Jump to content
Irene Gasparini

Inverno e Monteleone (PV) - casa in campagna - da identificare

Recommended Posts

Data: 2/4/2020 - 11:00
Luogo: Inverno e Monteleone (PV)
Posizione/Micro-habitat: casa in campagna
Dimensione corpo: Esigua (meno di 5mm)

Buonasera di nuovo,

Scrivo di nuovo per un altro ragnetto, 'stavolta un po' più piccolo e marrone.
Anche lui trovato in casa, non molto lontano da quello di cui parlo nella discussione precedente.
Ha le zampe molto chiare e il corpo più scuro, sul marrone, con un disegno dello stesso colore delle zampe sul dorso(essendo piccolo non riesco a descriverlo bene).

Qualcuno saprebbe dirmi che ragno è? Vi allego due sue foto.

2020_04_02-15_43_37_43df1.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da questa foto si capisce niente o quasi, anche se una mezza idea l'avrei.

Se il ragno è ancora con te, prova a fotografarlo con la luce del sole.

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, ilbrig4nte ha scritto:

Da questa foto si capisce niente o quasi, anche se una mezza idea l'avrei.

Se il ragno è ancora con te, prova a fotografarlo con la luce del sole.

Non so se così si capisce meglio, purtroppo non ho la macchina fotografica con me in questi giorni.

2020_04_03-08_33_12_833e9.jpg

2020_04_03-08_33_44_96731.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poco plausibile per me. Le 3 specie di Pirata presenti in Italia sono sempre legate alla presenza di acqua, come paludi o rivi a corso lento, mentre almeno i miei ragni sono stati rinvenuti in terreni asciutti e secchi senza acque intorno. Inoltre i Pirata, anche nello stadio giovanile, presentano sempre sull'opistosoma due file di punti bianchi visibili, caratteristica non presente nei ragni postati. Quelle che si vedono sul mio ragno sono piuttosto macchie angolari appena accennate. Anche la regione oculare presenta differenze, quella di Pirata è più dolce, arrotondata, mentre quella del mio ragno è più stretta e allungata.

Attendiamo il responso degli esperti. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, ilbrig4nte ha scritto:

Poco plausibile per me. Le 3 specie di Pirata presenti in Italia sono sempre legate alla presenza di acqua, come paludi o rivi a corso lento, mentre almeno i miei ragni sono stati rinvenuti in terreni asciutti e secchi senza acque intorno. Inoltre i Pirata, anche nello stadio giovanile, presentano sempre sull'opistosoma due file di punti bianchi visibili, caratteristica non presente nei ragni postati. Quelle che si vedono sul mio ragno sono piuttosto macchie angolari appena accennate. Anche la regione oculare presenta differenze, quella di Pirata è più dolce, arrotondata, mentre quella del mio ragno è più stretta e allungata.

Attendiamo il responso degli esperti. 

@ilbrig4nte ma io non mi riferivo al tuo. Mi riferivo all'esemplare di chi ha creato il post.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No problem 😉
Comunque, tornando appunto a quell'esemplare, date un'occhiata migliore alle foto che sono state aggiunte dopo. Secondo me è piuttosto chiaro, soprattutto il pattern prosomiale. E si vedono anche i punti bianchi a cui accennavi (tenete conto che le foto sono comunque un po' sfocate).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene, il problema resta la presenza d'acqua. I siti specializzati riportano sempre come condizione la presenza di tale elemento.

D'altra parte, Irene dice di abitare in campagna, forse nei pressi c'è un torrente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

  • Topics

  • Similar Content

    • By Irene Gasparini
      Data: 2/4/2020 - 12:00
      Luogo: Inverno e Monteleone (PV)
      Posizione/Micro-habitat: casa in campagna
      Dimensione corpo: Esigua (meno di 5mm) Buonasera,
      Oggi o trovato questo ragno in casa mia, non sono sicura della grandezza, penso sia tra i 4mm e i 6mm (senza zampe) con delle macchioline chiare, allego sotto una foto per farvi capire meglio (dalla foto si vede poco, le macchie in realtà sono un po' più chiare, tipo color ocra).
      Ho pensato assomigliasse alla Steatoda Grossa, ma non sono sicura.
      Qualcuno saprebbe dirmi meglio di che ragno si tratta?
      Grazie in anticipo.

    • By erfibeto
      buongiorno a tutti, torno sul forum dopo due anni di inattivitá in cerca di aiuto per una tesina scolastica.
      in svizzera (dove vivo io) al terzo anno di liceo é obbligatoria una specie di lavoro di maturitá. per me é giunta l'ora fatidica. devo filmare un piccolo documentario scientifico (che non sará diffuso e reso pubblico se non nel quadro scolastico) su un tema a scelta. il mio é lo studio approfondito di spiderman, e separare il verosimile dall'inverosimile nei suoi film. dunque avrei bisogno di prof universitari o neo-laureati/esperti per realizzare una breve intervista sulle ragnatele (sulle loro proprietá fisiche e sulla loro composizione). non posso spingermi piú in lá di liguria/valle d'aosta/ piemonte/ lombardia... se qualcuno é disponibile mi scriva o qui o in privato, cosí da metterci d'accordo su data, luogo e eventualmente, domande tecniche. 
      buona giornata e grazie in anticipo.
      Ernesto
    • By Samuele Allocca
      Aiuto 🆘 
      Ho una lassiodora parahybana uno sling, ieri gli ho cambiato casa in un barattolino leggermente più grande di quello dove era prima con fibra di cocco come substrato che era lo stesso tipo di substrato.....e oggi era il giorno in cui dovevo dargli da mangiare..... Ma non ha mangiato e sono abbastanza sicuro che sia per il cambio casa visto che non mi sembra affatto in pre muta. ......... Cosa faccio? 
       
      P.S.  =. Era come se scappasse dal micro grillo anche se poteva mangiarlo senza problema. 
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.