Jump to content

Un ragno dalla Calabria


Guest stern
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

sono un nuovo iscritto a questo Forum.

Grandemente affascinato dai ragni e....altrettanto grandemente ignorante in materia.

Sono sicuro che, grazie al Vostro sito (che scopro solo ora), potrò alimentare in modo soddisfacente le mie curiosità a riguardo.

Inizio subito col sottoporvi una foto che ho scattato in vacanza, ad agosto, in Calabria, per la precisione in provincia di Catanzaro.

 

Ragno1.jpg

 

Di che si tratta?

 

Aggiungo solo, se può essere utile, che il ragno poteva avere una lunghezza totale di circa 6 o 7 cm.

 

 

 

Grazie

Ennio

Genova

Link to comment
Share on other sites

Si tratta senza dubbio di una femmina di Argiope lobata, specie appartenente alla famiglia degli Araneidae, diffusa su tutto il territorio nazionale ma non molto comune. Ne abbiamo parlato di recente:

 

http://forum.aracnofilia.org/index.php?showtopic=4896&st=15

 

P.S. Vorrei dare un benvenuto particolare a Ennio, che ha letto attentamente le regole del forum prima di inserire il suo primo post, corredato da un'immagine ridimensionata in modo corretto (e oltretutto è una foto molto bella di un ragno magnifico! :) ).

Link to comment
Share on other sites

Grazie per la sollecita risposta!

e...grazie per il benvenuto sul Forum.

 

Le pagine relative alla discussione sull'Argiope lobata erano sfuggite alla mia ricerca...sorry...: é davvero un ragno estremamente elegante!

 

Ciao

Ennio

Link to comment
Share on other sites

in un paio di settimane tanti avvistamenti e foto di questo bel ragnone nostrano ... quindi fortunatamente non è così raro da trovare come pensavamo ... meglio così è uno spettacolo da vedere più volte possibile ... benvenuto stern ...CIAO

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto anche da parte mia Ennio!!!

 

Foto stupenda! Mi sarebbe piaciuto di osservarne di così belle quando ho iniziato ad occuparmi di ragni molti anni orsono; con immagini così belle da guardare l'apprendimento sarebbe stato più rapido mentre alloran avevo solo delle tremende e incomprensibili descrizioni in latino, o tedesco o russo .... :lol:

 

CONGRATULAZIONI :D

 

tongi

Link to comment
Share on other sites

Guest Tommy.73

Sono un nuovo iscritto, sono venuto a conoscenza di questo interessante forum mentre cercavo di identificare un ragno che ho visto durante la mia ultima vacanza in sardegna. Sto scrivendo in questo thread perchè il ragno da me osservato è proprio un'Argiope lobata, e mi è sembrato corretto postare qui le mie immagini.

Purtroppo non dispongo di uno scanner per diapositive, quindi la digitalizzazione è grossolana e le immagini non sono nitide quanto l'originale, me ne scuso. Ho usato la funzione macro di una fotocamera digitale ponendo la diapositiva di fronte ad una fonte luminosa. Spero in futuro di poter migliorare il risultato.

Venendo al ragno, questo (anzi questa) aveva costruito la ragnatela in un cespuglio erboso situato su una duna di sabbia a circa 200 metri dal mare. Ho preferito lasciarlo nel suo habitat naturale e mi sono accontentato di scattargli qualche foto. Ve le propongo, spero sia una cosa gradita.

 

Ragno0A.jpg

 

Ragno0B.jpg

 

 

P.S. Un ringraziamento particolare a Matteo Grotto che mi ha aiutato con la registrazione al forum.

 

Tommaso

Link to comment
Share on other sites

Grazie del contributo, Tommaso, e benvenuto! Il risultato della tua tecnica ingegnosa non è poi così male. ;)

 

P.S. Sono grato anche a te per avere inserito correttamente le immagini.

Link to comment
Share on other sites

Guest Tommy.73

Grazie a tutti, mi fa molto piacere partecipare a questo forum.

 

Vorrei aggiungere un paio di considerazioni sulla ragnessa da me fotografata:

 

1) Per almeno una decina di giorni ho frequentato quel luogo, ed ho osservato l'Argiope diverse volte, di mattino o di sera, e l'ho trovata sempre nella stessa posa (a quattro di spade direi <_< ) e sempre nel medesimo punto della tela, tanto da indurmi a pensare che non si sia mai mossa di lì. E' possibile ciò o, più probabilmente, è semplicemente un'abitudinaria? Vi assicuro che è viva, dato che per ottenere una migliore inquadratura ho spostato un po' le erbe su cui era ancorata la tela (senza far danni ovviamente) e la signorina ha fatto dei piccoli "movimenti di gambe" :D

 

2) la zona in cui si trova l'Argiope è spesso tartassata dal Maestrale, quindi tutto il cespuglio era spesso dondolato dal vento, ma una volta, quando ho avvicinato il mio obiettivo macro, ho notato un movimento particolare della tela, così forte da farmi credere che fosse lei ad agitarla. In pratica la tela andava avanti e indietro ritmicamente con una certa forza e sebbene credo si trattasse di un'oscillazione elastica dovuta al vento ed al peso del ragno posto al centro della tela, mi rimane un piccolo dubbio che fosse lei a muoverla come un trampolino elastico, magari per una sua inquietudine dovuta alla vicinanza del mio obiettivo nero. Secondo voi la cosa potrebbe essere possibile?

 

Tommaso

Link to comment
Share on other sites

Gli Araneidae sono Ragni totalmente stanziali, i cui unici motivi "ordinari" di movimento sono la predazione di qualsiasi Insetto che capita per sua sventura nella tela e la manutenzione della tela stessa, molto più frequente e dispendiosa rispetto alla maggior parte delle altre famiglie.

Per quanto riguarda lo "scuotimento" della tela posso dirti che è una tattica difensiva che ho visto adottare ad altre specie (penso in primis a Cyrtophora citricola, altro Araneidae), può darsi benissimo che anche Argiope bruennichi ne faccia uso ma sinceramente non so dirtelo con precisione e attendo altri pareri.

Link to comment
Share on other sites

Ho osservato anch'io A.bruennichi muovere la tela....lo fa in maniera ( e con significati..) molto diversi dalla C.citricola. Si "sistema" al centro, muove ritmicamente la tela pr 8-10 secondi, disturbata da nessuno e da niente, quasi volesse "piazzarsi "meglio nel centro della sua casa. A mio avviso collauda la struttura, molto esposta al vento...

E' un comportamento che, nella mia pazienza, ho visto fare veramente diverse volte, e non ci trovo altri significati. La palla ai più giovani...(ed ai maestri..).

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.