Jump to content

qualcuno ha tenuto mai dei salticidi?


Recommended Posts

ho uno sling di salticidae, qualcuno ne ha tenuti? c'è una scheda da qualche parte?

grazie ciao!

 

Se hai un bell'allevamento di drosophile non credo ci siamo grossi problemi.. :ph34r:

 

Io ne ho allevato uno per un po' di tempo, poi l'ho liberato, molto bello ma mi sfugge il nome in questo momento...

 

edit. Saitis barbipes :D

Link to comment
Share on other sites

mi sto adoperando per un buon allevamento di drosofile... anche se pensavo fosse più facile! tu come facevi? per adesso ha mangiato bene, ho osservato qualche difficoltà di caccia (non tutti i colpi andavano a segno) ma direi che sia da attribuire alla giovane età, poi gli ho predisposto tre tipi di tane (ho preso spunto dalla bellissima foto di Anubis!) http://forum.aracnofilia.org/index.php?sho...9&hl=salticidae

così ho preparato tre tane tubolari una in senso verticale un po' inclinata, una in senso orrizontale in posizione "alta" e una sul terreno, il piccolino si è posizionato in quella inclinata (sarà un caso?).

purtroppo non so di quanta umidità necessita! ho messo una goccia per terra e lui è andato a bere e adesso c'è anche un piccolo batuffolo di cotone per umidificare... però mi viene il sospetto che sia xerofilo dato che l'ho trovato in camera... mi sapresti dire come fa la muta? tu per l'umidità come ti eri organizzato?

grazie mille!!

Link to comment
Share on other sites

mi sto adoperando per un buon allevamento di drosofile... anche se pensavo fosse più facile! tu come facevi? per adesso ha mangiato bene, ho osservato qualche difficoltà di caccia (non tutti i colpi andavano a segno) ma direi che sia da attribuire alla giovane età, poi gli ho predisposto tre tipi di tane (ho preso spunto dalla bellissima foto di Anubis!) http://forum.aracnofilia.org/index.php?sho...9&hl=salticidae

così ho preparato tre tane tubolari una in senso verticale un po' inclinata, una in senso orrizontale in posizione "alta" e una sul terreno, il piccolino si è posizionato in quella inclinata (sarà un caso?).

purtroppo non so di quanta umidità necessita! ho messo una goccia per terra e lui è andato a bere e adesso c'è anche un piccolo batuffolo di cotone per umidificare... però mi viene il sospetto che sia xerofilo dato che l'ho trovato in camera... mi sapresti dire come fa la muta? tu per l'umidità come ti eri organizzato?

grazie mille!!

 

Cosa intendi per come fa la muta? Onestamente non so di quanta umidità abbia bisogno, io comunque avevo usato una bottiglia tagliata a meta e al posto del tappo avevo messo del cotone umido, come fondo usavo del terriccio (avevo anche aggiunto qualche pietra e rametti per riparo). Quello che avevo trovato io però era nella lettiera di un castagneto che ha un buon livello di umidità.

Link to comment
Share on other sites

intanto se si agrappa a qualcosa, oppure si straia sulla schiena, se si aiuta con la seta... se digiuna e così via.. classificarlo è impresa dura!!! ci sto provando più tardi posto delle foto, sicuramente esisteranno salticidi dalla abitudini diametralmente opposte a seconda del genere e specie... mah!

per ora seguo la regola: se mangia sta bene :ph34r: e continuo ad osservarne il comportamento!

Link to comment
Share on other sites

ciao ragazzi (sottointeso ragazze!)mi ero ripromesso di fare delle foto serie ma non le ho ancora fatte vi posto queste due che però non sono granchè, appena avrò un po' più di tempo ne farò altre migliori! secondo me questo salticidae è del genere Hasarius... che ne dite? sono 3 giorni che ci sto impazzendo dietro!!!!! di meglio non sono riuscito a tirare fuori!! se qualcuno sa di che genere (e magari specie :blush: ;) ) si tratta mi fa un gran fafore!! ormai lo sogno la notte!

appena faccio le foto forse sarà più chiaro per tutti, anche per me!

ps. secondo voi è femmina? l'epigino mi sembra ben visibile!

 

http://i118.photobucket.com/albums/o105/iv.../salticidae.jpg

 

http://i118.photobucket.com/albums/o105/iv...salticidae2.jpg

 

grazie a tutti!

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda la biologia del salticide non saprei dirti e rischierei di fornirti parecchie inesattezze.. :blush: Quello che ho allevato io non ha fatto la muta.

 

Per le drosophile io uso un miscuglio con zucchero+farina+acqua mischiati in un recipiente, poi metto a bollire dell'acqua nella quale verso il composto cremoso. Alla fine aggiungo lievito e agar.

 

Di solito faccio più allevamenti in parallelo perchè non sempre "partono" rapidamente!

 

In giro sulla rete si trovano parecchi metodi (anche su questo forum), il più semplice credo sia quello con la banana.. ;)

Link to comment
Share on other sites

confermato! sono quasi certo che si tratti di Hasarius adansoni! almeno a vista! (metterò le foto!promesso :P ) oggi si è mangiato una mosca :D

 

alb83 ma le drosophile le tieni in unico contenitore? separi larve e adulti o come? e per il prelievo delle drosophile come fai? per il cambio del substrato? grazie! potresti postarmi una foto dell'allevamento?

