Jump to content

EF 50mm f/2.5 Compact Macro muble muble


RiKy
 Share

Recommended Posts

Gran bell'obiettivo per il suo prezzo. Ho avuto modo di provarlo e ti posso dire che sebbene lento, rumoroso e massiccio, è decisamente limpido nei risultati... Come apertura va da 2.5 a 32 e focheggia a circa 20cm... niente male, come vedi, e lo usi pure per la fotografia "normale" nella quale si beve senza fatica tutti gli zoom standard, gareggiando alla pari con il cinquantino f1,8 (specialmente intorno a f.8) Anzi, pensa che dai test sulle curve MTF il sito www.photodo.com (collegato con la TIPA) gli assegna un voto addirittura superiore - ben 4,4!!

Unico neo, rispetto ad altri obiettivi della stessa classe, è che arriva solo 1:2 (metà lifesize). Per fare 1:1 ti ci va un convertitore (Canon Life Size Converter EF) che viaggia sui 150 Euro da solo... Se invece compri il Sigma Sigma 50mm F2,8 DG Macro EX arriva nativo a 1:1 (ma apre meno - sebbene non ti serva in macrofotografia dove in genere "chiudi" il diaframma) e otticamente pare un filo meno performante del cinquantino Canon... (voto 4,2, che è comunque molto alto!!)

 

Li trovi entrambi in un range dai 250 ai 350 Euro, a seconda di dove li compri (web, negozio, Ebay). Ricorda che per il Canon c'è da aggiungere l'adattatore se vuoi l'1:1!

 

In linea di massima sono un'ottima scelta entrambi.... :(

Teo

 

PS: ma tu da quando sei un Canon-ista Riki!??

Link to comment
Share on other sites

Vorrei cominciare anche io a interessarmi un po' di macrofotograzia anche perché mi sarebbe utile fare delle fotografie dei miei insetti. Spesso vedo delle immagini bellissime e ho l'impressione che si tratti di un campo parecchio difficile, io poi non so niente di fotografia :boxed: ... però vorrei provarci!

 

Chiedo se qualcuno può consigliarmi qualcosa, magari anche un sito, dove trovare informazioni base su questo tema.

 

Grazie grazie,

Phasma

Link to comment
Share on other sites

Teo sai comè vado giu per natale , mamma fa il groso errore di farmi uscire con mio padre , vedi una EOS 300D li sola nella vetrina ,piange ti cgiama e si fa pagare in 12 comde rate :( . Ho gurdato negli occhi il papà ,vecchio appassionato di foto, e lui mi ha solo sorriso e detto ...effettivamente.....

E adesso volevo prendermi un buon obiettivo non troppo costoso che mi permetta di fare cose semplici e siccome so che qui pululano gli appassionati di foto , chiedo e puntulmente mi viene risposto :w00t: .

Apparte adesso gli scherzi volevo un consiglio per sapere se era il caso sognare un 100 macro o poter iniziare a conservare un pò di soldini per un 50 mm.

Detto cio mi metto a lavoro :claps: e cerco

Link to comment
Share on other sites

Bellissimo obiettivo, anche se non lo utilizzo spesso perchè si fotografa molto vicino al soggetto, quindi preferisco il 100mm. Però le immagini che produce sono veramente belle, non hanno nulla da invidiare al 100mm.

Sulla pagina della Zoropsis spinimana ho inserito delle immagini scattate all'uopo con questo obiettivo, sono le ultime sei della pagina. Tieni presente che queste foto sono scattate con una reflex digitale, utilizzandone una a pellicola l'effetto finale sarà leggermente diverso, infatti il sensore digitale è più piccolo della pellicola, quindi, anche se le dimensioni riprodotte del soggetto sono le stesse, con la pellicola si inquadra un campo quasi doppio, e questo fa sembrare più piccolo il soggetto. Certo nulla vieta di digitalizzare e ritagliare la fotografia per ottenere la stessa inquadratura e lo stesso effetto di moltiplicazione.

Le ultime tre foto sono state scattate con l'ausilio di un tubo di prolunga. Questo accessorio economico ti permette di arrivare al rapporto di riproduzione 1:1 e oltrepassarlo se ne utilizzi più di uno.

