certo si tratti di T. dalmatica, ma andiamo di cf.!

Per quanto riguarda T. domestica, non è affatto comune in Italia e stento a ricordare una segnalazione qui o altrove in cui qulacuno incontrasse una vera T. domestica.

Dai pure un occhiata qui, sopratutto verso la fine dove parlo anche di altre specie italiane: https://www.aracnofilia.org/i-ragni-locali/le-schede-sui-ragni-italiani/tegenaria-parietina-agelenidae/

 

Link to comment
Share on other sites

  • Pepsis changed the title to Gorgoglione (MT) - Tegenaria cf. dalmatica
  • Pepsis changed the title to Gorgoglione (MT) - Tegenaria dalmatica

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.