Jump to content
ilbrig4nte

Gorgoglione (MT) - Pholcus phalangioides

Recommended Posts

Data: 21/8/2019 - 12:00
Luogo: Gorgoglione (MT)
Posizione/Micro-habitat: 800m - cabina della luce
Dimensione corpo: Piccola (5-10mm)

salve a tutti gli amici del forum.

ho una domanda da porre agli esperti:

stamane ho fotografato questo esemplare di Pholcus phalangioides all'aperto, sotto il bordo superiore di una cabina della luce, con una temperatura di 31°C.

bene, questa specie non dovrebbe trovarsi esclusivamente negli edifici, in cantine e comunque in ambienti chiusi?

2019_08_21-17_38_46_0cbef.jpg

2019_08_21-17_39_09_bb028.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo che Darko spiegò una discriminante di questi tipi di ragno: Pholcus phalangioides sarebbe più un ragno da “interni”, mentre è più comune trovare Holocnemus pluchei all’esterno. Detto ciò, il ragno in questione mi sembra sia proprio quest’ultimo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo: fino a qualche settimana fa avevo una piantagione infinita di fichi d'India e vi assicuro che tra le pale c'erano sia Pholcus che Holocnemus

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi non scherziamo, e' Pholcus phalangioides tutta la vita, basta osservare la tipica macchia scura al centro del prosoma e l'opistosoma non troncato di netto e senza disegno marmorizzato,  tipici di Holocnemus.

forse e' in vacanza "fuori porta" 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites

In quel post avevo indicato quelle che erano state le mie osservazioni ma erano ben lungi da essere una discriminante generale per distinguere le due specie 😀

Share this post


Link to post
Share on other sites

al massimo potrebbe confondersi con P. opilionoides, ma è privo delle due linee mediane parallele scure sul prosoma.

come mi piacerebbe trovare e fotografare quest'ultima specie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chiedo scusa, ho inviato un refuso.

in ogni caso, il mio post conteneva già l'ID. volevo solo segnalare l'habitat "inusuale" della specie. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Darko ha scritto:

In quel post avevo indicato quelle che erano state le mie osservazioni ma erano ben lungi da essere una discriminante generale per distinguere le due specie 😀

Certo era in linea di massima, non una regola fissa, lo dicesti tu stesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.