Jump to content

Aiuto in identificazione ragno.


Guest pietropc
 Share

Recommended Posts

Guest pietropc

Ciao a tutti! E' il mio primo post e mi sono appena iscritto! :D

Volevo sottoporre queste immagini di 1 ragno che non riesco ad identificare. Ho trovati 2 esemplari nel giro di 2 giorni. Il primo in cantina, su una parete umida, il secondo l'ha trovato mia moglie svuotando il cestino del bagno... :rolleyes:

E' possibile che sia una Tegenaria parietina o è una più temibile agrestis?

Foto globale del ragno:

Tegenaria-tot-aracnofili.jpg

Foto frontale:

Tegenaria-fronte-aracnofili.jpg

Foto laterale:

Tegenaria-lat2-aracnofili.jpg

Foto posteriore:

Tegenaria-post-aracnofili.jpg

Le dimensioni erano di circa 2 cm di lunghezza il corpo e 8 cm circa l'apertura delle zampe (come in foto globale).

Non è la prima volta che lo noto, ma ultimamente mi sembra troppo frequente.... E' possibile sapere la specie esatta, le abitudini e, soprattutto, la sua pericolosità (aggressività e gravità in caso di morso). La mia più grande preoccupazione è che arrivi in camera da letto, magari arrampicandosi sul letto. Il maschio è per caso di abitudini erranti? Grazie, ciao! :blush:

Link to comment
Share on other sites

Non so speciarla con precisione ma so dirti che non è Tegenaria agrestis, ragno che non supera i 15mm e che comunque non è pressoché presente nelle abitazioni europee dove è sostituito da altre specie innocue ma di dimensioni maggiori (comunque in grado di mordere se toccate, volontariamente o no) dello stesso genere. Il maschio è errante ma non sono ragni molto abili ad arrampicarsi ed è impossibile si arrampichi sul letto (più probabile cada dal soffitto :rolleyes:). Comunque non c'è niente da temere, il morso nonostante le dimensioni e l'aspetto poco rassicurante di questo ragno non ha effetti rilevanti ed è un genere poco aggressivo.

 

C'è una scheda sul sito statico riguardo il genere Tegenaria, magari dacci un'occhiata. :blush:

Link to comment
Share on other sites

Guest pietropc
Non so speciarla con precisione ma so dirti che non è Tegenaria agrestis, ragno che non supera i 15mm e che comunque non è pressoché presente nelle abitazioni europee dove è sostituito da altre specie innocue ma di dimensioni maggiori (comunque in grado di mordere se toccate, volontariamente o no) dello stesso genere. Il maschio è errante ma non sono ragni molto abili ad arrampicarsi ed è impossibile si arrampichi sul letto (più probabile cada dal soffitto  :rolleyes:). Comunque non c'è niente da temere, il morso nonostante le dimensioni e l'aspetto poco rassicurante di questo ragno non ha effetti rilevanti ed è un genere poco aggressivo.

 

C'è una scheda sul sito statico riguardo il genere Tegenaria, magari dacci un'occhiata. :blush:

 

 

Grazie mille Piergiorgio! Ora vado a vedermi le schede e tranquillizzo mia moglie! :D

Link to comment
Share on other sites

si, o gigantea.

Dovrebbe essere possibile distinguere le varie specie di tegenaria dal disegno sul dorso. in realtà hanno un pattrn diverso, ognuna specie. devo dire che ho anche provato. ma un ragno non è e non sarà mai un disegno anatomico. e poche volte mi sono sentito di slanciarmi.

Sulla mordacità, devo dire che l'esperienza personale su tali ragni è che non mordono praticamente mai...scappano a gambe levate, piuttosto. sono fra i pochi animali che ho tenuto in mano..... cosa assolutamente rara. Non lo farei mai, ad esempio, con un'Agelena labiryntica...che è 100 volte più "aggressiva", cioè disposta a mordere per salvarsi. O è l'aria del bolognese....

Ah, il maschio di T.parietina più grande che ho visto era a spasso sul marciapiedi dei viali di Bologna. Lui correva tutto strampalato per contatti forse non ortodossi e alcune donnette gridavano al mostro.... io con la mia borsina da medico sono arrivato, l'ho messo in borsa e l'ho liberato in un parco vicino.... non dovevo visitare nessuno in quel palazzo, sennò, mi sarei giocato una fetta di clienti......

Link to comment
Share on other sites

Non ho mai esperito personalmente, ma almeno la letteratura riferisce di una certa mordacità delle femmine di Tegenaria. Noi maschi siamo più bonaccioni, si sa... :blush:

Link to comment
Share on other sites

Guest pietropc

Grazie a tutti per le risposte.... in effetti ho notato anch'io l'estrema velocità del ragno la cui anatomia mi affascina notevolmente.

Volevo anche sapere se è possibile allevare ragni del genere senza farli soffrire minimamente ovviamente :( :( Ho costruito una specie di scatola con un coperchio trasparente (misure 25 x 25 x 15) e il ragnotto mi sembra apprezzarla (ha costruito anche una piccola tela). Esistono in commercio contenitori più adeguati e, soprattutto, cosa gli do da mangiare? Ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.