Jump to content

Recommended Posts

salve a tutti,io sono nuovo d questo forum,m sono iscritto poco fa

allora,ora vi illustro la situazione:

ero in cerca di qualke ragnetto qualke minuto fa xkè a me hanno sempre trasmesso 1 certo fascino.

ad un tratto vedo una grossa ragnatela,ma non la classica con i fili intrecciati,ma fatta tipo "velo" e circa delle dimensioni di 50x50cm....

guardo meglio alle estremità della ragnatela, in un anfratto c vedo un grosso ragno marrone... :lol:

ho pensato bene ke x farlo uscire,se andavo li vicino si ssarebbe ritirato ancora d +...allora ho preso 1 bell'insetto e l'ho fatto cadere sulla ragnatela. :blink:

beh,a quel punto il ragno si è avventato sull'insetto ad una velocità impressionante...ma io mi sarei aspettato ke lo avrebbe avvolto il un bozzolo come ho sempre visto fare.

con mia grande sorpresa invece gli ha dato 3 forti e distiti morsi sul dorso...

l'insetto si è subito immobilizzato e il ragno è tornato nell'anfratto lasciando lì l'insetto probabilmente paralizzato.

 

adesso...potreste dirmi se si tratta di un ragno velenoso dato che ha paralizzato l'insetto?

magari potete abbozzare qualke ipotesi sulla sua specie e come vive,xkè non credo si possa allevare data la grandezza della ragnatela...

 

c tengo a precisare che il corpo era lungo + o - 2 cm senza contare le zampe ed era d colore marrone scuro

 

magari se riesco faccio qualke foto... :lol:

 

grazie a tutti :lol:

Link to comment
Share on other sites

Il ragno che hai avuto il piacere di osservare è sicuramente velenoso, come del resto praticamente tutti i ragni, salvo qualche specie di cui non mi ricordo il nome (ma più di una volta ne ho letto su questo forum).

Per quanto riguarda il tipo di ragno, leggendo la descrizione della tela e il tipo di attacco, probabilmente appartenie alla famiglia Agelenidae , ovvero quella che raggruppa i cosiddetti "funnel-web spiders", come le famose Tegenarie che colonizzano rimesse e cacine abbandonate... Magari si trattava proprio di una di loro..

Ps, l'allevamento è possibile eccome, basta che gli offri lo spazio necessario per tessere la sua tela a drappo...

 

Se riesci a postare una foto è meglio, così i più esperti ti sapranno dire che ragno è e darti altri consigli! :blink:

 

Ciao :lol:

Link to comment
Share on other sites

cavolo,come fate poi a tenere in mente tutti quei nomi...credo sia latino giusto?...sono tantissimi...

cmq ora vado a fargli una foto se riesco...appena finisco la posto :lol:

 

Nel mio caso li ho in mente in quanto sono fra i pochi che conosco... :blink:

Fidati che sono ben altri i mostri di memoria in questo forum... :lol:

Link to comment
Share on other sites

eccola qui la mia belva alle prese con un insettino ke gli ho dato d nuovo :blink:

 

ragno2007dx4.jpg

 

Ascolta, uppa la foto in grandezza naturale... Non si riesce a capire nulla con una foto così piccola... Ciao! :lol:

Link to comment
Share on other sites

ad un tratto vedo una grossa ragnatela,ma non la classica con i fili intrecciati,ma fatta tipo "velo" e circa delle dimensioni di 50x50cm....

 

guardo meglio alle estremità della ragnatela, in un anfratto c vedo un grosso ragno marrone...

 

...allora ho preso 1 bell'insetto e l'ho fatto cadere sulla ragnatela

 

a quel punto il ragno si è avventato sull'insetto ad una velocità impressionante...

 

io mi sarei aspettato ke lo avrebbe avvolto il un bozzolo come ho sempre visto fare.

con mia grande sorpresa invece gli ha dato 3 forti e distiti morsi sul dorso...

 

l'insetto si è subito immobilizzato e il ragno è tornato nell'anfratto lasciando lì l'insetto probabilmente paralizzato.

