Jump to content

Amaurobius sp. fotografato da Piergy


Recommended Posts

Amaurobius_sp.JPG

 

Foto oscura direi... certo che se quelle cose scure che sembrano affiorare dal cefalotorace sono per intero cheliceri potrebbe essere un Ortognato più che un Amaurobius! Ma credo sia un effetto dovuto alla messa a fuoco non proprio perfetta.

Link to comment
Share on other sites

Provo a fare foto migliori ma la fotocamera è quello che è;

A me sembra un amaurobius ma i cheliceri sono davvero enormi.

La parola agli esperti...

 

/// E nOn Ti CoNvIncE PeR NiEnTE Il PrOgRaMMa ChE StaNno DaNdO... Ma ChE StrAnO NeSsUno Lo PUò pIù CaMbIaRe CoL TeLecOMaNdO!

Link to comment
Share on other sites

Se si tratta di un Amaurobius (come credo) bisogna guardare cribello (facile da vedere) e calamistro (un po' piu difficile).

Se poi ha fatto la tela anche questo è un indizio (tela da cribellari leggermente azzurra).

Ciao, Claudio

Link to comment
Share on other sites

Si era già parlato di questo argomento, riguardo tra l'altro il medesimo esemplare, un po' di tempo fa, e avevo detto le stessissime cose a Piergy (del resto sono un religioso seguace del Maestro), azzardando che potesse trattarsi di A. erberi, determinazione che, sulla solita, discutibilissima base cromatic-morfologic-dimensionale aveva convinto lo stesso Piergy.

 

http://www.aracnofilia.org/forum/topic.asp...p?TOPIC_ID=3000

Link to comment
Share on other sites

La tela è quella tipica degli amaurobius e ha riflessi azzurri.

Il dubbio principale è la specie... penso sia a. erberi come mi ha suggerito migdan ma tra le specie non vi sono molte differenze evidenti.

 

/// E nOn Ti CoNvIncE PeR NiEnTE Il PrOgRaMMa ChE StaNno DaNdO... Ma ChE StrAnO NeSsUno Lo PUò pIù CaMbIaRe CoL TeLecOMaNdO!

Link to comment
Share on other sites

Siete certi che non può essere una segestria? A pensarci bene la ragnatela assomiglia più a quella di una segestria che a quella di un amaurobius sebbene la seta abbia un riflesso azzurrognolo.

Non avendo mai visto una segestria "dal vivo" la conosco solo approssimatamente...

 

/// E nOn Ti CoNvIncE PeR NiEnTE Il PrOgRaMMa ChE StaNno DaNdO... Ma ChE StrAnO NeSsUno Lo PUò pIù CaMbIaRe CoL TeLecOMaNdO!

Link to comment
Share on other sites

A PiErGy,

se per Segestria intendi la florentina, i cheliceri dovrebbeo avere riflessi blu-verdi. Le altre due S. bavarica e S. senoculata hanno chiari disegni sull'addome.

Ciao, Claudio

Link to comment
Share on other sites

Non intendevo la senoculata perchè il ragno nella foto è inferiore a 1,5cm ed è adulto; la s. senoculata è assai più grande mi sembra.

Se sei disposto ad aiutarmi nell'identificazione ti invio altre foto di maggiore qualità via e-mail dell'esemplare.

A me sembra un amaurobius erberi ma ha dei cheliceri un pò troppo grandi forse.

 

/// E nOn Ti CoNvIncE PeR NiEnTE Il PrOgRaMMa ChE StaNno DaNdO... Ma ChE StrAnO NeSsUno Lo PUò pIù CaMbIaRe CoL TeLecOMaNdO!

Link to comment
Share on other sites

Non è assolutamente una Segestria, fidati. No, la foto chiarisce molto poco, ma dalle tue descrizioni, soprattutto della tela, sembra proprio un Amaurobius. Segestria senoculata, poi, l'unica del genere che per la sua piccola taglia potrebbe confondersi con il tuo ragno ha le zampe molto esili e marrone chiaro con bandeggi più scuri, l'addome è marrone chiaro con un evidentissimo pattern ancora più chiaro. L'ho avuta per mesi e letteralmente adorata, credimi, non è lei.

Link to comment
Share on other sites

Mi avete convinto... è un amaurobius anche se sulla specie ho dubbi a non finire. Quando muoiono li invio a vesubia[:D] che scoprirà una nuova specie[:D]. Si ho esagerato... *lol*

 

/// E nOn Ti CoNvIncE PeR NiEnTE Il PrOgRaMMa ChE StaNno DaNdO... Ma ChE StrAnO NeSsUno Lo PUò pIù CaMbIaRe CoL TeLecOMaNdO!

Link to comment
Share on other sites

se posso aggiungere anche il mio piccolo parere,

direi che trattasi al 100% di Amaurobius, questi

ragni li conosco bene e per giunta ne ho qui uno

in un contenitore poco trasparente quindi

lo vedo sfuocato come nella foto in questione

e ... sono identici.

Si ha i grossi cheliceri ma naturalemnte è la

loro struttura massiccia e robusta ... (sono i

Tyson dei ragni) che li rende inconfondibili ...

anche a prima vista. ... e poi la tela azzurrognola

ricamata al cribello elimina ogni piccolo residuo dubbio.

ciao

roccolucio

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.