Jump to content

Daddy-longlegs


Recommended Posts

Salve a tutti ragazzi...volevo chiedere un paio di cose...

Ieri sera durante l'ennesima perlustrazione di ogni angolo della casa per trovare qualche tipo di cosa da dare al mio z.spinimana ho trovato uno dei classici ragnetti con le gambe lunghe e il corpo minuscolo(il mio ragno se li mangia volentieri), e l'ho catturato, tenendolo in un piccolo recipiente a parte (il mio spinimana ha mangiato 2 giorni fa, quindi mi tiro avanti coi lavori di caccia, ma ancora nn gli do da mangiare), e stamattina mi sono accorto che quella palletta che tiene in bocca (che nn capivo assolutamente cosa fosse) erano in realtà tanti piccoli pallini uniti insieme. Mi sono allora dato alla ricerca un po nel sito e un po nel forum, e ho trovato questa pagina

http://www.xs4all.nl/~ednieuw/Spiders/Phol...e/Pholcidae.htm

che mi ha fatto essere sicuro che fosse uno di queste, è esattamente identico, e tiene la sua "palla di uova" in bocca allo stesso modo di quello della foto.

ho cercato un po schede sull'allevamento o simili, ma nn ho trovato nulla ed eccomi qui a chiedere....

 

1- Ma sono ragni o no? perchè in certe discussioni li chiamano così in altre dicono che nn sono ragni...nn ho mica capito granchè....

 

2- è possibile fare in modo che nascano ragnetti da quelle uova in modo che poi li uso come cibo abituale del mio spinimana? e se è possibile dove posso trovare un modo per come farlo? tipo in che tipo di terrario devono stare...se possono stare tutti insieme...cosa mangia un ragno così piccolo...ecc...

 

grazie a tutti ragazzi, vi saluto

 

PS:ho provato un po aleggere la pagina che ho linkato, parla anche di uova, ma nn capisco granchè...l'inglese nn è il mio forte...

Link to comment
Share on other sites

1- I "daddy long leg spiders" sono ragni veri e propri, appartenenti alla famiglia Pholcidae. Dal momento che somigliano agli Oplioni, ordine di Aracnidi affine ai Ragni, talvolta sono condusi con questi ultimi.

 

2- Direi che allevarli per usarli come cibo è una pessima idea: apportano un nutrimento esiguo, crescono lentamente e soprattutto necessitano a loro volta di mangiare... non ti sembra più logico a quel punto destinare direttamente al tuo esemplare di Zoropsis le prede che daresti a loro?

Link to comment
Share on other sites

quoto mig in tutto e per tutto... di prede per il tuo ragno ne dovresti trovare... perchè dare in pasto un altro ragno? Che a quanto pare è anche in dolce attesa.... OT: evviva tanti piccoli parenti di Phil! FINE OT

Link to comment
Share on other sites

I "daddy long leg spiders" sono ragni veri e propri

 

Ma nn hanno anche loro un nome preciso come tutti gli altri? perchè ho guardato tutti i "ragni locali" nel sito statico e ho cercato daddy legs nel forum, ma nn ho trovato una scheda, nient'altro, mi piacerebbe sapere come si comporta quest'altro ragno rispetto allo zoropsis,le differenze tra i 2, suppogno faccia piu tela, nn so, sapreste dirmi dove trovare qualche informazione?

 

non ti sembra più logico a quel punto destinare direttamente al tuo esemplare di Zoropsis le prede che daresti a loro?

 

mmm...boh...sicuramente...nn credevo che questo ragnetto così minuscolo mangiasse insetti come lo zoropsis...piu che altro anche una mosca è decisamente piu grande del suo corpo...in effetti mi chiedevo proprio cosa mangiassero questi ragnetti...

 

di prede per il tuo ragno ne dovresti trovare... perchè dare in pasto un altro ragno?Che a quanto pare è anche in dolce attesa....

