Jump to content

Agelena labyrinthica


Alex
 Share

Recommended Posts

Agelena Labyrintica (Clerck,1757)

 

Nome comune:Agelena labirinthica

 

Classificazione:

 

Phylum Arthropoda

Subphilum chelicerata

 

Classe: Arachnida

 

Ordine:Araneae

 

Famiglia: Agelenidae

 

Genere:Agelena

 

Specie:labyrintica

 

Diffusione: Distribuita su tutto il territorio italiano,predilige prati,campi con bassa vegetazione.Durante le giornate soleggiate ed all'alba si notano subito le tele inconfondibili dell'agelena che brillano sui prati.

 

Tela:Viene stesa con una sconcertante rapidità e si presenta bianchissima,come un lenzuolo su larghe porzioni di prato con vegetazione non troppo alta;al centro l'agelena tesse una specie di tubo a forma di imbuto,dove attende la sua preda.Dopo l'accoppiamento, a stagione avanzata,si trasferisce in luoghi più riparati,tessendo una tela che ricopre con foglie secche ed altro materiale che, oltre a fornire una maggior sicurezza contro le intemperie,rendono il nido mimetizzato perfettamente ed invisibile agli occhi indiscreti.

 

Dimensioni: Raggiunge dimensioni abbastanza grandi:fino a 20mm di body-span

 

Caratteristiche:presenta un cefalotorace breve,circolare ed abbondantemente peloso;l'addome è ovalizzante e ben sviluppato,capace di grande dilatazione durante l'assorbimento di liquidi dalla preda.Gli arti sono piuttosto lunghi e pelosi,di colorazione giallastra ed intercorsi da cerchi anulari scuri,mentre l'addome mostra varie gradazioni di giallo-verdastro,interessato da macchie grigiastre ed intercorso da due fascie longitudinali scure.Il torace è bruno-rossastro,interessato superiormente da un biancheggiante disegno lanciforme o a lisca di pesce.

 

Carattere: Non eccessivamente mordace, se messa alle strette può diventare aggressiva;Ho notato che al contrario di altri ragni che ho allevato,la femmina si rivela spesso una buona madre ed un'ottima moglie,infatti permette al maschio di vivere nella sua stessa tela senza divorarlo quando questo diventa scomodo.Inoltre l'agelena può sacrificare la propria vita, sfinendosi,per garantire alla prole un sicuro ed accogliente nido.Ho visto agelene che in periodi di carestia,si cibavano di insetti precedentemente catturati e conservati,iniettandogli una sostanza con enzimi digerenti per riammorbidirli.

Il suo veleno,seppur doloroso in caso di un morso,non causa gravi problemi all'uomo,mentre risulta efficacissimo sulle prede.

 

Allevamento: Consiglio di offrire alle agelene molto spazio abitabile per la costruzione della loro grande tela,come un fauna box o un terrarietto di 40x30x30 se si dispone di spazio e di arredarlo con piante e rametti.Ragno vorace,accetterà quasi sempre il cibo,come grilli,mosche e camole della farina "tenebrio molitor" (per esperienza personale ho notato che non gradisce gli adulti,forse per l'odore acre che emanano);è bene di nebulizzare con uno spruzzatore direttamente sulla tela (simulando le gocce di rugiada)per far si che il nostro ospite si disseti e che riesca + facilmente ad eseguire la muta.Come sub strato,io uso torba frammista a pezzi di corteccia non tanto per l'estetica o per mantenere l'umidità (visto che il genere agelena sopporta un clima abbastanza secco)ma per facilitarle la costruzione diun buon rifugio.

 

Riproduzione: L'accoppiamento avviene in tarda estate sulla stessa tela,ed è abbastanza interessante:la femmina si lascia completamente andare "cadendo svenuta"e permette al maschio di accoppiarsi in tutta tranquillità;ad atto compiuto come ho già accennato,permette al petner di vivere nella sua dimora.I maschi sono erranti e nelle regioni più calde è facile trovare quelli che non sono riusciti ad accoppiarsi e sono ormai prossimi alla morte,anche nei mesi invernali(da novembre a fine dicembre).La femmina con una sola copula darà origine a diversi ovisacchi.Questa si comporterà poi in modo esemplare,sacrificando per difendere il nido la propria breve esistenza;(morirà infatti nei giorni successivi alla schiusa delle uova)ed i piccoli atosufficienti,abbandoneranno la tela della madre.

