Jump to content
ilbrig4nte

Gorgoglione (MT) - Drassyllus sp.

Recommended Posts

Data: 31/08/2019 - 11:00
Luogo: Gorgoglione (MT)
Posizione/Micro-habitat: 800m - sentiero di campagna
Dimensione corpo: Piccola (5-10mm)

salve a tutti

questo ragno nero è da identificare, il più grosso dei ragni neri (gli Gnaphosidae di questo colore li chiamo così per farmi intendere in paese) fotografati questa estate.

sopra i 6 mm abbondanti e sotto le pietre ai bordi di un sentiero in campagna. spero di aver individuato la Famiglia.

2019_10_10-20_57_28_44264.jpg

2019_10_10-20_57_47_ec808.jpg

2019_10_10-20_57_56_bb20e.jpg

queste foto le avevo già postate in altra sezione di Aracnofilia, in una "compilescion" di ragni neri da identificare con calma :D

volevo farvele vedere, anche se non sono perfette l'esemplare merita :sisi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve, non conosco questo tipo di esemplare, ma lessi tempo fa su una dispensa di un tale endemismo Gnaphosa basilicata... è solo una ipotesi che mi è venuta alla mente guardando questo ragno, per il resto non ho idea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cara (quasi) corregionale non credo sia Gnaphosa il ragno del post.

La specie da te citata è conosciuta solo per il territorio del Monte Pollino. Ho intenzione nel 2020 di passare qualche giorno sul massiccio per provare a cercarla, pur ignorando come sia fatta, mi documentero' prima. E poi, credo tu ci sia stata, sul Pollino si soggiorna e si magna da re. Ho buoni amici da quelle parti. Chi vuole partecipare si faccia sotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come gia suggerito da Luigi, in questo caso direi Drassyllus sp., un maschio subadulto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 16/10/2019 at 20:52, Pepsis ha scritto:

Come gia suggerito da Luigi, in questo caso direi Drassyllus sp., un maschio subadulto.

ciao Alessandro e un saluto a tutti

riprendo la discussione dopo una ricerca sul genere identificato e sulle specie (5) presenti in Italia, e ritengo che si possa arrivare anche alla specie con buona approssimazione, almeno un cfr.

il mio ragno, un maschio subadulto rinvenuto a fine agosto, misurava almeno 5,5/6 mm di bl, con possibilità dunque di divenire ancora più grande da adulto.

orbene, l'unica specie italiana di Drassyllus il cui maschio raggiunge o supera da adulto la misura del mio è Drassyllus praeficus (fino a 7 mm).

per giunta, tale specie presenta, unica nel genere, zampe marrone-nero con metatarsi leggermente più chiari e tarsi marrone chiaro (fide www.arachnophoto.com) , come il mio o sbaglio?

in verità ci sarebbe anche D. lutetianus, che arriva a 6 mm e somiglia un poco a D. praeficus, solo che abita ambienti umidi a differenza della seconda specie e del mio ragno, trovato sotto una pietra lungo un sentiero di campagna soleggiato e in un habitat per niente umido.

spero di essere stato chiaro, pur non avendo le appropriate conoscenze scientifiche.

possiamo dire, quindi, almeno Drassyllus cfr. praeficus?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.