Jump to content

scorpioni


Recommended Posts

ciao vi vorrei fare tante domande ma prima vi dico cosa ho fatto

 

ho trovato uno scorpione di poco più di 2 cm sotto un cartune umido in una stanza all'aperto con vecchi muri di cemento e l'ho messo in una sfera per pesci con concime umido,una noce di cocco per rifugio,un tappino ripieno di cotone imbevuto di acqua,una mosca senza un'ala,un grillo grande la metà dello scorpione.lo scorpione sta sempre nel rifugio,cosa posso fare ho sbagliato qualcosa?nel rifugio non sono in grado di vederlo.

 

vi chiedo mi sto comportando bene?

 

non so di che razza sia e non so praticamente niente l'uniche cose le so grazie a voi.

 

aiutatemi con parole semplici sennò non capisco nulla

 

p.s. se mi dite anche come fare a mettere le foto qui

 

grazie

Link to comment
Share on other sites

con parole semplici:

 

é normale che lo scorpione sta rintanato

 

esce solo di notte di solito

 

e li caccia anche le prede

 

tutto normale

Link to comment
Share on other sites

ciao,

inanzitutto ti consiglio di non aprire topic a raffica dato che l' oggetto della discussione fondamentalmente è lo stesso, piùttosto aggrappati ad uno dei precedenti.. :blush:

Mentre per quanto riguarda l' allevamento dello scorpione , premetto che in questo campo non ho molta esperienza,ma mi permetto ugualmente di darti qualche consiglio:

- cambia il substrato (perchè proprio concime?) , puoi utilizzare della torba (non concimata) o del comune terriccio, ma ambedue sterilizzati in forno (nel comune forno da cucina almeno 15 minuti a 180-200 C°) per evitare l' insorgere di muffe o affini...

- somministra massimo una preda per volta , ed eccetto che in particolari casi (post-muta, gravidanza o denutrizione) con una frequenza settimanale(una preda ogni settimana è ottimale)....

mentre il resto direi che è tutto ok, magari potresti aumentare il numero dei nascondigli inserendo anche qualche sasso piatto...

infine per la staticità dello scorpione direi che non c' è assolutamente da allarmarsi, magari necessità solo di un po' di tempo per ambientarsi :P

Link to comment
Share on other sites

inansi tutto grazie per le risposte

 

deve avere mangiato il grillo non c'è più ma non trovo nemmeno un pezzo possibile che lo abbia mangiato tutto?

 

per quanto riguarda le prede ho trovato un'altro grillo ma quanto mi dura?

 

cosa posso prendere di più facile da trovare e che non muoia?

 

ciao grazie

Link to comment
Share on other sites

dubito che lo abbia "digerito" tutto, è molto più probabile che le componenti chitinose siano state sminuzzate a tal punto da non poter essere proprio evidenti...

mentre al riguardo dei grilli so che sono molto labili, se volessi provare a "conservarlo" ti consiglio di tenerlo in un contenitore con qualche pezzo di carota (l' insalata induce "dissenteria" e provoca la morte..) e qualcosa di secco..

infine date le dimensioni dell' aracnide , se hai la possibilità di recarti in negozi specializzati nella pesca o negozi che si occupano anche di rettili , puoi acquistare delle camole della farina (tenebrio molitor), anche se a lungo andare possono rivelarsi un alimento troppo grasso...

Link to comment
Share on other sites

Qualche segno di punteggiatura aiuterebbe a comprendere meglio le domande, oltre a rendere più gradevole la discussione, comunque...

 

1) Quando fa la muta devi alzare l'umidità (nebulizzando più spesso) e lasciarlo in pace (quindi niente prede per qualche giorno).

 

2) La muta non è altro che il vecchio esoscheletro divenuto ormai troppo stretto.

 

3) La muta viene effettuata quando lo scorpione è cresciuto abbastanza da non stare più nel vecchio esoscheletro. Se la crescita sarà più o meno rapida dipenderà da una serie di fattori (disponibilità di cibo, temperatura e umidità ottimali, ecc...)

 

4) Uno scorpione essendo un essere vivente più che "durare", vive... Non si può dire con certezza quanto sia la vita media di uno scorpione comunque un esemplare del genere Euscorpius può vivere qualche anno.

Link to comment
Share on other sites

grazie e scusami per la mia ignoranza anche nello scrivere

 

avrei altre due domande

  1. cosa devo fare per tenere l'umidità? cioè cosa vuol dire nebulizzare?
  2. può andare bene per preda il bigattino la tipica esca dei pescatori?

grazie mille mi stai facendo appassionare molto

Link to comment
Share on other sites

più che tenere l' umidità la si alza, poichè un minimo di vapore acqueo nell' aria è sempre presente... comunque per innalzare la stessa puoi appunto nebulizzare (sinonimo di spruzzare) sul terriccio senza renderlo un "pantano"..

 

mentre al riguardo del bigattino:

 

come preda è utilizzabile anche se presenta degli aspetti negativi che necessitano di particolari attenzioni...per esempio non devi mai inserire più di un animale per volta , assicurandoti che venga mangiato prima di interrarsi, poichè essendo una larva carnivora durante la muta può fare dello scorpione un ottimo banchetto (data la delicatezza dell' operazione l' aracnide non sarà in grado di difendersi..)..

ribadisco di prestare molta attenzione all' uccisione della larva poichè potresti trovare delle brutte sorprese...

Link to comment
Share on other sites

un'altra cosa non ho sterilizzato il terriccio è un grosso problema?

perchè mi romperebbe rifare tutto anche perchè non so come prendere lo scorpione ho paura di fargli male

 

grazie ciao

 

 

Il problema più concreto non è la mancata sterilizzazione del substrato quanto l'uso di un materiale non idoneo. Il concime che hai messo nel terrario potrebbe contenere tracce di sostanze chimiche piuttosto nocive per lo scorpione.

 

 

Quando hai la necessità di spostare lo scorpione, puoi invitarlo delicatamente con uno stecco, una matita o un bastoncino ad entrare in un bicchiere di plastica. Quando hai completato i lavori di manutenzione del terrario, sempre delicatamente, lo puoi far scivolare nella sua casa "ristrutturata". :)

Link to comment
Share on other sites

propio ora si sta mangiando una camola da miele, volevo quella della farina ma il negoziante mi ha detto che arrivano nei mesi più freddi e li ha chiamati con un'altro nome che non mi ricordo,il problema è che la camola che si sta mangiando è molto grossa che ne pensi?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.