Jump to content

Convivenza pandinus


Guest Schock
 Share

Recommended Posts

Guest Schock

Ciao a tutti

Avevo sentito qui sul forum che è rischioso tenere due pandinus nello stesso terrario se non ci sono nascondigli per entrambi...

Ora ieri ho acquistato un pandinus imperator maschio e per fornirgli un nascondiglio ho acquistato anche un bel pezzo di corteccia....

La sorpesa è arrivata stamattina quando ho scoperto che i due pandinus si rifugiano tranquillamente tutti e due nella tana della femmina! Anche se ieri il maschio usava la corteccia....

Ma la domanda è questa: visto che la mia pandinus è gravida la convivenza con il maschio (che è un pò più piccolo) potrebbe crearle dei problemi e quindi mi conviene spostarlo in un altro terrario già da ora o solo qando nasceranno (speriamo presto!![:D][:D]) i piccoli?

Ciao e grazie

Link to comment
Share on other sites

I pandius e altre specie di scorpioni spesso si possono trovare insieme, e non mostrare aggressività nei confronti dei propri simili. Le condizioni più sicure per allevare più esemplari insieme sono appunto tanto cibo e tanti nascondigli. Il fatto che poi si rifugino tutti insieme non è importante, l'importante è che se nasce qualche "disputa" tra i vari animali per un qualsiasi motivo, questi abbiano la possibilità di rifgiarsi per conto proprio.

Comunque io penso che non sia mai sicuro tenere più esemplari assieme, se si ha la possibilità di tenerli separati penso sia meglio, perchè non si sa mai... sono pur sempre scorpioni...

Link to comment
Share on other sites

Guest Ripepi

Ciao,

allora, io allevo diverse specie di scorpioni "coloniali" tipo Pandinus, Hottentotta, Parabuthus e avevo anche gli Heterometrusu.

Tieni conto che per un esemplare adulto di Pandinus il terrario dovrà essere di 50 x 50cm (o 70 x 30) e ad ogni esemplare aggiunto devi aumentare le dimensioni del 30%.

Io gli ho sempre allevati insieme e non ho mai avuto problemi con le specie che ho elencato.

 

Però se vuoi riprodurli li dei dividere e mandare in riposo sempre separati, solo in primavera li potrai mettere insieme per farli accoppiare (è questioni di fattori ormonali); ma se non ti interessa la riproduzione li puoi tenere sempre insieme.

 

Ciao

Giuseppe

Link to comment
Share on other sites

Tenere due o più Pandinus insieme non comporta grossi rischi.certo ci vuole lo spazio adeguato perchè i nostri amici necessitano di piccoli agi.Direi che le dimensioni del terrario che ha dato Giuseppe,vadano bene.Ricorda solo,che avendone due,dovrai sempre dargli da mangiare per "due"...cioè:1 scorp.=1 grillo...2 scorp.=2 grilli ecc.ecc...Io ne ho tenuti fino a quattro senza probl.

Link to comment
Share on other sites

Guest Ripepi

Ciao,

allora, io allevo diverse specie di scorpioni "coloniali" tipo Pandinus, Hottentotta, Parabuthus e avevo anche gli Heterometrusu.

Tieni conto che per un esemplare adulto di Pandinus il terrario dovrà essere di 50 x 50cm (o 70 x 30) e ad ogni esemplare aggiunto devi aumentare le dimensioni del 30%.

Io gli ho sempre allevati insieme e non ho mai avuto problemi con le specie che ho elencato.

 

Però se vuoi riprodurli li dei dividere e mandare in riposo sempre separati, solo in primavera li potrai mettere insieme per farli accoppiare (è questione di fattori ormonali); ma se non ti interessa la riproduzione li puoi tenere sempre insieme.

 

Ciao

Giuseppe

Link to comment
Share on other sites

Guest data_morph

Io dal piccolo della mia esperienza ho sempre tenuto i pandinus imperator insieme, al momento ho tre gruppi di tre esemplari formati da 1 maschio e 2 femmine, due gruppi di adulti e uno di scorpioncini fratelli.Non ho mai avuto problemi di cannibalismo, solo qlche "discussione" ogni tanto, anche in spazi più ridotti di quelli descritti da altri, con la giusta somministrazione di cibo sono riuscito ad evitare incidenti.

Oltretutto credo sia difficile "causare" involontariamente atti di cannibalismo tra i pandinus che hanno un carattere docilissimo (ovviamente per quanto docile può essere uno scorpio), i miei stanno quasi sempre tutti nello stesso nascondiglio, mangiano e...........fanno il bagno tutti in sieme!

C'è qlcno che mi sà dare info sulle specie di scorpi che vivono tranquillamente in gruppi?

 

 

Raoul

 

P.S.Come avevo già detto il mio grossista ne teneva circa 250 tutti in sieme in un terrario 150x100 circa, una montagna nera, lucida e viva......

Link to comment
Share on other sites

Guest Schock

Ciao Raul grazie per le info...

X gli hottentotta dovresti forse chiedere anche a Fuzzio, lui ne vendeva uno...

PS POi non mi hai più fatto avere info sui Tytus...[:D]

Ciao

Roberto

Link to comment
Share on other sites

Guest Schock

Ciao Matteus so che sono molto velenosi

è una specie che mi affascina molto[8D] ed in germania potrei riuscire anche a reperirlai però se non ho le basi x allevarlai è inutile...[V]

Tu sai dirmi qualcosa sul loro conto?