Purtroppo ti fanno avvicinare ulteriormente al soggetto. Se questo è accettabile con i ragni e alcuni insetti, rende impossibile fotografare ad esempio farfalle o libellule, che hanno una distanza di fuga elevata.

Quindi, a conti fatti, potrebbe esser conveniente acquistare anche il life size converter, che lascia praticamente invariata la distanza di messa a fuoco. Però quasi raddoppia il prezzo dell'obiettivo; prova a prendere in considerazione il bellissimo 90mm f2.8 macro Tamron, che arriva al rapporto 1:1 e costa circa come il 50mm + il life size converter.

 

Se lo trovi leggi il libro "Come fare la macro fotografia" di Eugenio Manghi

Cesco Ciapanna Editore.

Scritto molto bene e molto orientato alla macro fotografia naturalistica, consigliato a chiunque abbia interesse a questo settore della fotografia.

Ciao Diego

Link to comment
Share on other sites

se era il caso sognare un 100 macro

Visto come stanno le cose, se papà acconsente ad una rata un pochino più grande, allora è il caso che sogni il 100 mm macro USM Canon. Ho avuto occasione di provarlo e mi ha lasciato stupefatto. Sensibilmente migliore del mio 100 mm non USM che non è proprio un pezzo di vetro. Da quando l'ho provato sono in continua tentazione di prenderlo e sostituire il mio.

Ri ciao Ri Diego

Link to comment
Share on other sites

Altri ottimi consigli che accetto , Tamron me ne parla bene anche papà, il suo mitico duplicatore focale .... fonte di discussioni interminabili ....

quindi adesso abbiamo come consigli buoni 90mm Tamron f2.8 che arriva cosi comè a 1:1

Oppure il 50mm f2.8 con tubi di prolunga che mi sembra di capire riesca a fare 1:1

Il fatto e che mentre penso di aver capito cosa è il Canon Life Size Converter EF non so cosa siano i tubi di prolunga ? potete spiegarmi ?

Grazie

Link to comment
Share on other sites

i tubi di prolunga sono dispositivi di varia lunghezza (che si montano singoli o in cascata, combinandoli) che vanno interposti tra il corpo macchina e l'obiettivo per allungare la distanza tra pellicolo (o CMOS) e l'obiettivo stesso. Questo nella pratica avvicina il soggetto da fotografare.

 

In genere anche quelli economici (tipo i miei della Soligor) conservano gli automatismi diaframma-esposimetro. Ovviamente allontando l'obiettivo dalla macchina cade la luminosità (cioè ti bruci degli stop) ma in fondo te ne puoi fregare - fino ad un certo punto almeno - visto che la macchina compensa da sola...

Non dimenticare che a differenza dei moltiplicatori/riduttori di focale questi non hanno lenti interne per cui risparmia più che puoi. L'aria della Canon non è migliore di quella della Soligor!! :(

 

Il Canon Life Size Converter EF è un tipo particolare di tubo di prolunga (con lenti) che non fa perdere luminosità (anche se non giurerei sulla mamma che non dia qualche aberrazione).

vedi: http://www.canon.com.au/products/cameras_l...onverteref.html

 

qui per i vari tipo di obiettivi macro Canon originali....

http://www.canon.it/for_home/product_finde...enses/index.asp

Link to comment
Share on other sites

Sto gia googlando Teo ma come al solito ho grossi problemi a trovare siti dove posso visionare prezzi , un ultimo sforzo ? mi dai una dritta oltre ebay e pixmania ?

Ad ogni modo penso mi buttero su cio che mi darà un rapporto qualita prezzo migliore tra i sopracitati...

Link to comment
Share on other sites

Dovessi sparare nel mucchio!? Il miglior rapporto qualità prezzo ce l'ha il Tamron 90mm SuperMacro...

 

http://www.tamron.com/lenses/prod/90mm.asp (questo è il modello nuovo un po' caruccio). Quello vecchio dovrebbe viaggiare sui 500 Euro...

