Jump to content

lampropelma violaceopedes


Guest luca d
 Share

Recommended Posts

ciao ragazzi,ho preso da quasi una settimana una piccolissima lampropelma violaceopedes.ha smangiucchiato qualcosa,ma è normale che non si sia ancora scavata una tana?l'ho alloggiata in un barattolino con qualche cm di terriccio e moss,che non sia di suo gradimento?

inoltre qualche consiglio sull'allevamento?quale sarebbe il cibo migliore da darle?finora ha mangiato due piccole falene ho provato a dargli pezzi di bigattini ancora vivi ma li ignora...

 

luca d'anna

Link to comment
Share on other sites

Ciao!

Io per sling particolarmente piccoli, utilizzo microgrilli di 3-4mm. Mi sono sempre parsi particolarmente graditi.

Altrimenti ho amici che allevano drosofile e che ne esaltano il potere nutritivo particolarmente alto.

Credo che la tua scelta dovrebbe vertere su queste due possibilità.

Bye,Andrea.

Link to comment
Share on other sites

Dunque cominciamo con ordine.

 

1)il ragno che hai ottenuto al 99,9% non è la vera Lampropelma violacepedes,molto probabilmente è un cucciolo di Haplopelma lividum che da molti viene scambiata e venduta(non so se involontariamente o con propositi lucrosi...)sotto il falso nome di L.violacepedes.

 

2)Haplopelma lividum sarebbe comunque un ottimo ragno(mia opinione personale)ed è sempre meglio ottenerlo da cucciolo,sia perché ti impratichirai con questa specie(che da grande sarà un diavolo fatto ragno),sia perché gli adulti acquistati sono quasi tutti di cattura e in genere non superano pochi mesi di sopravvivenza in cattività.

 

3)sia da adulta che da cucciolo(ma da adulti di cattura il discorso vale molto di più)trattasi di specie non solo molto aggressiva che reagirà a qualsiasi disturbo,ma anche molto nervosa,il ché significa che sarà molto soggetta a stressarsi in caso di continui disturbi tipo apertura di terrario,vibrazioni,luce etc.

Non solo,la stessa spedizione(perché tu l'hai ottenuta via posta,giusto?)è causa di stress e il ragno necessiterà di tempo per adattarsi alla nuova casa.

Per questo motivo,prima ancora di offrire al ragno da mangiare sarà meglio offrirgli un buon substrato da scavare ed in cui stabilire la propria tana.

 

4)premesso questo,che ti serve per capire che ragno hai,posso aggiungere che come tutti i ragni del Sud Est Asiatico,è una specie che necessita di molto substrato da lavorare e di umidità abbastanza alta. Ovviamente non può stare a mollo in acqua,ma la terra dovrebbe essere sempre abbastanza umida(non un pantano,però!!!).

Se l'umidità nel terrario non viene rispettata il ragnetto rifiuterà il cibo che gli offri e ricomincerà a mangiare solo dopo che il substrato è tornato nuovamente umido.

Ho fatto degli esperimenti,tenendo piccoli di varie specie di Haplopelma a condizioni leggermente più secche dello standard richiesto,essi non mangiavano quando gli offrivo il grillo,allora rimuovevo il cibo,bagnavo e dopo un'ora cominciavano a mangiare.

Questo dimostra come siano sensibili alle basse umidità.

Come sempre però cerca di offrire un buon livello di aerazione in modo da evitare il formarsi di muffe/acari e altri ospiti non ben accetti nel terrario. Se le condizioni nel terrario sono buone per questa specie vedrai che l'appetito non le mancherà e soprattutto vedrai che avrà la forza di uccidere e mangiarsi prede più grosse di lui,quindi in teoria non dovresti avere problemi di alimentazione(andranno bene grilli/bigattini/buffalo etc.etc.)

Link to comment
Share on other sites

beh,visto che cercavo un'haplopelma e ho preso la lampropelma in sostituzione,sarei contento lo stesso.l'unico problema è che poi l'h. l'ho trovata(mi è arrivata poco fa),quindi ne avrei due.in effetti i due ragni sono uguali,pensavo che da piccoli fossero così...

cmq ieri ha mangiato di nuovo,però solo falene.quando pensi che inizierà a scavare?

 

luca d'anna

Link to comment
Share on other sites

Non ti saprei dire esattamente dopo quando comincerà a scavare,ma se un po' mangia allora può andare avanti così fino alla costruzione della tana.

Ripeto,devi considerare che questi sono ragni molto suscettibili,in tutti i sensi.

 

Quanto alla somiglianza dei due cuccioli,i piccoli di specie terricole asiatiche in partenza si somigliano tutti,poi cambiano.

 

Vorrei fare una precisazione sul mio precedente intervento: sono 100% sicuro che non hai ricevuto una L.violacepedes e 99% sicuro che trattasi di una normale H.lividum. Quell'1% di dubbio mi sorge dal fatto che se il venditore è un completo ignorante,o peggio un truffatore di natura,potrebbe anche averti passato un asiatico a caso o peggio un ibrido o chissà cosa.

Dovremo aspettare diciamo un annetto di crescita(e di confronto con l'altra H.lividum che hai ricevuto,sempre che poi sia giusta come H.lividum...)per verificare meglio di che cosa si tratta.

Ma ti ripeto,al 99% è una H.lividum.

