Jump to content

Milano (MI) - Loxosceles rufescens


Recommended Posts

Data: 5/6/2024 - 16:00
Luogo: Milano (MI)
Posizione/Micro-habitat: Pavimento di casa
Dimensione corpo: Grande (oltre 20mm)

#ragnoviolino

Buongiorno a tutti,

ho trovato questo esemplare in casa e temo sia un ragno violino. Non sono preoccupato per me, ma per mia figlia (ha cinque mesi). Non so dirvi le dimensioni di preciso, ma era abb grande.

Potreste aiutarmi a convalidare l'identificazione e, nel caso, a darmi qualche suggerimento su come procedere? 

Grazie mille! 

2024_06_05-14_18_16_1d2a5.jpg

Link to comment
Share on other sites

21 ore fa, Darko ha scritto:

Sì è un Loxosceles rufescens, se cerchi nel forum puoi trovare tante discussioni con un po' di suggerimenti. Ti lascio anche questa scheda https://www.aracnofilia.org/aracnologia/il-ragno-violino-e-cosi-pericoloso-loxosceles-rufescens-in-italia/

Grazie mille della info!

Domanda, pensi che usare delle trappole per ragni possa servire a capire l’entitá del problema? In alternativa proverei con la disinfestazione. 
 

Fosse per me non ci sarebbero problemi sinceramente, ma sono preoccupato per la piccola. 
 

Non è il primo, ne avevo beccato un altro il mese scorso. La casa è stata appena ristrutturata ed è di fianco ad un solaio abbandonato, 99% credo sia venuti da li. 
 

Ogni consiglio è super bene accetto, grazie!

Link to comment
Share on other sites

  • Pepsis changed the title to Milano (MI) - Loxosceles rufescens
Il 06/06/2024 at 19:17, AAVV ha scritto:

Ogni consiglio è super bene accetto, grazie!

Come dicevo nel forum l'abbiamo scritto 1000 volte ;) riassumo:

  • trappole adesive 
  • pulizia approfondita sotto e dietro i mobili (dove possibile ovviamente)
  • pulizia dietro i quadri
  • sigillare fessure nelle cornici delle porte e battiscopa
  • in generale pulizia di quei luoghi poco frequentati della casa come vecchi armadi o ripostigli

 

Link to comment
Share on other sites

Ciao, ti riporto la mia esperienza personale. Dopo aver trovato un esemplare al mattino rifacendo il letto, ho proceduto a siliconare nella camera tutte le fessure che potevano dargli albergo, ho distanziato il letto dal muro mettendo lungo il battiscopa delle stecche di legno con sopra del nastro biadesivo. È forse anche bene fare attenzione che le lenzuola non tocchino il pavimento.

Nel resto della casa ho posizionato ulteriori stecche e nel giro di una decina di giorni ho trovato incollati due piccoli esemplari. 
Altri due invece li ho stanati andandoli a cercare dove sospettavo perché avevo visto delle ragnatele. Dopo cena è il momento migliore.

A mio modestissimo parere, l’importante è cercare di mettere in sicurezza la camera dove si dorme, perché è lì che c’è il rischio maggiore.

Buon lavoro!

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.