Jump to content

Aiuto identificazione Theridiidae


Recommended Posts

Ciao a tutti. Da diversi giorni sono impegnato nella identificazione al livello di famiglia di alcuni esemplari, ma su alcune famiglie sto letteralmente impazzendo! Ad un certo punto la chiave che utilizzo mi chiede se è presente o meno il pettine tarsale sui tarsi IV. E qui cominciano i problemi, perchè il fatto che non lo veda non mi da la sicurezza che non ci sia. D'altro canto lo stesso Roberts dice che è un carattere difficile da valutare per un principiante. E' realmente così? E' possibile che questo carattere non lo si veda neanche con un buon stereomicroscopio, a 75x e una soddisfacente illuminazione? E in questo caso cosa mi conviene fare? esiste una combinazione di caratteri che mi permetta di bypassare il problema?

 

Un saluto e grazie.

Fulvio

 

PS. per MigDan e MatteoG: Scusate ma ve lo dovevo comunicare. Con i vostri consigli in breve tempo mi sono procurato nientemeno che un Wild M5 ad un prezzo più che conveniente. E ha un'ottica perfetta! Grazie ancora.

Link to comment
Share on other sites

Sono davvero felicissimo per te! :D

Parliamo del ragno: lo hai già grossolanamente identificato, arrivando magari al genere?

Link to comment
Share on other sites

Ciao Migdan,

 

scusa per il ritardo nella risposta ma per impegni di lavoro non ho avuto tempo di mettermi al pc.

 

Comunque...

purtroppo, questi esemplari non li identifico nemmeno grossolanamente. Sono ragni di dimensioni medio-piccole (4 - 7 mm). Ma dai primi approcci con le chiavi mi sembra che in genere può non essere facile distinguere tra famiglie quali Theridiidae, Nesticidae, Tetragnathidae, Araneidae, Theridiosomatidae e Linyphiidae perchè presentano diverse somiglianze. Con i Linyphiidae me la cavo guardando l'altezza del clipeo e nei Tetragnatidae osservo le maxillae. Ma per certi esemplari, prima di arrivare a questo punto c'è bisogno di determinare, a monte nella chiave, la presenza-assenza del pettine tarsale per essere sicuri che sia un Theridiidae o un Nesticidae piuttosto che un Araneidae (o almeno osservare la tela in natura).

Quindi per fartela breve, ho dei ragnetti conservati che ho identificato come Theridiidae, ma con un grosso punto interrogativo. Ecco perchè mi chiedevo se esiste magari un trucco o un approccio diverso, in questi casi più difficili, per sbloccare la matassa ed essere almeno sicuri della famiglia di appartenenza.

 

Un saluto e grazie mille. Fulvio

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.