 

L'errore viene dall'origine,cioè da dove il nostro caro mercante italiano compra i ragni,cioè la Germania. Lì molti grossisti che ricevono tonnellate di ragni di cattura dal Sud Est Asiatico si sono convinti(e anche qui non so se per ignoranza tassonomica o semplicemente per guadagnarci qualche soldo in più...)che quei ragni con le zampe leggermente violetto fossero L.violacepedes(congettura quantomeno assurda,solo perché il nome latino significa "dai piedi viola"...),in realtà non sono altro che H.lividum di cattura,cioè con colori più smorti. Deve essere successo che qualche femmina abbia prodotto dei cuccioli(doppio danno,piccoli sottratti alla natura,non solo l'esemplare adulto!!!)perché gravida in natura.

E così il gioco è fatto,il grossista tedesco può vendere adulti e cuccioli di questa fantomatica Lampropelma violacepedes.

I nostri venditori italiani acquistano tutto per oro colato dalla Germania e così poi passano tutti questi bidoni qui da noi.

I grossisti europei sanno benissimo che il 90% dei venditori italiani sono discretamente(ad essere ottimisti...)ignoranti e comprano tutto,basta magari che ci sia un buono sconto per grossi ordini,oppure un nome di specie strano "altisonante".

 

E qui si fermerebbe il discorso all'ignoranza pura e semplice di queste persone in fatto di tassonomia e allevamento di teraphosidi. Purtroppo però,qualche bel mercante,anche dopo mie insistenti delucidazioni e rimproveri,continua a vendere detti ragni con i falsi nomi,quindi io ora la considero una truffa,scusate se è poco,loro sanno ma fanno finta di non sapere che vendono roba fasulla!!!

 

Oggi sono in giornata di picconature.

 

Ste

Link to comment
Share on other sites

ciao ste,l'altra penso proprio che sia un'haplopelma lividum,l'ho presa da gianluca di sario(mi scuso per l'errore?e dopo appena un paio d'ore ha già mangiato due tarme...

 

luca d'anna

Link to comment
Share on other sites

Sarà forse un caso che un ragno "reale",ben classificato e probabilmente anche meglio tenuto mangi subito e invece un ragno di nome sbagliato,provenienza ignota,insomma un mezzo "bluff" sia più in difficoltà? [;)]

Seriamente,magari è solo un caso.

Non voglio essere cattivo,ma evviva chi fa le cose per bene(e che si sappia pure il nome in giro)e abbasso chi fa casini,imbrogli e bassezze(poi il nome lo inoltreremo privatamente a chi è interessato)!!!

Link to comment
Share on other sites

Guest Ashuafarm

Non devo nascondermi da nessuno.

Il ragnetto a LUca l'ho venduto io. Qualcosa di anormale nell'aver una lampropelma in casa?

Ma l'hai vista una adulta?

Bhe io ne ho una se vuoi vieni a casa mia e la vedi con i tuoi occhi.

I piccoli non porvengono dalla germania ma sono stati un mezzo baratto per aver aiutato un amico ad accoppiare la sua femmina di Stromatopelma CAlceata con un maschio introvabile di mai proprietà. é una persona fidata che, degli amici italiani molto cordiali, mi hanno fatto conoscere.

Ora basta con questa storia.Signor Stefano

vieni in abruzzo a VAsto

e vieni a conoscere le mie riproduttrici. Tutte sane e con Documenti validi.......

Non come quelli che volevi vendere ad un amico...

Un adulto che aveva perso una zampa Brachypelma senza CITES

Invece di sputare veleno sugli altri, guarda cio che fai tu.

Nessuno mette in dubbio la tua bravura e la tua conoscenza in campo di teraphosidi, ma lascia il tempo e la voglia di imparare a tutti

 

Ciao FAbrizio

 

ASHUAFARM

allevamento amatoriale aracnidi-gecky-camaleonti

Link to comment
Share on other sites

Fabrizio,

 

>Il ragnetto a LUca l'ho venduto io. Qualcosa di anormale nell'aver >una lampropelma in casa?

>Ma l'hai vista una adulta?

 

Per favore,visto che sei così esperto,tanto bravo e fortunato da avere un Lampropelma a casa,vuoi gentilmente far sapere a tutti come è fatta la tua Lampropelma violacepedes?

Hai per caso una foto del tuo ragno,oppure anche solo una breve descrizione,non dovrebbe essere difficile dire di che colore è.

Visto che io ho tre femmine adulte e un mancato egg-sac,sarei molto felice di scambiare opinioni con te su questa specie,perché vedi,mi risulta che in Europa siamo in quattro gatti ad avere la vera.

Dico questo non per vantarmi,ma perché tale ristretto numero ne limita le riproduzioni e purtroppo,non essendo riuscito a riprodurla con successo,non ho contribuito allo sviluppo in cattività.

Quindi se tu hai questa famosa L.violacepedes,potremmo creare una breeding directory.

 

Di questo ragno non ho foto personali,ma posso inoltrare un paio di siti di persone fidate che hanno fotografato(sia in natura che in cattività)detto ragno.

Prima però saremmo curiosi di sapere com'è la tua Lampropelma violacepedes,basta una descrizione generica,non devi spiegarci l'aspetto della spermateca o dei bulbi palpali.

 

Scusa ma non posso venire a Vasto,ho il weekend pieno,e poi cosa faccio a fare 600km per vedere,se dici il vero,un ragno che ho già?

 

Quanto a Brachypelma e CITES,non credo di aver bisogno di lezioni,tutti dovrebbero avere una Brachypelma col suo bel CITES,io compreso,per chi mi hai preso?

 

Questo è un forum sull'allevamento,quindi se hai utili informazioni noi tutti aspettiamo almeno una breve descrizione della tua Lampropelma.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.