 

In realtà cio a cui puntavo io nn era dargli in pasto il "daddy" ora, ma tenerlo separato, far nascere i "piccoli", farli crescere,una specie di piccolo allevamento per poi usarli come cibo abituale, o cmq una riserva di cibo "sicurezza", mi sarebbe piaciuto anche solo vederli nascere e crescere, che anche se è il ragno piu comune del mondo, mi sono da poco avvicinato al mondo dei ragni, e nn ho mai visto una cosa del genere, sarei curioso.

Piu che altro t'assicuro che all'alba dei 7 gradi la mattina quando vo a lavorare,setaccio la casa, gli angoli, le pareti, e se trovo qualche insetto, sono quasi sempre questi ragnetti con le gambe lunghe...dovrei sbattermi a trovare un posto dove vendono grilli...ho provato già un paio ma nn li hanno...

 

piccola domanda finale...mi accorgo quando nascono? perchè piu che altro se lo libero, mica posso lasciarlo fuori che fa freddo, l'ho trovato in casa, solo che nn sarei troppo contento di ritrovarmi la casa piena di ragnetti...e anche a tenerlo dov'è ora secondo me dei ragni appena nati ci passano dai buchi che ho fatto nel mio "barattolozzo" per respirare.

 

ora vi saluto,appena capisco come quotare le cose faccio post piu seri..eheheh...bella rigà...

 

 

Link to comment
Share on other sites

I "daddy long leg spiders" sono ragni veri e propri

 

Ma nn hanno anche loro un nome preciso come tutti gli altri? perchè ho guardato tutti i "ragni locali" nel sito statico e ho cercato daddy legs nel forum, ma nn ho trovato una scheda

 

Certo che hanno un nome scientifico come glia ltri ragni... Appartengono alla famiglia dei Pholcidae e il genere piu' comune nelle nostre case è il Pholcus sp. (Pholcus phalangioides il piu' comune)

 

mmm...boh...sicuramente...nn credevo che questo ragnetto così minuscolo mangiasse insetti come lo zoropsis...piu che altro anche una mosca è decisamente piu grande del suo corpo...in effetti mi chiedevo proprio cosa mangiassero questi ragnetti...

 

Ti posso assicurare che questi ragnetti riescono a mangiare anche prede molto più grandi di loro.. La loro forza e' l'enorme tela che costruiscono negli angoli delle pareti di casa..

 

Per quello che riguarda il cibo ti posso dire che il Pholcus non e' certo un pasto tra i piu' nutrienti da offrire ai nostri ragnetti viste le sue esili dimensioni .. Io ti consiglio di partire con una piccola colonia di blattine molto piu' nutrienti e di facile reperiblita' e riproduzione... Lascia stare i grilli per adesso che non ti servono.. :blush:

 

Ciao....

Link to comment
Share on other sites

E presi dalla difesa dei Phiolcidae abbiamo tralasciato il particolare più importante... gli slings che usciranno dall'ovisacco sono destinati a svernare, probabilmente anche la madre, mentre l'esemplare di Zoropsis è adulto? In quest'ultimo, non improbabile caso il suo ciclo vitale sarebbe giunto quasi al capolinea.

Link to comment
Share on other sites

inanzitutto grazie a tutti per le risposte...ma ancora la mia ignoranza mi lascia dubbi noteoli sull alrgomento...

 

gli slings che usciranno dall'ovisacco sono destinati a svernare, probabilmente anche la madre, mentre l'esemplare di Zoropsis è adulto? In quest'ultimo, non improbabile caso il suo ciclo vitale sarebbe giunto quasi al capolinea.

 

 

ho cercato un po...ma nulla...e quindi vi chiedo...

 

 

1- Cosa vuol dire che devono "svernare"? cercando ho trovato che significa circa "ibernare" e nn ho assolutamente nessuna idea di come si possa ibernare un ragno da solo, nn capisco cosa significa...