 

 

Scheda di: Alessandro Vetere

Link to comment
Share on other sites

Bella. Purtroppo di Agelene non ne so molto, e non posso "criticare" nulla (ovviamente in maniera amichevole...[:(])

 

Unica cosa: l'ultima frase, in cui dici "Questa si comporterà poi in modo esemplare,sacrificando la propria breve esistenza alla prole", direi di specificarla un po' meglio: in che senso si sacrifica? Si lascia mangiare (come fanno altri ragni)? Caccia ma lascia il nutrimento ai piccoli? O cos'altro?

 

Direi di mettere anche qualcosa sullo sviluppo: è un ragno stagionale o sverna? I piccoli, in genere, dopo quanto tempo diventano adulti? Quanto vive?

Link to comment
Share on other sites

Consideralo fatto![:D]

Con l'ultima frase intendevo che può lasciarsi morire di fame per difendere i piccoli fino alla schiusa delle uova ed il loro abbandono della tela.Sulla vita gli unici dati che ho sono che la femmina muore dopo che i piccoli se ne vanno ed il maschio (l'ho scritto)può svernare.Ci sono comunque delle eccezioni!I piccoli svernano e maturano l'anno successivo.Ma ora,sai come posso fare ad aggiornarla definitivamente senza occupare un'altra pagina, chi mi potrebbe allegare una foto dell'agelena e come faccio ad aggiungerla a quella dei locali?Scusa le troppe domande,Risp.Ciao![:(]

Alex

Link to comment
Share on other sites

Scusa,ma non riesco proprio!Per la foto come faccio ad inserirla senza scanner?Quando e come potrò mettere la scheda tra quelle dei locali?Deve essere approvata dal moderatore e dall'amministratore del forum?Ciao!

Alex[:P]

Link to comment
Share on other sites

Ciao Alex,

le schede stanno qualche tempo sul forum per essere "vagliate" con calma da chi abbia desiderio di farlo. Poi, una volta terminate eventali discussioni e aggiornamenti, vengono "approvate" da Claudio "Vesubia", quindi passano sul sito statico.

Grazie per il bel lavoro... [ :D]

Matteo

PS: per modificare il tuo topic scegli l'inconcina icon_edit_topic.gif

PS2: io ho una paio di foto decenti di Agelena labirintica. Non ti preoccupare quindi per lo scanner. Concentriamoci sul testo!

 

2015_02_09-21_16_12_d40af.jpeg

2015_02_09-21_16_12_f1b8a.jpeg

2015_02_09-21_16_12_f1d61.jpeg

ed ecco la parte very-pulp!! I devastanti [:D] effetti del morso della povera agelena....

 

2015_02_09-21_16_19_0fba5.jpeg



º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°
ARACNOFILIA.ORG -amministratore
º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

Grazie a te per le splendide foto![:D]

è possibile però che la finestra per la modifica non ce l'abbia?ho provato in tutti i modi ma non me la elenca!A presto!

Alex

Link to comment
Share on other sites

Dopo che hai fatto il login dovrebbe apparire in ogni TUO post...

 

Per la scheda, attendiamo il Maestro Vesubia...[:D]

Ciao

Teo

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

Guest vesubia

Appena possibile mi occuperò della scheda, per ora sono piuttosto impegnato in altre faccende.

Tanto per cominciare (a farmi prendere subito in antipatia) consiglerei un più accurato controllo del nome specifico...

Ciao, Claudio

Link to comment
Share on other sites

Agelena labyrinthica (Clerck, 1757)

 

Ciapa li e porta a cà! [:D]

 

PS: Alex, ci ha subito cazziati (e giustamente peraltro!!)

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

Guest vesubia

Sì, ma io ho scritto "consiglerei" invece di "consiglierei".

Facciamo 1-1 e palla al centro, sempre meglio degli ultimi risultati della Juve!

Ciao, Claudio

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.