 

Certo a fare uno sforzino, fai come dice Diego. Canon 100 mm. E vai sicuro... E' in assoluto il più usato dai macrofotografi (almeno tra le lenti non "cattive", tipo MP-E)!!

Link to comment
Share on other sites

Quindi io che uso una vecchia Pentax ME Super senza pile (la sincronizzazione è a 1/125) con un 100 macro f4 Pentax e con un flash anulare in manuale...

praticamente potrei darmi al modernariato? :(

 

Quando invece devo fotografare cose veramente piccole, avvito sul macro un 52 millimetri rovesciato (solo la parte ottica, recuperata da una vecchia Praktica...), e su quest'ultimo fisso il flash ad anello... si arriva al 4:1 in ripresa...un po' macchinoso ma funziona...

 

Al momento sto cercando di "domare" la mia Olympus digitale...

 

Beh.. fate conto che le foto della mia "presentazione" sui trucchi degli insetti sono fatte con la reflex classica, mentre quelle che posto di solito sul forum sono fatte con la digitale... ma sto ancora tentando di decidere quale sistema mi piace di più...

Link to comment
Share on other sites

Concordo con quanto detto da Matteo, i tubi di prolunga originali costano sicuramente di più e non hanno molto in più da offrire.

Ad onor del vero, io ho due set di tubi non originali, e ogni tanto, non so per quale motivo, non fanno bene contatto e quindi impediscono lo scatto. Però basta muoverli un poco e riprendono a funzionare perfettamente. Con i tubi originali questo sicuramente non succede, ma la differenza in prezzo è troppo alta per scegliere i tubi Canon. Io i mie 2 set di 3 tubi di prolunga credo di averli pagati massimo 20 euro. Gli originali Canon sono due tubi di diversa estensione comprabili separatamente, se li prendi tutti e due credo l'importo si aggiri sui 300 euro.

 

Per quanto riguarda il Tamron macro, su digital foto (trovi qui l'indirizzo) hanno sia il vecchio che il nuovo a poco più di 400 euro. Se lo utilizzi su digitale di consiglio il nuovo modello contrassegnato con la sigla DI, ottimizzato per l'utilizzo con le digitali, ma compatibile (anzi rende pure meglio) anche con la pellicola. Il 100 usm canon viene circa 110 euro in più.

Conosco molte persone che acquistano su questo sito, ti consiglio di darci un occhiata.

 

Quindi io che uso una vecchia Pentax ME Super senza pile (la sincronizzazione è a 1/125) con un 100 macro f4 Pentax e con un flash anulare in manuale...

praticamente potrei darmi al modernariato?

 

L'importante sono i risultati che si ottengono, non come li si raggiunge. Una attrezzatura professionale costa invero molti euro quindi se non si pratica macro fotografia abitualmente, e ti trovi bene con la tua attrezzatura perchè "modernariarla"?, io ho fotografato per anni con una pentax p30, tubi di prolunga 50 mm e flash anulare universale. Solo quando si è rotto l'obiettivo (un 50mm da poche decine di euro) ho deciso di investire in "modernariato" finendo per spendere, negli anni, uno sproposito... ma ne è valsa la pena.

Link to comment
Share on other sites

Adesso gurdo anche li Hyles , avevo gurdato gia un pò di prezzi su e-bay inneffetti trovando un 90mm Tamron a buon prezzo potrei anche abbandonare la decisione che avevo preso cioe il 50mm sigma

Link to comment
Share on other sites

Per Ricky

la mia era una battutaccia...in realtà fotografo con quell'attrezzatura da più di vent'anni e, comunque, sono uno di quelli convinti che, al di là della tecnologia, la vera macchina fotografica stia nella testa del fotografo...

 

Certo, quando vedo splendide foto fatte da giovincelli con una digitale che sta comodamente in una mano, qualche dubbio me lo pongo... poi, quando sono in caccia, regolo il diaframma, metto a fuoco e scatto... :(

 

Se per ironia del destino dovessi diventare ricco e famoso (ma non esagero...basta anche solo ricco :( ), forse allora mi comprerei una reflex digitale "comme il faut" ad hoc per la macro...alle prossime calende greche... :(

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.