Jump to content

Massarosa (LU) - Oecobius navus


Recommended Posts

Data: 07/04/2021 - 16:00
Luogo: Massarosa (LU)
Posizione/Micro-habitat: Parete di confine del giardino.
Dimensione corpo: Esigua (meno di 5mm)

Buon pomeriggio a tutti,

qualche giorno fa, per puro caso (inseguendo un altro ragno), mi è caduto l'occhio su questo microbo di pochi mm ben mimetizzato nel contesto.

Dalla livrea mimetica così, è Oecobius cellariorum?

Ho guardato qualche foto ma variano leggermente da una all'altra.

Magari ho azzeccato solo il genere.😕

2021_04_10-15_17_22_74c9d.jpg

Link to comment
Share on other sites

Io ancora non ne ho trovato uno di Oecobiidae. A te invece la caccia è andata bene!
Non conosco bene la famiglia, quindi meglio aspettare il parere degli esperti. Comunque il genere lo hai azzeccato di sicuro.
O. cellariorum non lo conosco proprio, però nel tuo esemplare ho notato somiglianze con Oecobius navus.

Link to comment
Share on other sites

Avevo escluso O. maculatus per via della macchia centrale scura sul prosoma. Non dovrebbe avere un prosoma senza macchia ma più scuro rispetto a O. navus?  Mi pare che il prosoma dell'esemplare in foto sia chiaro con macchia centrale scura.

Riguardo l'habitat, credevo fossero ragni specializzati nella predazione delle formiche. Non pensavo fossero comuni nelle camere da letto. Devo dare un'occhiata, grazie per il consiglio!

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Met0 ha scritto:

Riguardo l'habitat, credevo fossero ragni specializzati nella predazione delle formiche. Non pensavo fossero comuni nelle camere da letto. Devo dare un'occhiata, grazie per il consiglio!

Confermo, almeno a casa mia ogni tanto ne trovo uno in camera mia, appiattito sugli spigoli del soffitto dove si forma sempre ombreggiatura 🤣 
Tengono un basso profilo, non si fanno notare!

3 ore fa, ilbrig4nte ha scritto:

Credo proprio che sia la terza specie, Oecobius maculatus.

Met0, guarda gli angoli del soffitto della tua stanza da letto, meglio presso punti luce. 

Spero di non fare qualcosa contrario al regolamento a mettere il link seguente, ho trovato questo sito ucraino e la foto proposta per O. maculatus è in effetti uguale al mio esemplare: zampe maculate, prosoma scuro, macchie sull'opistosoma.

Credo che la prova del nove sia proprio il prosoma scuro, che in effetti O. cellariorum non ha (a vedere dalle foto online).

Devo imparare a osservare meglio...

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, mammifero85 ha scritto:

Confermo, almeno a casa mia ogni tanto ne trovo uno in camera mia, appiattito sugli spigoli del soffitto dove si forma sempre ombreggiatura 🤣
Tengono un basso profilo, non si fanno notare!

Vero. Se poi contiamo anche il fatto che sono grandi al massimo 2mm... 😵 

Non conoscevo quel sito. Anche lì si vede che O. maculatus ha il prosoma completamente scuro. Ma solo io vedo che il prosoma del tuo esemplare è chiaro con la macchia scura al centro del prosoma?

Devo prenotare una visita oculistica? :mah:

Link to comment
Share on other sites

Escluderei Oecobius maculatus che ha il prosoma nero con peli bianchi. Anche il colore di fondo è praticamente bianco.

D'altra parte mi risulta che stia soprattutto in natura e sia poco sinantropico.

Mi fa pensare alle altre specie, e soprattutto al comunissimo Oecobius navus, ma può darsi che lo abbia sempre confuso con l'altra specie che dici tu.

2021_04_13-08_17_02_314f7.jpg

2021_04_13-08_17_37_cf98b.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

Io continuo a non vedere il prosoma nella sua interezza, ecco perché ho dubbi.

 

43 minuti fa, elleelle ha scritto:

Oecobius maculatus ... poco sinantropico

Ti assicuro che gli Oecobius che ho fotografato dentro casa sono tutti maculatus (prosoma scuro con peli bianchi ;)), decine di esemplari in stanze diverse e lungo le scale.

 

O. cellariorum ha prosoma completamente chiaro, giallastro, senza i tre punti scuri ai lati e solo leggermente oscurato al centro. E vive soprattutto sotto le pietre, all'aperto.

Link to comment
Share on other sites

Questo è un ritaglio di uno degli scatti col prosoma più a fuoco.

Pensavo avesse le zampe che coprivano la parte scura ma sembra invece abbia zone chiare ai lati (Met0 aveva visto bene) con dei punti scuri disposti diversamente dalla seconda foto di elleelle, non so quanto incida nell'identificazione.

Comunque è simile all'esemplare di O. navus di questo post (<--link) nell'insieme.

Al massimo se qualcosa non torna, lo si lascia Oecobius sp..

2021_04_13-15_31_03_95288.jpg

2021_04_13-15_48_27_c7340.jpg

Link to comment
Share on other sites

Bene, sembrerebbe navus.

In Oecobius navus (oltre tutto quello che è stato detto sopra) le ultime 2 grandi macchie scure, nella parte posteriore dell'opistosoma, sono quasi sempre di forma squadrata/tondeggiante, sono ravvicinate tra loro e soprattutto sono posizionate immediatamente sopra le filiere e non arrivano a toccare il bordo dell'addome; in maculatus esse sono di una forma rettangolare che arriva al bordo dell'opistosoma, non sono tanto vicine tra loro, sono distanti dalle filiere.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use and Privacy Policy.