Jump to content

Allestimento e descrizione.


 Share

Recommended Posts

Allora...ho deciso che il mio terrario sarà di 40x40x40...un cubo.

Il vetro della parte anteriore del terrario sarà diviso in due pezzi. Il pezzo di sotto fisso sarà alto 15cm e quello di sopra removibile con due binari sarà alto 25cm (la parte rimanente dei 40 cm iniziali)per rendere la pulizia e qualsiesi altra operazione più facile e comoda.

Gli angoli saranno rivestirti da angoliere in legno.

Al di sotto del terrario ci sarà un multistrato che renderà la struttura più stabile e più bella che sporgerà di 2 cm.

Una bacchettatura di sezione cubica per tutto il perimetro della base della teca appogiata sul bordo sporgente del multistrato.

Un coperchio in legno...

Ora voi come mi suggerite di allestire l'interno del mio terrario???

Io avrei pensato ad un vasetto in creta, porcellana o materiali simili atterrato nella torba per metterci all'interno l'acqua del mio ragnetto.

Un ramo di legno per abbellire e un anfora di quelle che si mettono negli acquari per tana.

Ora secondo voi manca qualcosa o c'è qualcosa che non va???

E poi volevo chiedervi se il tappetino ha un termostato e se esiste un tipo di riscaldamento diverso da quest'ultimo citato e dal cavetto???

Ho visto sul sito di sebastiani che esistono termostati a bulbo.

Si collegano al tappetino???

N.B.: Ci saranno nella teca anche un igrometro e un termometro.

A riguardo di questi ultimi due oggetti, dove posso trovarli e che particolarità devono avere???

Link to comment
Share on other sites

Citazione:Ora voi come mi suggerite di allestire l'interno del mio terrario???
id="quote">id="quote">

 

Allora,molto semplicemente,in primo luogo dipende dall'animale che deve ospitare.In secondo luogo deve essere comodo per la gestione la manutenzione ordinaria.

Un allestimento base,per un terricolo ad esempio,è costituito da:torba,tana e opzionale(io la uso)vaschetta per acqua.

Il resto è superfluo.Detto ciò,comunque sia,nessuno vieta di allestire una soluzione più estetica,purchè sia in linea con la sopracitata comodità gestionale.

Riguardo ai sistemi di riscaldamento generalmente i componenti(piastra cavetto e termostato)sono venduti separatamente e personalmente non conosco una soluzione alternativa valida per un ragno.Ciò detto non significa che non esista.

Parere mio ti sconsiglio i termostati a bulbo,sono ingombranti e scomodi,molto meglio a sonda.

Termoigrometri sono in vendita in quasi tutti i negozi di animali.Possono essere sia analogici che digitali;questi ultimi quasi sicuramente più accurati ma più costosi dei primi.

 

Spero di esserti stato utile,ciao

Loris

Link to comment
Share on other sites

Secondo me è un po' grosso...

Ho una H. gigas di 4 anni in un terrario 30×30×20 cm e si trova benissimo.

Ti sconsiglio soprattutto i 40 cm in altezza se il tuo ragno non è arboricolo, dato che potrebbe rischiare di arrampicarsi, cadere e farsi male.

Inlotre devi studiare l'apertura in base al comportamento del tuo ragno. Per esempio se scava devi farla necessariamente dall'alto.

 

Questo è il mio consiglio:

 

Arboricolo: 30×20×45 cm (l×p×h), apertura frontale a "ghigliottina"

Scavatore: 30×30×25 cm (l×p×h), apertura dall'alto

Terricolo non scavatore 30×30×20 (l×h×p) apertura dall'alto.

 

In ogni caso l'apertura va studiata in modo che il ragno non possa costruirsi la tana vicino a essa.

 

Ciao

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Allora io ho pensato di fare un apertura a ghigliottina e una dall'alto.

La prima per la pulizia e la manutenzione della teca quando il ragno è in trasferta nel fauna box e la seconda per la manutenzione giornaliera (nebulizzazione, arieggio e cose del genere)e per la somministrare il cibo.

Per il riscaldamento ho deciso di mettere un tappetino...che se ricordo bene dai post letti va messo al di fuori della teca.

Un paio di domande:

1) Il teppetino può stare a diretto contatto col tavolino e con la base del terrario?

2) Il termostato è creato per essere collegato al tappetino?

3) Il termostato a sonda com'è e come viene applicato nela teca?

 

Grazie mille a tutti...siete sempre molto precisi e scrupolosi.

 

io comunque vorrei prendere una Acanthoscurria geniculata, voi che ne dite del mio terrario???

Per i 40 cm di altezza io direi di non preoccuparmi già che metterò un 10 cm di torba.

 

M@r&n|<0

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

secondo me con una A. geniculata puoi "cavartela" benissimo anche solo con una chiusura dall'alto.

Un'altra appertura,frontale,in più a quella superiore credo sia solo un'inutile aggiunta e considera inoltre che per averle entrambe dovrai basarti per forza su un vetraio.

 

LE risposte alle tue domande:

1)In teoria e se non scalda troppo si.L'ideale però sarebbe,ad esempio,incassarlo creando delle guide nel polistirolo o altri materiali isolanti e successivamente appoggiarlo alla parete laterale.

 

2)si i termostati e i tappetini sono al 90% compatibili.

Inoltre puoi sempre chiedere al negoziante.(Forse il problema è solo nell'avere wattaggi identici)

 

3)il termostato a sonda è composto da un regolatore della temperatura desiderata,esterno alla teca.Ilcavo(è un piccolo cavo di 3 o 4 mm di diametro)che porta la sonda all'estremità da inserire in terrario,più una presa da collegare alla piastra cavetto ed infine il cavo da collegare alla corrente elettrica.

Sembra complicato a descriverlo ma dovessi mai vederlo,sicuramente ti sembrerà subito di funzionamento semplice ed intuitivo.

 

Loris

Link to comment
Share on other sites

Se ho capito bene il tappetino va messo su di un lato e no sotto...e se viene racchiuso fra il polistirolo è meglio!!!

Per i 30 cm di altezza gli altri cosa ne pensano????

Voglio un parere da tutti...non è che non ti credo Danilo, è solo per sondare le opinioni degli altri!!!

 

per il vetraio non c'è problema...è un amico!!!

 

M@r&n|<0

Link to comment
Share on other sites

marenko, il discorso è molto semplice: se la tu A. geniculata cade da 30 cm se la rischia. Essendo terrestre opportunista non ha bisogno di tale altezza, quindi, anche se c'è l'uno per mille di possibilità che accada, perché rischiare? [:D]

 

Ciao

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.