Jump to content

Poecilotheria Regalis


Guest Satanika
 Share

Recommended Posts

Guest Satanika

...e con passo incerto attraversai quella porta...

 

Salve a tutti, è la prima volta che posto su questo forum (e infatti mi sento un pò come quanto avevo 14 anni e postavo per la prima volta su un news group:)!!)quindi approfitterò dell'occasione per presentarmi.

Ho 22 anni ed ho alle spalle una modesta esperienza nell'allevare svariati tipi di insetti. E' da (relativamente) poco tempo che mi sono affacciato sul mondo dei Terafosidi.

 

Ho avuto svariate esperienze nell'allevare diversi tipi di Terafosidi (Grammostola, Pelinobius, Haplopelma...in ogni caso sempre specie terrestri).

Ora, vivo con una ragazza che adora i rettili, perciò, per ragioni di spazio, mi stò limitando ad allevare una Grammostola Rosea (anomala, vista la sua aggressività) e uno Pterinochilus Sp.

 

Il mio cruccio è sempre stato quello di (1)non avere mai allevato una specie arboricola (2)non aver mai allevato uno spiderling.

Così mi è capitato trà le mani uno spiderling di Poecilotheria Regalis (l'esemplare dovrebbe essere di circa due mesi, ha un leg span di aprossimativamente 3 cm e dovrebbe essere di terza muta) e mi sono lanciato nell'impresa.

 

L'ho sistemata in un terrario "cubotto" 20x20x20 (l'unico libero in questo momento), che provvederò a sostituire con un 30x30x50 appena la bestiola sarà abbastanza cresciuta. Su una parete ho unserito una corteccia di sughero che raggiunge la cima del terrario e che crea diverse zone d'ombra. Come substrato utilizzo della vermiculite (circa un centrimeto).

 

La temperatura nella teca è di 25.5C° che si abbassa di un paio di gradi durante la notte. L'umidità in questo momento è del 90% (perchè ho recuperato la Regalis questo pomeriggio ed è sempre stata in una di quelle scatolette di plastica 15x10.5x5 dove l'umidità sarà stata quasi del 99%), ma la porterò ad 80% nel giro dei prossimi tre giorni.

 

L'esemplare si presenta molto vivace ed aggressivo.

Le sue condizioni, ad occhio, sono buone e sta sera si è pappata un grillino di circa un centimetro con una voracità pari solo a quella della Blondii :)))

 

Non ho effettivamente dei dubbi ma, dopo aver letto molti post, mi sono reso conto di trovarmi "davanti" a persone davvero competenti in materia, quindi:

L'esperienza personale che avete nell'allevare spiderlings ed in paticolare quelli di Pocilotheria Regalis possono darmi qualche dritta per non incappare in facili errori dovuti all'inesperienza che ovviamente ho nel "tirar su" un "cucciolo" di "ragno" ?

 

Leggere libri è utile (e per questo mi pesa un po non conoscere il tedesco), ma l'esperienza personale di tante persone possono essere anche più utili.

 

Scusate se sono stato prolisso.

 

Saluti

 

Skompenso

Aka

Rokko Satanika

Link to comment
Share on other sites

Guest volothar

Direi che hai fatto tutto bene, l'unica cosa è che "personalmente" preferisco allevare gli esemplari piccoli in terrarietti o contenitori di dimensioni ridotte rispetto al tuo.

Questo per poter meglio monitorare i pasti sopratutto con le specie arboricole che non sempre scendono a terra (e i grilli non sempre si arrampicano sulla corteccia), ma se riesci comunque a farla cibare regolarmente non ci sono difficolta, mi sembri già abbastanza competente in materia. Assicurati solo che ci sia un buo ricambio d'aria nel terraio, è una cosa sempre gradita in particolar modo dagli arboricoli.

Io allevo dallo scorso febbraio uno sling di regalis (2,5 cm legspan) che ora è circa 8 cm come vedi crescono abbastanza in fretta.

 

Ciao e in bocca al lupo

 

*Enrico*

 

 

Ps: Ho visto postata di recente una scheda di allevamento sulla P. Regalis, al limite dai un'occhiata li [:)]

Link to comment
Share on other sites

Enrico mi ha tolto le parole di bocca...

Anch'io preferisco allevare spiderlings in contenitori piu piccoli, rende piu efficace la predazione e il controllo.

Come dice anche enrico se tu riesci comunque a gestire un ragno di 3 cm in un terrario di 20x20,non ci dovrebbero esere problemi particolari.

Spero vada tutto bene!!!

 

Ciao Ciao

Aleli

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.