Jump to content

Trovato Ischnocolus triangulifer? (con FOTO)


Guest luca d
 Share

Recommended Posts

Scusate se ho postato solo adesso nonostante ce l'abbia già da una settimana,comunque,andando al sodo,mentre tornavo a notte fonda nella mia casa di campagna ho trovato un maschio adulto che gironzolava sulla strada...l'ho preso ed anche fotografato,teo inserirà a breve le foto...non so se lasciarlo libero,perchè non mi sembra,malgrado stesse in giro,in grado di accoppiarsi;credo anzi che stia vivendo gli ultimi giorni della sua breve vita,per cui pensavo che avere un esemplare morto potesse essere utile,ma attendo vostri consigli e domande...

 

luca d'anna

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 30
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Beh Luca te hai reso Rick West molto contento trovando un esemplare di Ischonocolus triangulifer e anche noi.Beh se scrivi che è prossimo al trapasso io ti direi tienitelo.

 

*Antonio*

Link to comment
Share on other sites

Direi che - se davvero la sua fine è imminente - necessita assolutamente di fotografia (di ottima qualità che le mandiamo anche a Rick West). L'esemplare poi potrebbe finire (protempore o definitivamente) da Claudio, che credo sia tra tutti noi quello che potrà farne il migliore uso e ha una collezione scientifica che darà il risalto che merita all'esemplare!

 

Sparo eh??

 

Ovviamente le foto finiranno anche sul sito, con tanto di scheda dove il caro Luca riceverà gli allori del caso! Perchè te li sei meritati davvero....

 

Teo

 

PS: aspettiamo Maestro Vesubia che dice....

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

Carissimi,

certo che mi piacerebbe avere quell'esemplare ma, da buon collezionista che non MOLLA niente, penso che anche Luca desideri tenerselo e quindi non insisto.

Ritengo invece molto importante fare delle ottime foto che praticamente mancano (io ho solo qualche descrizione di A. W. Smith nel suo "Baboon Spiders" p. 123, 132).

Ciao, Claudio

Link to comment
Share on other sites

Questo è vero, Claudio, ma sono certo che Luca, vorrà per lo meno imprestartelo per un po' di tempo, in modo che tu -perchè sei l'unico che può farlo - possa procedere ad una minusiosimma descrizione!! E' una cosa importante credo!

 

Per le foto. Luca vai da un fotografo bravo e fattele fare! A biella prendono 5-10 Euro a foto... fanne 4-5! Le pago io!!

 

1. immagine dall'alto, zampe distese, millimetro vicino

2. immagine di 3/4 frontale (per dare il "peso")

3. immagine ventrale del ragno (capovolgendolo o mettendolo su un pezzo di vetro)

 

Claudio?

 

 

 

Matteo

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti,

 

non vorrei rovinare qualcosa o fare il guasta feste ma ho visto le foto di Luca passatemi in chat e guardando il ragno a prima vista direi che potrebbe essere un maschio di Nemesia sp. o una specie analoga.

Le cose che mi hanno fatto muovere verso questa ipotesi sono la forma della fovea molto scavata tipica dei "trapdoor", la straordinaria robustezza dei femori e la disposizione oculare molto "aperta".

 

Ovvio questa è solo la mia opinione, sicuramente discutibile perchè mossa dalla semplice visione di 2 foto, Claudio avrà altro da aggiungere o commentare e magari un parere diverso dal mio dopo aver visto queste foto.

 

Per esempio nelle foto non si vede la presenza o meno degli uncini tibiali. Se ci sono si conferma la mia ipotesi perchè i maschi del genere Ischnocolus non li hanno. Attendo notizie. [:P]

 

Fabio De Vita g51.gif

Link to comment
Share on other sites

Ahhh... una bella doccia fredda ci voleva!![:P]

 

E' vero Fabio. Potrebbe benissimo essere un trapodor. Ho visto le foto e chiesto a Luca di farne altre a maggiore risoluzione. Certo la "faccia" generale è veramente da Therapohosidae... specie se la guardi con gli occhi del desiderio!

 

Ecco la foto che mi ha mandato Luca... all'attacco.

 

identificazione.jpg

 

 

Matteo

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

I dubbi di Fabio sono legittimi, ma fanno parte del"gioco"..

L'identificazione di un ragno per via fotografica è un gioco , non una verità scientifica (non vale certo solo per questo caso...) e l'iter proposto da Matteo e Claudio , se Luca vorrà, mi pare il più logico.

Occorre la prudenza necessaria , ma anche fiducia...

Collaborando arriveremo alla verità, che speriamo sia quella prospettata da Luca, ma che comunque ci insegnerà molto anche se dovessero concretizzarsi i dubbi di Fabio.

Ciao....e incrocio i cheliceri.....!

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi,purtroppo avevo ragione...il ragno era già molto debole quando l'ho fotografato,e stamattina l'ho trovato con le zampette ripiegate sotto l'addome...è sfumata la possibilità di fotografarlo meglio...speroni tibiali non ne ha,comunque sono dispostissimo a mandarlo a vesubia,qua da me sarebbe solo un (bellissimo,sigh...)soprammobile e vista le specie,credo sia d'obbligo qualche studio,anche se il ragno è morto...senza contare che fra poco tempo potrei trovarmi in qualche università e aver a che fare con il caro prof[:P][:D][:D]

attendo perciò "ordini" dal capo...

 

luca d'anna

Link to comment
Share on other sites

Caro Luca,

per adesso metti il ragno in alcool perché così non secca.

Per il resto ci sentiamo via e-mail,

ciao, Claudio

 

P.S. mi sono provvisoriamente autonominato "capo" al posto di Matteo ;-))

Link to comment
Share on other sites

Ciao ragazzi! In questo campo non brillo, però così a occhio l'esemplare in foto mi sembra molto diverso dall'esemplare di I. valentinus che ho allevato, soprattutto I. valentinus era molto più "vellutato" nell'aspetto e possedeva un addome più allungato...

Ora, il mio era un esemplare giovane e per giunta di un'altra specie, ma forse queste info possono servire comunque...

Ciao

Ema

 

P.S.: sicuro che speroni non ne abbia? Nella tua foto ho notato che nell'interno palpo sinistro (quindi quello a destra visto da noi) c'è un lieve rigonfiamento...

 

La natura è troppo immensa per farla stare tutta in una foto.

Link to comment
Share on other sites

Caro Ema,

il ragno è in viaggio. Alla peggio se non ce ne capisco niente facciamo un consulto. Tanto ti devo anche dare alcuni Lycosidae e, se possibile, sistemare altre cosette in zona (Argiope lobata per esempio).

Le fotocopie le hai ricevute?

Ciao, Claudio

Link to comment
Share on other sites

Cioè... se non fosse così meravigliosamente poetico di per se, ci sarebbe da farci un film.

 

guardate la faccenda dall'esterno...

 

un tizio siciliano (musica: "doing, doing" tipo scacciapensieri), sta spedendo ad un tizio piemontese (musica: "ricordi queeelle sere, passate aaaal Valeeentino... però molto noir, che piova almeno!) un ragno peloso, morto. Galleggiante sott'alcool. E in tutta Italia c'è gente diversissima (per età, lavoro, località) in trepidante attesa che la "cara salma" arrivi a destinazione! Perchè tutto ciò?

 

...e comincia il film...

 

Teo [B)]

 

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

ARACNOFILIA.ORG -amministratore

º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°º¤ø,¸¸,ø¤º°`°

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.