 

c tengo a precisare che il corpo era lungo + o - 2 cm senza contare le zampe ed era d colore marrone scuro

 

Ciao e benvenuto!! :lol:

 

Ho riassunto le parti salienti del tuo post...in genere è difficile capire di che ragno si parli senza una foto adeguata...ma la tua descrizione è stata precisa, sintetica e mirata ai punti essenziali:

dimensioni e forma della tela, posizione del ragno rispetto ad essa, modalità di attacco della preda, dimensione di bodylenght (corpo escluse le zampe), colore del ragno... tutto faceva gia pensare alla famiglia Agelenidae e, date la forma e le dimensioni della tela e del ragno, si poteva gia intuire il genere Tegenaria, come la foto conferma!! :lol:

 

è probabile, date le dimensioni cosi grosse (2cm bodylenght, 50x50 di ragnatela) che si tratti di una delle tre specie sinantrope di Tegenaria presenti in italia: T. parietina, T. domestica o T. gigantea.

 

complimenti ancora per la tua descrizione, ciao!! :blink:

 

Fabiana.

Link to comment
Share on other sites

Boh, forse servirebbe una foto più ravvicinata e nitida, così sinceramente non mi azzarderei a supporre nulla riguardo al genere del ragno... Mi fermo, come in precedenza, alla famiglia Agelenidae...

 

Quanto hai detto che è lungo il corpo?

Link to comment
Share on other sites

Il ragno che hai avuto il piacere di osservare è sicuramente velenoso, come del resto praticamente tutti i ragni, salvo qualche specie di cui non mi ricordo il nome (ma più di una volta ne ho letto su questo forum).

Ciao Pier.. la famiglia "non velenosa" è Uloboridae.. ciao!

Link to comment
Share on other sites

Meno male che c'è Faby... Io ero già naufragato... :D

 

Beh non hai tutti i torti a non sbilanciarti, anzi è sempre meglio non andare oltre quello di cui si è certi piuttosto che arrivare alla specie senza basi concrete!! le mie sono supposizioni, fatte sulla base di informazioni che avevo di partenza...senza quelle hai avuto ragione piena a fermarti alla famiglia!! per quanto mi riguarda, è molto probabile che io abbia identificato il ragno, ma non è certo, potrei essermi sbagliata anche io...per questo invitiamo reset a postare comunque delle foto piu dettagliate se riesce a farle ;)

 

Ciao!!

 

Fabiana.

Link to comment
Share on other sites

certo,appena riesco ne faccio d migliori,xkè a quanto sembra il ragno esce facilmente dal nascondiglio per prendere una preda ;-)

 

cmq cavolo,siete veramente esperti :-)

grazie per i complimenti della descrizione...ho letto 1 po le conversazioni precedenti e ho cercato di dare 1 po' le descrizioni principali :D

 

cmq...questo vuol dire che voi d solito non toccate mai 1 ragno a mani nude...come fate a catturarli,non m sembra 1 impresa facile...poi sinceramente...a me piaciono i ragni,ma non so se riuscirei a toccarli,fanni 1 po "senso"...

 

vorrei avere delle vostre opinioni personali in merito per sapere se serve non avere paura di toccarli per essere dei veri appassionati o se anke uno che è molto appassionato se ne trovasse uno nel letto farebbe 1 bel salto...;)

 

grazie ancora per la vostra disponibilità :-)

Link to comment
Share on other sites

La maggior parte(per non dire tutti), li catturano con dei barattoli.. riguardo al discorso "paura del contatto" ci fai l'abitudine.. anch'io all'inizio non riuscivo a starci vicino.. e avevo paura che uno mi salisse sul braccio.. ora sono più disinvolto e non sto lontano tre metri se apro un terrario.. :D .. ma in ogni caso non maneggio ragni, non perche mi facciano schifo, anzi, ma per paura del loro morso (poichè alcuni possiedono cheliceri ragguardevoli) che può essere doloroso(anche se altri sono indolore come Loxosceles sp. ma con veleno attivo sull'uomo). ciao!

Link to comment
Share on other sites

Quoto Henry, i ragni non si devono maneggiare perchè possono avere un morso pericoloso o quantomeno doloroso...e in ogni caso si stressano anche loro, possono sfuggirci di mano, caderci e danneggiarsi, quindi maneggiandoli mettiamo in pericolo la nostra e la loro incolumità.

 

per quanto riguarda un ragno nel letto...credo che nessuno di noi resterebbe tranquillo vedendoselo all'improvviso attaccato alla faccia :D

 

Poi vabbè, io nasco come aracnofoba quindi... :rolleyes: sono la prova che non è inconciliabile la paura con la passione ;)

 

A presto!!

 

Fabiana

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.