Jump to content

Nascita in balcone


Diana
 Share

Recommended Posts

Pur essendo un'amante degli animali, di tutti quanti - anche di quelli brutti sporchi e cattivi, i piccioni non erano mai riusciti a conquistarsi del tutto la mia simpatia. Il balcone di camera mia, poi, me li ha fatti odiare ancora di più, essendo stato eletto dalla comunità piccionica locale "migliori servizi igienici del quartiere".

Non ho mai mancato di dimostrare la mia insofferenza, con urli, gestacci, e occasionale lancio di oggetti, eppure oggi, facendo un po' di ordine e spostando della roba... che cosa mi ritrovo?

 

piccolo0ke1.jpg

 

piccolo1kg0.jpg

 

Appurato che nella vita non sempre prendi quel che dai, qualcuno di voi ha qualche consiglio da darmi? Camole della farina? Pane? Mais? Ho voglia di rendermi utile e farmi perdonare :D

Link to comment
Share on other sites

Salve Diana!Io son riuscito a portare all'età adulta Noè.il mio Picciotto...Era piccolissimo e non aveva le piume...gli ho dato latte misto a farina gialla poichè i colombidi,a differenza di altri uccelli,secernono una sostanza simile al latte dei mammiferi.

Ora non mi si stacca di dosso...mi viene sempre dietro sia in volo che zampettando...Eccolo!

 

Qui stava con me solo da 6-7 giorni.

 

 

Piccolino

 

Questa è una foto di qualche settimana fa!!

 

Noè

 

Ciao ragazzi!

Link to comment
Share on other sites

Cosa hai capito, Nick Faldo? Nessuno gli ha tolto la libertà. Hanno nidificato nel mio balcone e hanno sfornato il piccolo lì... E nessuno ha ancora osato disturbarli.

Link to comment
Share on other sites

interessantissimo, scolopendro... latte e farina gialla... puoi darmi maggiori particolari? Per quanto tempo questo tipo di dieta? Va integrata con qualcos'altro?

Io spero di non dover intervenire, nel senso che mi auguro che la natura faccia il suo corso limitandomi ad osservare, ma purtroppo il balcone è frequentato anche da altri esseri (cani e umani) che in mia assenza potrebbero spaventare la madre e indurla ad abbandonare il piccolo (che è nato da 2 giorni!)

Link to comment
Share on other sites

Allora,Noè ora ha un annetto...quand'era piccolo gli davo delle "pallotte" di farina di granoturco diluite nel latte e per far scendere tutto gli "siringavo" del latte nel becco :) Appena vedevo che il gozzetto si gonfiava smettevo,quando si svuotava rifacevo questa pratica..ti dirò,è abbastanza impegnativa poichè il piccoletto tende a mangiare una volta ogni 3-4 ore(ovviamente non la notte) e quindi quando non c'ero incaricavo mia madre di nutrirlo.La pratica è abbastanza simile a quella di chi tira su Pullus di pappagalli.Ora Noè ha talmente un forte imprinting che mi segue ovunque e quando mi allontano troppo parte volando a razzo e si posa sulla testa beccandomi le orecchie...eheheh

I piccioni sono animali intelligentissimi! :)

 

ps:secondo me non ha 2 giorni ma almeno ha una settimana...ormai sta mettendo le piumette.. ;)

Edited by scolopendro
Link to comment
Share on other sites

interessantissimo, scolopendro... latte e farina gialla... puoi darmi maggiori particolari? Per quanto tempo questo tipo di dieta? Va integrata con qualcos'altro?

Io spero di non dover intervenire, nel senso che mi auguro che la natura faccia il suo corso limitandomi ad osservare, ma purtroppo il balcone è frequentato anche da altri esseri (cani e umani) che in mia assenza potrebbero spaventare la madre e indurla ad abbandonare il piccolo (che è nato da 2 giorni!)

 

Dovresti trovarte una soluzione perche i piccioni e sopratutto i loro escrementi non rendono certo un ambiente salubre!!! ;)

Link to comment
Share on other sites

Cosa hai capito, Nick Faldo? Nessuno gli ha tolto la libertà. Hanno nidificato nel mio balcone e hanno sfornato il piccolo lì... E nessuno ha ancora osato disturbarli.

 

Guarda non intendevo offenderti dicendo che li hai privati dal loro ambiente per metterli nel balcone, intendevo solo dire che non mi sembrava il posto piu' appropriato.. Comunque mi sa che la natura' fara' il suo corso come dici tu.....

 

Niente di personale..... Mi sono forse espresso male......

 

Ciao..

Link to comment
Share on other sites

a me piacciono un sacco gli uccellini, e sinceramente invidio moltissimo Scolopendro che ne ha uno per amico!

 

io mi linito a riempire ogni volta che posso le due mangiatoie che ho in cortile, per i merli e i passerotti, di piccioni ne vedo pochi a casa mia, ma sentendo la storia di Noè vorrei farmene uno amico anche io.. ;)

 

comunque almeno una volta all'anno, forse anche due, qualcuno sbatte contro i vetri della cucina e il più delle volte si intontisce solo un po', allora lo tengo un po' in casa, giusto il tempo di riprendersi (subito non vola via) e se accettano gli do un po' di pane inumidito con l'acqua, il più delle volte è sufficiente metterglielo vicino al becco e loro lo mangiano tranquillamente...

 

bello il piccolo piccione, siccome un piccolo piccione si direbbe un Picciotto, potresti dargli un nome tipo Don Vito Corleone, o Sonny, o Tony Montana, o Al Capone.

 

io fossi in te terrei in considerazione Don Vito e Al Capone

 

ciao!!!

Link to comment
Share on other sites

Grazie mille Matteo, sei stato chiarissimo. E a proposito, facendo un po' di conti, effettivamente il piccioncino è nato fra venerdi e domenica - quindi non proprio da due giorni :)

La madre (e forse il padre?) continua a tornare, quindi per ora tutto sotto controllo...

vi tengo aggiornati ;)

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Ecco l'aggiornamento promesso!

Il "piccolo" è cresciuto parecchio... mi sembra quasi di allevare una gallina in terrazzo :lol: (prima foto 22 maggio; seconda foto 26 maggio)

 

piccio1gx1.jpg

 

piccio2jo7.jpg

 

E' stato emozionante constatare l'assiduità delle cure parentali: nonostante la situazione anomala - passaggio di persone in terrazzo, cani, rumori etc - i genitori, unitissimi, sono stati una presenza costante.

Girando per il quartiere li ho anche incontrati per strade e cortili, sempre insieme (sono facilmente riconoscibili perchè uno dei due, mi piace pensare che sia la femmina, ha un manto particolare con una vistosa macchia bianca sulla testa) e ora capisco perchè si dice "piccioncini" :P

In questi giorni credo che stiano iniziando a insegnargli a volare: arrivano, il piccolo si mette a pigolare a volume soundsystem come per chiedere cibo, e i genitori invece di sfamarlo si mettono a sbattere le ali facendosi inseguire per tutto il terrazzo. Sì, un rumore terribile, sembra davvero di avere il pollaio in casa... :rolleyes: E quando il piccolo andrà via, mi toccheranno diverse sessioni di rimozione guano dal terrazzo... Insomma, bella esperienza, ma speriamo che non si ripeta!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.