Jump to content

Temperatura e metabolismo


Orion
 Share

Recommended Posts

Ciao Raga,

Allora ecco il mio dubbio! Molti artropodi, per esempio i grilli, le blatte etc. aumentano il metabolismo e di conseguenza mangiano di più e crescono più in fretta se la temperatura ambientale è maggiore.

Cosa fanno i Ragni?[:0]

Per esempio la mia B. Smithi ([8D][:)][:)][:)])a 20°C crescerà più lentamente che a 27°C oppure no? Qualcuno di voi ha raccolto dati su temperatura media e variazione di intervallo tra le mute? C'e' una correlazione?

Oppure su temperatura media e numero di pasti per settimana?

Magari con gli sling che forniscono un campione relativamente vasto e significativo.

 

Andrea

andrealorenzo.palotta@pirelli.com

Link to comment
Share on other sites

Ciao..

Io ho verificato la correlazione tra temperatura e ritmo di crescita, nonche' quella tra alimentazione e ritmo di crescita.

In quanto animali a sangue freddo, le tarantole risentono molto delle variazioni della temperatura. Una temp. ideale gli fa mantenere ritmi di crescita ottimali. Temp. piu' basse (entro limiti accettabili pero', poiche sotto i 20° subentrano problemi di digestione ed assimilazione del cibo), invece rallentano la crescita anche del 300%. Addirittura ho sperimentato come siano sufficienti pochi giorni a basse temperature perche' un ragno prossimo alla muta entri in una situazione di stallo tale x cui il processo di muta viene tardato anche di un mese...

Per cio' che concerne l'alimentazione invece, ho sperimentato che essa influisce notevolmente. Esemplari di pari eta' e di stessa specie, se nutriti con medesima frequenza ma con cibi diversi, crescono a velocita' diverse. Nello specifico, io ho provato con camole da miele o da farina e grlli. Ebbene, i grilli, in quanto molto proteici e poco ricchi di grassi, agevolano la crescita dell'animale. Le camole invece, ricche di grassi e carboidrati, non sembrano avere nutrimenti tali da permettere una crescita adeguata dell'animale. I lombrichi invece, per chi volesse provarli (io li ho usati con una t. blondi), si possono considerare a meta' strada tra i due cibi succitati.

A disposizione per ulteriori chiarimenti,

Regards,

Haplo

Link to comment
Share on other sites

Ecco!Queste si che sono risposte!

Ma senti Haplo, ochi volesse rispondere, cosa mi dici di temperature più alte? Che so magari 30°C anzichè 27°C!

Inoltre la mia Smithi è in un terrario cm 15x15 di base, esistono tappetini così piccoli?

Comunque grazie, sei un grande.[:)]

 

Andrea

andrealorenzo.palotta@pirelli.com

Link to comment
Share on other sites

[:)]Rieccomi!

Per temperature alte, intendo sempre le temperature ottimali per la specie in questione. Nel ns caso, con una smithi, parliamo di 27 c°. Temperature piu' alte sarebbero controindicate, senza contare il fatto che pressoche' tutta la bibliografia prodotta sui theraphosidi (questo non l'ho sperimentato) asserisce che temp. superiori ai 30 c° costituiscono pericolo mortale, in quanto creerebbero una dilatazione dei tessuti connettivi eccessiva.

Tappetini da15cm, ovviamente non credo se ne trovino. Io personalmente uso delle strisce (strip mate) larghe 15cm e lunghe un metro, che mi consento di scaldare diverse celle da 15x20 contemporaneamente. Nel tuo caso, c'e' da dire che se il terrario e' uno solo avresti uno spreco di calore non da poco. Magari trovi una serpentina molto corta, da una decina di watt da mettere sotto il terrario con minore spreco...

Oppure e' ora che ti prendi qualche altro cucciolotto...[:)][:)][:)]

Ciao ciao

Haplo

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.