Ciao

Roberto

Link to comment
Share on other sites

Notizie tratte dal libro di Manny Rubio "Scorpions":

Sul Tityus non dice molto, dice che è amante dell'umidità, che è un buon arrampicatore che si trova spesso sulle piante di banana ma si adatta bene a qualsiasi tipo di pianta (quindi arboricolo...). Proviene dal centro-sud america, quindi pensoci voglia temp. pittosto alta e poca escursione termica giorno-notte

 

Sempre dal libro di cui sopra:

Hottentotta trilineatus

HABITAT: arido, savana, temperato.

SUBSTRATO: sabbia e roccie

MOderatamente scavatore.

AGGRESSIVITA: media

VELOCITA': alta

TEMPERATURA: 26.7° più o meno

UMIDITA:tra bassa e moderata

NEBULIZZAZIONE: leggera e occasionale

PIATTINO DELL'ACQUA: occasionale

 

IO aggiungerei anche discreta escursione termica giorno-notte, essendo quasi deserticolo...

 

Comunque penso che Giuseppe possa darti qualche notizia in più.

Link to comment
Share on other sites

Guest Ripepi

E va bene ragazzi, ve lo dico...

 

ho anche un pò di Tytius nel mio allevamento e una trentina i Hottentotta, reduci da vari accoppiamenti, gli adulti li ho dati via... Poi ho altre specie, vi lascio sulle spine...

I miei Hottenotta per adesso sono giovani, i Tytius hanno già un anno emmezzo...

 

Allora, i miei Tytius sono i T. valerae e sono molto rari, assomigliano moltissimo ai T. trinitatis. Sono specie esotiche, che amano gli ambienti umidi e caldi, con poche escursioni termiche. Devono avere un ottima areazione altrimenti muoiono quasi sempre; amano arrampicarsi e per il resto la solita roba... Ah, dimenticavo, sono mortali, quindi li sconsiglio ai non esperti del settore.

 

p.s. io li allevo non perchè sono velenosi ma perchè mi piacciono tanto per quella loro coda lunghissima e sottile...

 

Ciao

Giuseppe

Link to comment
Share on other sites

Guest Schock

Ciao Giuseppe!

Non tenermi troppo sulle spine...[V]

Rendici partecipi della tua sontuosa collezione di scorpioni![8D]

PS I tityus non mi interessano per la loro elevata tossicità, che secondo me è uno dei loro punti a sfavore, non ti puoi permettere la minima distrazione con un esemplare del genere... semplicemente mi piacciono moltissimo esteticamente, soprattutto il tityus bastosi e il tityus obtusus per la corazza "maculata", il tityus pugilator perchè ha le zampe rossicce e il corpo bluastro...

Comunque il mio preferito in assoluto è il tityus ocelote, è davvero splendido, sembra un leopardo!

Poi tra l'altro se non erro dovrebbero arrivare anche sugli 8-9 cm coda compresa alcune specie di Tityus..Confermi?

Raccontami un pò del loro habitat in natura e delle condizioni di allevamento, non sono riuscito a trovare nulla a rigurado e son troppo curioso[;)]

Ciao

Roberto

Link to comment
Share on other sites

Guest data_morph

Ok, già che ci siamo potresti(GIuseppe) illuminarmi sugli hottentottta trilineatus, stò per prendere un gruppetto evorei preparargli un habitat ideale.....

 

Grazie Raoul

Link to comment
Share on other sites

Ciao Raoul !

Allora, ti premetto che gli hottentotta non sono poi così facili come sembra, io riesco meglio nelle specie cosiddette "difficili" come i Tytius, Androctonus ecc. I piccoli sono abbastanza difficili da allevare ance perchè gli "Hottentotta" non sono tutti uguali, ci sono quelli tropicali, quelli desertici e quelli semi-desertici.

Io gli Hottentotta trilineatus gli allevo così (scusa se sono breve ma sono di fretta): è una specie semi-desertica, nel semnso che ama le sabbie ma non deve stare con lo 0 % di umidità, ogni settimana gli inumidirai il terrario vaporizzando abbastanza in modo che la sabbia si compatti per l'acqua ricevuta; molto probabilmente ci faranno la tana...

Quindi l'umidità dovrà aggirarsi di media intorno al 50 % nel senso che si possono avere delle punte di 80 % quando inumidisci e 30 % quando non bagni... Ricordati di metere ogni tanto dell'acqua in un tappo di bottiglia così l'umidità non si laza e nel contempo non muoiono disidratati se ti dimentichi di bagnare.

Per il riscaldamento puoi usare un cavetto da una parte del terrario e l'aria avrà una temperatura di 25-26°C; metti due nascondigli, uno nella parte calda e uno nella fredda.

Come rifugio sono ottimi i pezzi di corteccia perchè sono leggeri e non schiacciano gli scorpi se si mettono a scavare...

Gli Hottentota sono specie coloniali...

 

Ah ! devo scappare, se c'è altro puoi anche chiamarmi !

 

Ciao

Giuseppe

 

p.s. Roberto, prima o poi ti dirò tutte le specie che allevo, anche perchè ne ho un pò e posso dimenticarne alcune... scappo !!!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.