Jump to content

Ancora Sui Licosidi...


Recommended Posts

Ieri ed oggi ho avuto due giorni di riposo, quindi ne ho approfittato per acquisire alcune delle foto che avevo fatto nei mesi scorsi, quindi mi trovo con un altro topic, in attesa di avere le foto fatte questi giorni.

Il lycosidae che trovate su

http://digilander.libero.it/naturaefoto/html/ArArLyPasp.htm

l'ho trovato il 5 maggio scorso nel mio giardino, con il suo bozzoletto di uova. L'ho fotografato, ma sono ben lungi dal determinarlo. Credo sia una Pardosa, la sua lunghezza era inferiore al cm, se questo può aiutare. Io credevo che la disposizione deglio occhi fosse importante per determinare i generi di licosidi, ma mi sembra che cambiando genere la disposizione non cambia... suona come un principio matematico. Spero sappiate illuminarmi su tutti e due gli argomenti.

Ciao Diego

PS. sto cercando di organizzare le foto sullo spazio web in previsione di un sito tutto dedicato ai ragni locali. Pensate che la risoluzione sia sufficiente o dovrei usare immagini un po' più grandi?

Link to comment
Share on other sites

E' una Trochosa (probabilmente T. terricola ma le Trochose sono difficili da distinguere anche al microscopio essendo maledettamente simili l'una all'altra

 

tongi

Link to comment
Share on other sites

Io credevo che la disposizione deglio occhi fosse importante per determinare i generi di licosidi, ma mi sembra che cambiando genere la disposizione non cambia... suona come un principio matematico

 

Guarda il Roberts a pagina 211...

Link to comment
Share on other sites

Si, conosco il Roberts, ed è proprio lì che ho letto di queste differenze, che però non riesco ad apprezzare ad esempio tra questa Trochosa e la Hogna radiata. é anche vero che le foto degli occhi che ho fatto alle due specie hanno prospettive un po' diverse. Però non mi sembra sia così facile determinare il genere dalla disposizione oculare. Mi manca sicuramente l'esperienza.

Grazie comunque per le risposte.

Link to comment
Share on other sites

Intendevo dire che il dilemma Pardosa-Trochosa è tra i più risolvibili grazie alla disposizione oculare... per il resto il tuo principio matematico purtroppo è validissimo! :(

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.