Jump to content

Gorgoglione (MT) - Marinarozelotes cf. adriaticus


Recommended Posts

Data: 30/04/2024 - 11:00
Luogo: Gorgoglione (MT)
Posizione/Micro-habitat: in campagna
Dimensione corpo: Piccola (5-10mm)

Ho trovato questo Zelotinae (6 mm) su un cumulo di blocchi di pietra, all'interno di un capannone industriale dismesso, in campagna (850 m).
Credo trattasi di Drassyllus villicus , maschio adulto, in quanto è l'unica specie italica ad avere i femori I con una macchia luminosa (https://araneae.nmbe.ch/data/1400/Drassyllus_villicus), come si nota distintamente in foto 2. Inoltre, in foto 3 - seppur sfocata - sembra intravedersi l'apofisi tibiale distalmente biforcuta.

Cosa ne pensate? Grazie.

2024_05_15-10_28_54_db2a1.jpg

2024_05_15-10_29_18_67d16.jpg

2024_05_15-10_29_32_a5bbd.jpg

2024_05_15-10_29_47_b9619.jpg

Link to comment
Share on other sites

Non credo più che il ragno sia Drassyllus villicus. Dopo aver riguardato le mie foto, ho notato che sui cheliceri sono presenti setole dure, caratteristica questa che sapevo non di Drassyllus ma di Trachyzelotes. Poiché il mio ragno non è un maschio di T. pedestris (unica specie del genere in Italia), ho dato una occhiata ai siti specializzati e ho visto che tutte le specie italiche di Trachyzelotes - tranne pedestris -  sono ora classificate come Marinarozelotes. Tra di esse, solo una è identica al mio ragno, sia somaticamente che cromaticamente, e con le setole dure sui cheliceri, Marinarozelotes adriaticus (https://wiki.arages.de/index.php?title=Marinarozelotes_adriaticus). Perdippiù, mentre Drassyllus villicus non è riportato per la Basilicata (e il sud Italia) dal Catalogo dei ragni italiani, Marinarozelotes adriaticus è stato più volte rinvenuto in Regione.

Cosa ne pensate?

2024_05_19-09_54_30_34112.jpg

2024_05_19-09_54_42_c8f5c.jpg

2024_05_19-09_54_58_5aa1b.jpg

Link to comment
Share on other sites

Vediamo se la letteratura ci aiuta a risolvere questo caso (almeno col cfr.):

- come suggeritomi dal caro Simeon Indzhov, uno dei due motivi per i quali alcune specie di Zelotes furono spostate nel genus Trachyzelotes è proprio la presenza di forti setole sulla parte antero-mediana dei cheliceri di Trachyzelotes. Simili setole non sono invece presenti in ZelotesDrassyllus e negli altri Zelotinae. Il mio ragno ha indiscutibilmente tali setole, per cui non può essere Drassyllus come inizialmente da me ipotizzato;

- nel 2020 Ponomarev "creò" il genus Marinarozelotes, spostandovi tutte le specie di Trachyzelotes (tranne pedestris) per motivi differenti dalla caratteristica suddetta. Ciò significa (e si ha riscontro anche nelle poche foto sul web) che sia Trachyzelotes che Marinarozelotes hanno forti setole sui cheliceri. Ma il mio ragno non è certo T. pedestris;

- nel lavoro "New data on the least known zelotines (Araneae, Gnaphosidae) of Greece and adjacent regions. Zootaxa 2564: 43-61" datato 2010, Chatzaki fornisce anche la colorazione delle zampe di Marinarozelotes adriaticus: coxa, metatarsi e tarsi dal marrone chiaro al giallastro ... (come nel mio ragno). Secondo la letteratura, nessun'altra specie di Marinarozelotes presenta una simile colorazione delle zampe.

Ricapitolando, il mio ragno ha setole forti sui cheliceri, per cui non può essere ZelotesDrassyllus né altro Zelotinae all'infuori di Trachyzelotes e Marinarozelotes. Nel contempo, esso non è Trachyzelotes pedestris (unica specie europea del genus), per cui può essere solo Marinarozelotes, stando alla letteratura. E sempre stando alla letteratura, l'unica specie di Marinarozelotes con una colorazione delle zampe come quella del mio ragno è M. adriaticus.

Ne vogliamo parlare?

Link to comment
Share on other sites

  • Pepsis changed the title to Gorgoglione (MT) - Marinarozelotes cf. adriaticus

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.