Link to comment
Share on other sites

confermato! sono quasi certo che si tratti di Hasarius adansoni! almeno a vista! (metterò le foto!promesso :P ) oggi si è mangiato una mosca  :D

 

alb83 ma le drosophile le tieni in unico contenitore? separi larve e adulti o come? e per il prelievo delle drosophile come fai? per il cambio del substrato? grazie! potresti postarmi una foto dell'allevamento?

 

Allora... io a casa ho 6 barattoli con dentro l'impasto e le drosophile, non separo le larve dagli adulti perchè non saprei praticamente come fare.

 

Per il prelievo può sembrare disgustoso :) ma uso questo:

 

17112006ng3.th.jpg

 

In pratica da una cannuccia aspiro la drosophila dal barattolo (con il tappo bucato), la cannuccia ovviamente è chiusa da una rete che fa in modo che il dittero rimanga nel barattolino. Anche questo piccolo contenitore ha un foro, chiuso con il cotone, dal quale faccio cadere la drosophila nella provetta\teca.

 

Se hai una luce è più facile aspirare le dorsophile nel punto desiderato.

Sicuramente è tutto più facile da fare che da spiegare hehe!

 

Il substrato lo cambio quando vedo che l'allevamento si è bloccato, pulisci il barattolo e ricominci da capo. ( sconsiglio di farlo subito dopo mangiato :D )

Link to comment
Share on other sites

cavolo! te lo sei inventato tu?? :D e io che mi scervellavo a pensare a un barattolo lungo con più stanze comunicanti isolabili e rimovibili (1 impasto,2 isolamento,3prelievo)... quasi infattiblie!!! :)

 

ma per far partire l'allevamento come fai lasci un barattolo aperto con l'impasto all'aria? con sistema ad imbuto od altro? penso che imparero molto con questa conversazione! :P

ah.. ma quanto ti rende ogni barattolo? circa ovviamente!

grazie!

Link to comment
Share on other sites

La ricetta non l'ho inventata io, anche se sto provando a modificarla. L'aspira moschini invece l'ho inventato :D (anche se comunque gli aspiratori sono piuttosto comuni nel mondo degli entomologi :P)

 

Per far partire l'allevamento metto fuori un barattolo (non ho ancora capito qual è la posizione più strategica, se metterlo al sole all'ombra o una via di mezzo) con dentro vino più qualche fetta di banana. Lo lasci li uno o due giorni e dovrebbe riempirsi di drosophile. (adesso però credo faccia già troppo freddo)

 

Per la resa non saprei dirti però da un barattolo che parte con 10-15 individui, dopo 3 settimane, massimo un mese, ottieni una quantità di moschini enorme.

Link to comment
Share on other sites

L'aspira moschini invece l'ho inventato laugh.gif

complimenti per l'aspratore!! bella idea!... che ti rubo subito :)

ultima cosa: non ho capito se per far partire l'allevamento lasci i barattoli completamente aperti o con qualche sistema per poterli far entrare ma non uscire

se li lasci aperti poi fai affidamento sulle uova?

ciao e grazie! ;)

Link to comment
Share on other sites

I barattoli rimangono aperti e quando li chiudi fai veloce per non far scappare le drosophile!  ;) Qualcuna scappera ma non tutte.

 

Poi da li le travasi nei barattoli con il substrato da te preparato e aspetti. B)

ok! capito tutto! grazie alb83! per adesso non ho altre domande! :)

Link to comment
Share on other sites

Il migliore pabulum per drosofile che abbia mai provato e che uso ormai da almeno un anno è il seguente:

 

- un pacchetto di purè in fiocchi (io uso il purè Pfanni).

- un pacchetto (7-8 gr) di lievito di birra secco (io uso il Pane Angeli, è il migliore perché è in granuli moooolto piccoli)

- 25 gr di fruttosio (io uso il Fruttil, lo si trova ovunque nei supermercati)

- 0,03 gr di Nipagina (io uso quella sodica, che si scioglie in composti acquosi senza dover usare l'alcool).

Metto tutto dentro un recipienti di plastica e mischio con circa 400 ml di acqua. Lascio poi riposare i tutto per un giorno, coprendo con uno straccio umido per evitare che ci arrivino le drosofile volanti.

 

Inodore, non deve cuocere, ricco di amidi e zuccheri importanti per la dieta delle drosofile e soprattutto fornisce un ottimo substrato per le larve senza diventare liquido e quindi colare giù dal contenitore quando lo si sbatte per versare le droso nel terrario (l'aspiratore entomologico che usa Albe per me sarebbe impossibile, visto che le rane mangiano ogni sera almeno 20 drosofile a testa, ma per i ragni è una buona soluzione).

 

Come contenitore per le colture uso le bottiglie da un litro di latte a cui taglio via la parte "ad imbuto". come "trespolo"per i moscerini adulti uso il "corteccino", quella paglia ricavata però da trucioli di legno che viene usata negli imballaggi (io la prendo gratis in un negozio di vasi e attrezzi per giardinaggio), ma si può usare anche una o due strisce di cartone delle uova, però la superficie di appoggio per le larve è minore.

Per chiudere le colture uso del semplicissimo cotone (vecchie magliette ecc...) che blocco con un elastico.

 

Devo ringraziare per il pabulum il mitico Gabriele "Monocromo" di Sanguefreddo che mi ha passato questa ricetta fenomenale (penso sia usata in origine dall'Acquario di Baltimora o roba simile...)

 

A presto!

Ema

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.