 

 

2- Se è adulto vuol dire che sta per morire??? nn ho capito neanche questa cosa...e cmq nn so se è adulto...ma direi di si...è circa di 2cm di bodylenght...ma nn ho capito cmq questa affermazione...

 

 

3- Ho cercato ovunque, nel sito, nel forum, in altri siti, in wikipedia, ma niente. nn sapreste per favore linkarmi una bella pagina dove trovare un po di informazioni sui ragni in generale? tipo come si riproducono di preciso, come fanno a stare appesi a testa in giu alle pareti,se hanno tutti l'anatomia come quella delle tarantole(che c'è nel sito),cosa sono gli "slings" (suppongo siano i ragni appena nati, ma nn so perchè si chiamano così, e qnd nn sono piu considerati tali),ecc...

 

 

ora vi saluto ragazzi, spero che le mie domande nn siano troppo stupide, ignorante in materia, pardon, sto cercando di recuperare, ciao

Link to comment
Share on other sites

Per "svernare" intendevo "superare l'inverno". Il ciclo vitale di Zoropsis spinimana dura circa un anno: la deposizione dell'ovisacco avviene dalla primavera all'estate, dopo di che la femmina muore e i giovani ("sling" è l'abbreviativo di "spiderling", anglicismo al quale il Maestro Claudio Arnò opponeva il termine "pullo", talmente brutto che non abbiamo mai imparato ad adottarlo! :blush: ) si accrescono finché le temperature sono sufficientemente miti da consentire il loro normale metabolismo, poi entrano in diapausa (l'equivalente del letargo dei Vertebrati) per riprendere l'attività in primavera, completano la loro crescita fino al raggiungimento della maturità sessuale, si accoppiano e concludono il ciclo. Non ricordo bene quando hai catturato il tuo esemplare, se lo hai preso di recente è probabile che abbia già deposto le uova e abbandonato l'ovisacco dopo averlo accudito, e che sia effettivamente prossimo al decesso.

Pholcus phalangioides e Holocnemus pluchei, ovvero le due specie di Pholcidae più grandi e comuni nelle case (il tuo ragno con cocoon appartiene quasi sicuramente a una delle due) hanno cicli vitali più lunghi, e sopravvivono all'inverno più di una volta.

Per quanto riguarda la letteratura in italiano, purtroppo, sia su carta che nel web, siamo messi molto male. Ti consiglio di usare molto la funzione "cerca" di questo forum e di provare ad utilizzare i motori di ricerca con le parole chiave in inglese. :lol:

Link to comment
Share on other sites

OT: evviva tanti piccoli parenti di Phil! FINE OT

 

Phil.jpg

 

Ecco a voi Phil, un esemplare di Holocnemus pluchei di circa 1mm (scarso), recapitatomi dalla nostra Cipu tre giorni or sono. A lei la descrizione della cattura! :blush:

 

P.S.Qui potete ammirare con quale abilità riesca a predare una bella drosofila (cliccate sul link con il tasto destro e selezionate "salva con nome", il video richiede il codec DiVX):

http://www.danielemigliorini.it/Phil.avi

P.P.S. La foto è stata scattata mettendo il barattolino di vetro che funge da miniterrario sotto lo stereomicroscopio! Questo per rendere l'idea di quanto è piccolo! :lol:

Link to comment
Share on other sites

Causa problemi wifi rispondo solo ora... :lol:

mai avrei pensato di scrivere un topic del genere così presto...mi appoggio qui e vi racconto come sono andate le cose:

