Vai al contenuto

Mat

Utenti
  • Numero contenuti

    12
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Mat

  • Grado
    Grammostola

Previous Fields

  • Nome
    Matteo
  • Località
    Firenze
  • Provincia
    Firenze
  • Regione
    Firenze

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Scusami...la prossima volta cerco di azzeccare sezione...
  2. E direi...grazie per la risposta! Un saluto
  3. Sicuramente è così, temevo la risposta, ma ho posto il quesito proprio per ridurre il caso e per migliorarmi come allevatore. Allora ti rigiro la domanda, ti è mai capitato di portare tutti gli sling nati da un cocoon dalla nascita fino all'età adulta o sub-adulta? O limitatamente a quelli che hai tenuto per te...
  4. Ciao a tutti, sono a farvi una domanda molto generica che, a mio avviso, diventa specifica soltanto in base alle vostre esperienze personali di allevamento. Veniamo al dunque, volevo capire dalle vostre esperienze quale sia la percentuale di mortalità degli sling, non necessariamente di una specie in particolare, ma se avete riscontrato più o meno mortalità su specie terricole o arboricole, se ci sono specie maggiormente delicate in fase di crescita o che necessitano l'accudimento della madre, ma mi interessa capire la percentuale di mortalità delle vostre riproduzioni. Grazie in anticipo
  5. Sarà stato sui 13-14 cm di corpo
  6. Ho trovato la specie...è un Mastigoproctus giganteus, famiglia Uropygi. Grazie comunque per l'aiuto!
  7. Si..ma la specie non la trovo...Grazie lo stesso!
  8. Ciao a tutti! Sono a chiedervi il nome scientifico e possibilmente una scheda di questo strano amico incontrato in un viaggio fatto in Indonesia, Sulawesi. Ce l'avevo nel bagno della capanna dove alloggiavo. Principalmente dove risiedevo era pieno di Nephila pilipes, numerosi fasmidi e Sarvikuono kovakuoriainen che colonizzavano letteralmente la mia abitazione! Meraviglioso! Adesso inserisco la foto, se mi potreste aiutare ve ne sarei grato. Grazie a tutti!
  9. Sembrava pure a me, ho fatto tutto con il massimo dell'attenzione ma purtroppo è andata male. Tra l'altro il giorno prima mi sembrava più attiva del solito, gironzolava per il terrario tranquillamente.. 🤔
  10. Ciao a tutti, oggi ho trovata la mia Acanthoscurria Geniculata, femmina di 20 mesi appesa al terrario, morta. Da quando era con me, circa due mesi, ha sempre avuto l'addome spelato, forse troppo, come se fosse in pre muta. Ha sempre avuto un carattere schivo e stava spesso rintanata, tranne che nell'ultimo periodo. Ha sempre mangiato regolarmente fino a 20 giorni fa. Quindi ho alzato l'umidità e mi sembrava che stesse bene, ma evidentemente mi sbagliavo. La mia domanda è, se fosse possibile aver preso un esemplare già malato? Oppure qualcosa non è andato nel verso giusto. I parametri erano stabili 26°/27 diurni e 24/25° notturni, umidità 70-80%, substrato di torba di sfagno di 6 cm con tana in sughero, piante finte e acqua chiaramente. Usavo il vapore per la pulizia di tutto il terrario una volta al mese, sono sempre stato meticoloso nel garantire la pulizia. Mangiava una volta a settimana, grossi grilli, dubia, cavallette piccole. Non saprei che pensare. Se qualcuno ha qualche esperienza in merito..Grazie mille
  11. Ciao a tutti sono un nuovo utente in questo forum! Condivido la passione per gli aracnidi da sempre e da poco tempo posseggo un esemplare di Acanthoscurria Geniculata sub adulta. Spero mi possiate correggere e consigliare! Grazie a tutti
×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.