Jump to content

Tegenaria (veramente) domestica


Recommended Posts

Mirella Delfini, nel suo libro "Vita segreta dei ragni", tiene una Tegenaria libera per casa: ma è una Tegenaria un po' speciale, visto che è onnisciente, e oltretutto parla.

Sono felice e orgogliosa di annunciarvi che ormai la Tegenaria (veramente) domestica ce l'ho anch'io: la mia non parla e non sono sicura che sia onnisciente, ma sono ormai tre mute che non si muove dal suo angolo provvidenzialmente nascosto da una tenda (e questo, con i miei genitori in giro, è il requisito fondamentale per la sua sopravvivenza), perciò ormai la considero di casa.

 

minysera16sv.jpg

 

minysera28wq.jpg

 

Naturalmente è ancora piccolina, ma se tutto va bene un giorno raggiungerà le dimensioni della madre.... e allora sarà leggermente più difficile nasconderla dietro una tenda... :huh:

Link to comment
Share on other sites

Guest deathblooms

molto bella! ( soprattutto la mamma ), ma quanto arrivano a misurare di grandezza questi ragni? dove sono piu diffusi?

Link to comment
Share on other sites

http://www.aracnofilia.org/schede/locali/T...a_parietina.htm

 

In genere misurano al massimo 2 cm di corpo, ma le femmine gravide (come quella dell'ultima foto) possono anche arrivare a sfiorare i 2,5.

Sono ragni diffusissimi e molto adattabili... amano soprattutto le soffitte, le cantine, le vecchie case abbandonate...

Link to comment
Share on other sites

Una raccomandazione: stai molto attenta a non tentare di alimentarla quando è vicina alla muta. Nell'ormai lontano autunno del 1998 lo feci con insistenza, e l'esemplare di Tegenaria sp. (sicuramente non Tegenaria parietina come le tue) che aveva scelto di colonizzare un angolo del mio garage e che avevo nutrito quotidianamente per circa tre mesi, abbandonò la sua tela.

Link to comment
Share on other sites

Ciao, Diana. Ti riferisci ad Aracne, vero? (la Tegenaria onnisciente, simpatica e a tratti presuntuosa de La vita segreta dei ragni. Mi pare di ricordare che si chiamasse così, potrei sbagliarmi, ma è stato un libro che mi è piaciuto molto, mitico regalo del migdaniano, che ho letto seguendo i vostri consigli, tuo e di Daniele).

 

Di tele come la tua, ne ho la casa piena, al lago :huh: E' possibile che tessano a qualsiasi altezza? Nella legnaia, sono alla base; in casa, sono all'altezza degli stipiti di porte e finestre. Tu indichi l'ampiezza della tela. Più o meno quanto dista dal pavimento? E' solo una mia curiosità. Grazie.

Lidia

Link to comment
Share on other sites

Molto bella...Mi piace di più la figlia. :huh:

 

sono ormai tre mute che non si muove dal suo angolo

Secondo me perché trova cibo in abbondanza (chi sa grazie a chi? :rolleyes: ) e nessuno la disturba. Ho visto male o ci sono anche dei resti di Blatta orientalis ?

Link to comment
Share on other sites

Lidia: Sì, tessono a diverse altezze; nei garage alcune coetanee di questa piccola Tegenaria hanno tessuto molto in alto, vicino al soffitto. Invece la tela della mia Tegenaria (veramente) domestica è esattamente all'altezza dei miei occhi :huh: quindi direi circa a un metro e mezzo dal pavimento.

 

Kaiser: no, niente Blatta orientalis, (anche perchè se i miei mi beccassero a liberare blatte per casa... :o) in effetti può sembrarlo ma in realtà quello a sinistra è il residuo di un dittero non meglio identificato; per il resto il ragno segue una dieta a base di microcamole e microgrilli (infatti nella foto si sta cibando di un grillo).

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

E' davvero impressionante QUANTO possano tessere le Tegenarie se hanno spazio: infatti la mia piccola Tegenaria parietina (domestica di fatto ma non di nome) dopo due mesi e due mute ha preso pieno possesso dell'angolo che le avevo riservato, tessendo un lenzuolo profondo 40 cm...

 

mynisera15rd.jpg

 

E ne tesse di nuova ogni giorno, è davvero impressionante :unsure:

A questo punto vi chiederete come possa tenere in casa una bestia del genere senza suscitare l'ira di familiari e ospiti: il merito è tutto di un mobile leggermente discostato dal muro (di circa 20 cm) e di una tenda proprio accanto. Una finezza architettonica di cui abbiamo una diapositiva:

 

vapemagic5hb.jpg

 

Quindi il ragno è praticamente invisibile... come il confine fra aracnofilia e aracnofollia nel mio caso!

Link to comment
Share on other sites

dalla foto si vede bene anche come la tela vecchia gradualmente assume una colorazione più scura. Ma riesce anche a farla bere o ti sembra che non ne sente la necessità? ...CIAO

Link to comment
Share on other sites

Sempre a proposito di Tegenariomania: ieri sera mi hanno regalato una scatola in cui dovevano esserci alcune Tegenarie trovate in un solaio. Ovviamente aprendola e guardandoci dentro ne ho trovata solo una, enorme.

 

La storia si ripete... :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.