Jump to content

di ritorno da Perugia...


p-orridge
 Share

Recommended Posts

io ho lo studio (dove sto ora) nel semi interrato, in questo momento alla mia destra ci stanno tre grosse librerie, sulla parete di sinistra a lato di una libreria c'è una porta che va in un bagno...adesso mi alzo, vado in bagno mi tiro giù i pantaloni e parlo con le mie p***e, con ogni probabilità riuscirò ad averci un dialogo più intelligente e costruttivo...

 

 

 

AHahahahaha...... :( :(

 

Tornando alla serietà.......

Personalmente non ho visto la fiera di Perugia. E di fiere ne ho viste pochissime.

 

Ciro....ha riportato alcune vicende capitategli sotto il naso mentre era li....ed ha avuto delle PERSONALI impressioni, che come tali, ha voluto condividere con noi.

 

Il mercante ghigo (non prenderlo come un insulto) ha assistito ad altre vicende, e in base a queste si è fatto delle PERSONALI opinioni che, anche in questo caso, sono state condivise con noi.

 

Mi chiedo.... si vuole fare il processo alle impressioni personali?????

 

Nell'esternare giudizi, e facendolo mediante la formula "Per me....", nessuno sbaglia, nonostante tutto esponendosi a critiche.

Infatti diverse visioni nei confronti della vita, degli animali, dell'organizzazione, della terraristica, portano a giudizi ovviamente variegati.

 

In quanto ogni nostra impressione è definita basandosi su un inconscio paragone, e considerando che le critiche mosse da Ciro non riguardano in alcun modo l'organizzazione della fiera (la quale spero si possa protrarre negli anni a venire), ma sono riferite a comportamenti individuali dei mercanti, posso dire di buon grado che il battibecco risulta inutile.

 

E' vero che "alcuni uomini uccidono i loro simili", ma non vale che "dunque tutti gli uomini uccidono i loro simili"!!!!!!!!!!!!!

 

Le impressioni sono relative, i fatti sono assoluti........e allora....... chi può cingersi la testa di alloro?????

Link to comment
Share on other sites

Carlo, ciò che hai detto è giustissimo, infatti è proprio quello che ho cercato di dire per più e più messaggi in questo topic.

Alla fine, annunciandolo prima, ho sbracato...sia mai che anche se non ci si capisce si riesce a sfogarsi n'attimo...

Per quel che riguarda il prezzo degli Extatosoma: era alto ( e tra l'altro avendoglieli venduti io ad una cifra nettamente inferiore ne conosco bene il ricarico...). Però, posso solo che ribadire che nella sua totalità era il banco migliore: aveva dei camaleonti e delle Dendro che facevan paura per la loro perfezione! Vendeva dei giovani "calippi" a 60 euro (e mi pare più che ragionevole come prezzo, in più considerandone la "qualità").

Ero tentato di pigliarne uno (e me lo scontava pure), però, Samuele a differenza degli altri mercanti ( e lo è pure lui per professione), mi ha spiegato tutto per filo e per segno senza omettere nemmeno il minimo dettaglio e vista la mia titubanza ci siam accordati per un futuro (non lontano spero); sono pronto a scommetterci che la stragran maggioranza degli altri avrebbero cercato il modo di appiopparmelo a tutti i costi...

Poi, tornando agli Extatosoma, erano un po' ciò che nel gergo dell'ornitologia vengon chiamati "legna", cioè quegli animali che si vendon a prezzi maggiorati (e con facilità) per assicurarsi una percentuale certa di recupero spese...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.