Jump to content

cosa fare per... [+ 2 foto]


Guest lex
 Share

Recommended Posts

far vivere un maschio adulto il più possibile??

 

può servire mantenere temperature sotto la media?

sotto-alimentarlo?

è vero che se è in una teca piccola si "consuma" meno?

 

il mio maschio N. coloratavillosum è in una teca 20x20cm ma visto che in una muta è passato da 10cm a 18cm di ls vorrei metterlo in una 30x30, secondo voi è un'errore?

 

grazie Alessio.

Link to comment
Share on other sites

da 10 a 18? sei sicuro?

ma che gli dai da mangiare? nandrolone?

 

Alvise

Link to comment
Share on other sites

no solo grilli e locuste 1 ogni 2 giorni, con temperatura di 26-28° è venuto fuori una bellezza (la precedente muta è stata 2 mesi fà) !!!

hehehe

Link to comment
Share on other sites

dimenticavo... non ha mai presentato segni di sovralimentazione!

appena posso posterò qualche foto della vecchia muta e del nuovo mostro!!

 

ciao Ale

Link to comment
Share on other sites

cavoli... direi che diminuire la frequenza dei pasti effettivamente non è un brutta idea. per il resto tutti fattori che hai suggerito potrebbero effettivamente prolungargli la vita; attenzione però a non fargli mancare nulla: dobbiamo rispettare il ciclo vitale dei nostri animali.

 

 

sì sono contusioni da pugno. e sì la cosa mi va benissimo. sono illuminato.

Link to comment
Share on other sites

e per questo che vorrei cambiare la teca, mi sembra che li dentro sia troppo stretto per non parlare della tana (un cocco rovesciato) in cui non può più rifugiarsi! che fare?

Link to comment
Share on other sites

può servire mantenere temperature sotto la media?

sotto-alimentarlo?

è vero che se è in una teca piccola si "consuma" meno?

 

.................

 

In base alla mia esperienza funziona tutto. Un mio maschio di P rufilata ha fatto anch'esso più di 4 anni

 

Franci

Link to comment
Share on other sites

Alessio:

 

nella mia personale esperienza un maschio adulto può sopravvivere anche più di un anno(se la specie si presta)ma tutto questo dipende da alcuni fattori.

Se è un maschio "usato" spesso(cioè accoppiatosi con molte femmine)esso deperirà molto rapidamente,può essere utile tenerlo in una teca un po' più piccola per evitare che si "consumi" percorrendo "km" di strada.

Ho un maschio di X.immanis adulto da più di un anno,in buone condizioni ancora. L'ho mantenuto ad 1 grillo a settimana,abbondante acqua in una ciotola.

Quanto alla fertilità essa non corrisponde alla longevità del ragno!!!

In molte specie i maschi adulti sono fertili per un breve periodo iniziale,dopo di ché possono sopravvivere per mesi ancora ma senza più produrre sperm web(un caso tipico è A.seemanni).

Tornando alla mia Xenesthis,ad un anno dalla maturazione produce ancora con una certa regolarità sperm web quindi immagino che sia ancora fertile.

Link to comment
Share on other sites

Grazie stefano, solo un'ultima cosa...

 

hai avuto esperienze con il N. coloratavillosum?

secondo te settembre è troppo tardi per provare un accoppiamento?

 

se così fosse do il mio piccolo (anche se a malincuore) a qualcuno che mi assicura che lo farà riprodurre... siete stati voi ad insegnarmi che lo scopo di un allevatore è quello di far riprodurre un esemplare... (tra un pò mi metto a piangere!!).

 

Ciao Ale

Link to comment
Share on other sites

Non credo che tu ti debba preoccupare.

Se è fresco e verrà tenuto bene rimarrà fertile per svariati mesi ancora,in tempo per riprodursi con le femmine dei tuoi amici e in tempo per te per trovarne una fresca di muta.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.