Jump to content
Lattanzelu

Latrodectus

Recommended Posts

7 ore fa, Gaborri ha scritto:

Potenza del veleno è sempre relativa a chi viene inoculato

E' proprio questo il punto! @Lattanzelu Se si parla relativamente alla composizione del veleno e di quanto questo sia più o meno "efficace" in relazione con le altre specie allora il dato di LD50 può essere un indice attendibile. Questo perché, escludendo altri parametri, si "testa" il veleno con cavie normalizzando i risultati.

Se invece si vuol prendere in considerazione la pericolosità delle specie in relazione all'uomo i parametri da considerare sono altri.
Un indice assoluto di "pericolosità" non c'è ;)

Per fare un esempio banalissimo: Il veleno che possiede un Hexophthalma è sicuramente più "attivo" rispetto ad una Phoneutria (anche se la composizione non è paragonabile), ma è indubbio che la pericolosità relativa all'uomo di questi due generi non segue lo stesso ordine..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, c'è qualcosina. Di documentati su umani non ne ho letti, ma in un po di lavori (lascio qui sotto gli articoli) vengono riportati.

-Van Aswegen G, van Rooyen JM, van der Nest DG, Veldman FJ, de Villiers TH, Oberholzer G
(1997) Venom of a six-eyed crab spider, Sicarius testaceus (Purcell, 1908), causes necrotic and haemorrhagic lesions in the rabbit. Toxicon 35:1149–1152

-LOPES, Priscila Hess, et al. Venom of the Brazilian spider Sicarius ornatus (Araneae, Sicariidae) contains active sphingomyelinase D : potential for toxicity after envenomation. PLoS neglected tropical diseases, 2013, 7.8: e2394.

-Filmer MR, Newlands G (1994) Araneism in Africa south of the equator with key to clinical diagnosis. Dis Skin 8: 4–10.

-Matthews, P. A. (1994) A study of arachnid envenomation in humans in southern Africa. S. Afr. Fam. Pract. 15, 440-449.

-NENTWIG, Wolfgang (ed.). Spider ecophysiology. Springer Science & Business Media, 2013. 229-240

C'è poi un report di morso da parte di Sicarius in Brasile, non sono pero riuscito a reperire l'articolo.

-Dos-Santos MC, Cardoso JLC (1992) Lesão dermonecrótica por Sicarius tropicus, simulando loxoscelismo cutâneo. Rev Soc Bras Med Trop 25: 115–123.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.