15 ottobre, lunedì

entro nel bagno della mia università, e cerco un posto per appoggiare lo zaino... tra lo stipite della porta e le mattonelle, vedo una specie di pulviscolo bianco... mi avvicino, guardo meglio... una tela!! chissà che non ci sia qualcuno! soffio leggermente, e vedo uscire Phil sul suo bel lenzuolo di tela! era carinissimo! :D inutile dire che quel giorno sono andata 7 volte a controllare che nessuna gli avesse dato fastidio... il giorno dopo arrivo presto all'università, visto che avevo il turno di lavoro, e come prima cosa mi precipito a vedere come sta Phil... apro piano la porta... guardo giù... disastro! la tela mezza afflosciata! ecco,ho pensato, qualche debosciata donzella ha visto la tela, presa da un attacco di isteria gliel'ha distrutta!! soffio piano piano... quel furbetto di phil s'era nascosco in un incavo dello stipite!! e insomma torno davanti al computer, e disperata:

"Daniele aiuto!! devo salvare un ragnetto!! ma che gli dò da mangiare?? secondo me sta digiuno! ma qui svolazza solo una mosca, e gli utenti mi guardano male se mi metto a dar la caccia alle mosche nel laboratorio... :lol: " insomma... Daniele mi chiede com'è e dopo una sommaria descrizione mi dice: vabbè catturalo con qualcosa e portamelo, vediamo che cos'è... si ma con che lo potevo catturare?? lampo di genio: avevo per caso un portarullino! ah...il destino... e insomma mi ha spiegato il metodo della cattura a panino ( :D ) si ma attenta che è veloce! vado da Phil... penso : oddio oddio sto per catturare per la prima volta un ragno, ce la farò?? zac, al primo colpo, Phil è ospitato nel portarullino, e di corsa a portarlo a Daniele... è stato bellissimo, una sensazione stupenda... avevo salvato Phil e lo avrei affidato in mani sicure, lontano dalle grinfie della mia gattina (ma questa è un'altra storia...!) e poi vederlo all'azione... ;) sarà pure un ragno comune, ma mi ha affascinata lo stesso... ^^

Link to comment
Share on other sites

15 ottobre, lunedì

entro nel bagno della mia università, e cerco un posto per appoggiare lo zaino... tra lo stipite della porta e le mattonelle, vedo una specie di pulviscolo bianco... mi avvicino, guardo meglio... una tela!! chissà che non ci sia qualcuno! soffio leggermente, e vedo uscire Phil sul suo bel lenzuolo di tela! era carinissimo! :lol: inutile dire che quel giorno sono andata 7 volte a controllare che nessuna gli avesse dato fastidio... il giorno dopo arrivo presto all'università, visto che avevo il turno di lavoro, e come prima cosa mi precipito a vedere come sta Phil... apro piano la porta... guardo giù... disastro! la tela mezza afflosciata! ecco,ho pensato, qualche debosciata donzella ha visto la tela, presa da un attacco di isteria gliel'ha distrutta!! soffio piano piano... quel furbetto di phil s'era nascosco in un incavo dello stipite!! e insomma torno davanti al computer, e disperata:

"Daniele aiuto!! devo salvare un ragnetto!! ma che gli dò da mangiare?? secondo me sta digiuno! ma qui svolazza solo una mosca, e gli utenti mi guardano male se mi metto a dar la caccia alle mosche nel laboratorio... :lol: " insomma... Daniele mi chiede com'è e dopo una sommaria descrizione mi dice: vabbè catturalo con qualcosa e portamelo, vediamo che cos'è... si ma con che lo potevo catturare?? lampo di genio: avevo per caso un portarullino! ah...il destino... e insomma mi ha spiegato il metodo della cattura a panino ( ;) ) si ma attenta che è veloce! vado da Phil... penso : oddio oddio sto per catturare per la prima volta un ragno, ce la farò?? zac, al primo colpo, Phil è ospitato nel portarullino, e di corsa a portarlo a Daniele... è stato bellissimo, una sensazione stupenda... avevo salvato Phil e lo avrei affidato in mani sicure, lontano dalle grinfie della mia gattina (ma questa è un'altra storia...!) e poi vederlo all'azione... :D sarà pure un ragno comune, ma mi ha affascinata lo stesso... ^^

 

Applausi :D

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.