Jump to content

Cimex lectularius


EffeCi

Recommended Posts

Incredibile

Sono stato chiamato per risolvere una infestazione di cimici dei letti!

In dodici anni che lavoro nel settore è la prima volta che mi capita un caso del genere...

Mi sono ovviamente portato a casa, ben sigillato, qualche esemplare vivo: appena ci riesco faccio le foto, le posto, e poi magari vi racconto qualcosa...

 

 

 

 

P.S.: Avrei bisogno di qualcuno che si offrisse come fonte di cibo per le suddette, attendo ansiosamente volonterosi volontari :)

Link to comment
Share on other sites

La cimice dei letti è un insetto ematofago parassita dell'uomo.

E' un insetto poco appariscente, di colore marrone rossiccio, dal corpo appiattito lungo 5-6 mm.

Si annida nelle fessure dei letti, dietro i battiscopa, dietro i quadri, etc. e durante la notte ti sale addosso e ti vampirizza. La puntura non è dolorosa, ma la saliva anestetica ed anticoagulante provoca forti reazioni allergiche e risulta estremamente pruriginosa. Può inoltre essere vettore di svariate malattie.

Se per caso non riescono ad arrampicarsi sul letto, le cimici si arrampicano sul muro, raggiungono il soffitto, si posizionano perpendicolarmente rispetto alla vittima e si lasciano cadere...

In un solo pasto può ingurgitare fino a due-tre volte il proprio peso in sangue.

La femmina depone scalarmente 500-600 uova in un anno.

E' una bestia per fortuna ormai piuttosto rara e, fino all'altro ieri, ne avevo soltanto una conoscenza letteraria ed indiretta...

Link to comment
Share on other sites

Se per caso non riescono ad arrampicarsi sul letto, le cimici si arrampicano sul muro, raggiungono il soffitto, si posizionano perpendicolarmente rispetto alla vittima e si lasciano cadere...

 

 

Quoto anche le virgole...E' tutto vero.

Mio nonno mi ha raccontato più volte che nella caserma dove dormiva durante la seconda guerra mondiale c'era il problema delle cimici che sono veramente molto ingegnose. Inizialmente per evitare di essere "vampirizzati" mettevano sotto le gambe del letto dei bicchieri con il petrolio; quando le cimici si arrampicavano, finivano nel bicchiere e morivano affogate. Poi però questi astuti parassiti ematofaghi hanno cominciato a fare proprio quello che ha detto Franco, cioè si buttano nel vuoto dal soffitto, atterrando sui letti.

Alla fine dopo mesi di sofferenza hanno fatto nel cortile della caserma un gran falò con i materassi e le reti dei letti; tante sono bruciate ma un po' sono riuscite a scappare.

Sono davvero fastidiose. Certo che sessant'anni fa c'era molta meno igiene.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.