Jump to content

riconoscimento migale imbalsamata


Recommended Posts

Buona sera!

Dopo aver fatto il topic su come ammorbidire la migale imbalsamata, ora mi serve determinarne la specie (avrei continuato la discussione li ma probabilemnte avrei finito per andare off topic)

vi lascio un paio di foto, sperando siano abbastanza dettagliate

l'ho pagata 4 euro, quindi credo che come migale sia abbastanza comune tra gli allevatori

Link to comment
Share on other sites

Solitamente le migali che trovi pronte in bustina da riposizionare sono al 90% migali asiatiche appartenenti ai generi Haplopelma o Cyriopagopus.

Ad occhio opterei per la seconda, per essere sicuri servirebbe una macro della disposizione oculare, ma ipotizzerei Cyriopagopus sp (possibile schioedtei) l'addome depista un po perché manca il pattern tipico della specie, ma conoscendo i metodi di preparazione fatti sul posto so che spesso l'esigenza principale è quella di preservare l'animale alla buona.

Diciamo che in generale a queste fiere su 100 esemplari disponibili in fiera troverai: 45% Pahmphobeteus importati dal Perù, 45% Haplopelma sp, il restante 10% va a fortuna... A volte ci trovi qualcosa di interessante, ma spesso bisogna tralasciare le dimensioni e giocare a "trova l'intruso" tra le varie teche di artropodi non catalogati nelle quali spesso scopri che qualcosa di piccolo è il pezzo che ti mancava...

 

Alvise

Link to comment
Share on other sites

Si l'ho comprato all'entomodena, padiglione A, in una bancarella che vendeva un sacco di insetti a poco prezzo tutti in bustina, si trovava circa a metà del padiglione (ti dico questi magari conosci chi me l'ha venduta, non lo so xD)

 

Alvise se ti serve ti lascio un dettaglio sugli occhi​2015_04_26-08_13_44_d957a.jpg

Link to comment
Share on other sites

Guarda, stando ai pochi dettagli anatomici che si vedono nelle foto (forma della fovea, clypeus, femori, tarsi e metatarsi con scopula indivisa), anche a causa di sterno distrutto e spelatura generale, secondo me non ci si può muovere da Cyriopagopus o Lampropelma. Fin qui si arriva abbastanza agevolemente. Per differenziare questi due generi però bisogna osservare caratteri che andrebbero confrontati con esemplari ben determinati. Ad esempio occorrerebbe confrontare la lunghezza dei segmenti delle appendici, oppure valutare la presenza di peluria (piu o meno lunga, piu o meno densa) sulla porzione retro laterale dei femori anteriori.

Tra i due generi propendo anch'io per Cyriopagopus, il piu probabile.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.