Jump to content

grammostola forse non propio a suo agio


Guest g1
 Share

Recommended Posts

ciao a tutti,

mi chiamo Giancarlo e sono un novellino del mondo degli aracnidi.

Ho acquistato una grammostola poche settimane fa'e mi farebbe molto piacere avere dei vostri suggerimenti su come rendere la sua permanenza in casa mia il piu' giusto possibile:

oltre alla grammostola ( sara' sui 10 cm) ho avuto premura di acquistare anche un piccolo terrario dove poterle garantire una migliore mobilita' Il terrario e' approssimativamente 40 di larghezza per 30 di altezza per 25 di spessore , ovviamente con tanto di forellini per l'aria sia sopra che alla base.

Ho provveduto a fornirle una ciotolina con l'acqua e una piccola radice , ma non un riparo consono alla sua stazza.

La nutro (sotto consiglio del fornitore) prevalentemente di piccole falene che trovo davanti al lampioncino di casa e pare che le gradisca ( o spariscono nel nulla o se le mangia! )

Il terriccio e' qualcosa come piccole pietrine di segatura di 3mm di dimensione e oltre la radice e la ciotolina in pietra per l'acqua non c'e' nient'altro....mi piace vederla!

per la temperatura e la luce diciamo che al momento mi affido al sole, lascio le persiane aperte per far passare la luce durante il giorno che le arriva a sufficienza, e la temperatura considerato che ci sono ancora quasi 30 gradi non ho grosse difficolta'e francamente ancora non me ne sono preoccupato. L'umidita' e' un fattore che non ho ancora considerato, e' grave?

 

grazie di tutto in anticipo, ciao, giancarlo.

 

 

DAJE DONNE CHE ME INVECCHIO !

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto Giancarlo, secondo me dovresti fornirle un riparo, e credo che un guscio di cocco possa andar bene. Per il cibo ti consiglio i grilli, ma anche le camole (senza abusarne).

Il tuo ragno non richiede un' umidità particolare, ma se vuoi essere sicuro, compra un igrometro da mettere nel terrario e tieni l'umidità dal 60% al 70% nebulizzando.

Ti consiglio poi di dare un'occhiata alla scheda di allevamento.

Ciao!

 

[:264] Tullio [:16]

Link to comment
Share on other sites

Ciao Tullio,

innanzitutto grazie per la tua risposta , ho letto la scheda sulla grammostola e stasera provvedero' alla questione "riparo" , ho una bella radice a forma di mano aperta che avevo nell'acquario e che ho dovuto togliere dalla vasca dei piranha perche' era diventata troppo piccola per loro, e credo che funzionera' perfettamente allo scopo!

Ho gia' provato, e ci entra, anche se a malapena, speriamo che Agatha non se la abbia a male (:P) ...si per il nome ho fatto riferimento a quelli consigliati da voi.

Piuttosto, come faccio a capire se e' un maschietto o una femminuccia?

L'igrometro verdo' di acquistarlo questo fine settimana dal negozio dove ho preso la grammostola,sperando che l'abbiano!

per l'alimentazione ho qualche difficolta' a comprare le camole o i grilli , anche perche' non saprei dove tenerli, spero che le falene vadano bene lo stesso.

ciao e grazie ancora!

 

___________________________

 

DAJE DONNE CHE ME INVECCHIO !

Link to comment
Share on other sites

Ciao Giancarlo,ti consiglio il cibo del negozio anch'io,ma soprattutto per evitare pesticidi e veleni vari che spesso sono contenuti negli insetti che frequentano campi coltivati&C. per non parlare di parassiti etc...ciao,Luka

Link to comment
Share on other sites

ops...ai parassiti e ai pesticidi non avevo propio pensato!

credo che allora sara' meglio darti retta Luka, compro le camole al negozio e me le tengo in frigo, anche se la cosa non e' che mi faccia impazzire dalla gioia... e ringrazio Dio che abito da solo senno lo sai le menate da parte di madri/mogli/fidanzate? la tarantola in casa e i vermetti in frigo. Non credo che lo avrebbero tollerato.

Un ultima curiosita', riguarda la temperatura e la luce; il fornitore mi disse che per ovviare ai problemi di temperatura e luminosita' del terrario e' consigliabile avvicinare una lampadina ( 60W va' benissimo) alla sommita' del terrario, cosi' facendo oltre a fornire della giusta temperatura gli do' anche la possibilita' di avere la luce giusta per assimilare la vitamina D ( almeno cosi' mi ha detto ) il tutto per circa 9-10 ore al giorno.

voi cosa ne pensate?

 

 

 

___________________________

 

DAJE DONNE CHE ME INVECCHIO !

Link to comment
Share on other sites

Come al solito i negozianti non sanno nulla e vogliono essere maestri, o forse voleva venderti qualche lampada che gli avanzava! Assolutamente non usare lampade, la luce ai ragni da molto fastidio! Per un grammostola le temperature di casa vanno bene, a meno che tu in casa non abbia meno di 17-18 gradi, in questo caso ti conviene usare un cavetto riscaldante o un tappetino. Per la questione camole, compra le camole della farina o i caimani in un negozio di caccia e pesca, non devi tenerli in frigo ma in una scatola con dentro farina, crusca, cibo per gatti o pesci tritato e una volta ogni tanto fettine di mela o patata(quelle che si tengono in frigo sono le camole del miele). Se vuoi puoi addirittura tentare di allevarle, cosa davvero semplice! Ma le camole sono grasse ed è meglio che non siano l'alimento base, i grilli invece sono perfetti. puoi trovarli su http://www.cibovivo.com/

P.S. Ma il tuo negoziante lo sa che non si possono più vendere migali e scorpioni? comprandola sia tu che lui avete rischiato una multa spropositata (dell'orine di varie migliaia di euro!)

[:264] Tullio [:16]

Link to comment
Share on other sites

Io dal tuo fornitore vorrei sapere tre cose:

1. perchè mai dovresti puntare una lampadina da 60W addosso ad un animale crepuscolare, ossia che non ama affatto la luce;

2. Da quando una semplice lampadina da 60W "irradia" vitamina D;

3. E anche quando per uno strano miracolo la domanda al punto due avesse risposta, che diamine se ne farebbe un ragno della vitamina D che tanto non ha ossa?

 

Detto questo chiariamo il fatto che per le migali l'arredamento del terrario è fondamentalmente un impiccio e basta. Le Grammostola vivono sugli altipiani rocciosi del sud America, il che significa rocce, arenaria a tratti e sterpaglie; quindi un enorme radice dentro cui i grilli si possono facilmente nascondere (per poi morire e provocare muffe o acari) che rende difficoltosa la caccia e occupa la maggior parte dello spazio vitale non mi pare una buona soluzione a meno che non funga lei stessa da tana, ma in ogni caso rimarrebbe il problema prede.

Il mio consiglio è: recupera un mezzo cocco oppure della corteccia di sughero cava non troppo grossa e utilizza quella come tana. Il substrato è preferibile che sia della torba acida (torba bionda irlandese) e devi metterne quanto basta perchè tra il suolo e il soffitto della teca non ci siano più di 15cm. Puoi lasciare se vuoi la ciotolina d'acqua purchèe tu la tenga sempre pulita. Ti preoccuperai di fare in modo che la percentuale di umidità oscilli tra il 60% e il 65% fino al 70% in fase di muta.

Questa migale vive benissimo alle temperature delle nostre abitazioni, quindi se ti preoccupi che il termometro di casa non scenda mai sotto i 15° puoi anche fare a meno di riscaldarla e durante il giorno una temperatura fino a 24° può andare. Ovviamente d'inverno sarà meno attiva, ma di sicuro il fatto che esista anche per lei un inverno ed un'estate non può che essere positivo.

Ulteriori informazioni le puoi trovare usando il motore di ricerca.

 

Benvenuto fra noi e buon allevamento

 

___________

Dany f2.gif

Link to comment
Share on other sites

Quella della vitamina D è grandiosa......La Grammostola è un ragno, non un camaleonte!....

Comunque i post precedenti ti hanno detto tutto per far stare bene il tuo ragno...

Benvenuto...!!!

Link to comment
Share on other sites

grazie mille a tutti per i preziosi consigli e per il caloroso benvenuto [:)]

stasera e domani mi metto all'opera per cercare di ricreare un ambiente decente,semmai appena finito posto una foto nell sezione dedicata ai terrari cosi' mi dite se puo' andare,ok?

di nuovo, grazie a tutti [:)]

ciao

giancarlo.

 

___________________________

 

DAJE DONNE CHE ME INVECCHIO !

Link to comment
Share on other sites

Giancarlo, vedo con piacere che sei di Roma! Io ho una tonnellata di camole della farina, da quando ho i grilli le uso ben poco e buttarle via mi dispiace. Se ne vuoi te ne posso regalare un bel po', fa sempre comodo averne una scorta.

Se ti serve la torba, ti consiglio di andare da Panorama, ai Granai, ne ho presi due sacchi la settimana scorsa.

 

Ciao

Danilo

Link to comment
Share on other sites

Guest gabriele

..Almeno stavolta il negoziante non glia detto di lasciare un fazzoletto nel terrario...[;)]

 

..Un giorno il nostro alito finirà per bruciarci le sopracciglia..

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.