Vai al contenuto
Paolina

Ragusa - Cyrtophora citricola: due esemplari vittime del freddo

Recommended Posts

Data 6.1.2019 alle 22.30

Luogo Ragusa ctr. Serramenzana

Ubicazione: su due cycas ai lati del cancello

Dimensioni: vedi foto

Ieri sera davvero sono rimasta colpita da questa cosa, erano entrambe imbrigliate nelle loro rispettive tele con le zampe penzoloni. Quando le ho prelevate, ho dovuto forzare non poco la trama fitta del loro capolavoro. Erano due esemplari che tenevo d'occhio da tempo e che ho visto crescere. Temo che le rigide temperature di questo fine settimana le abbiano stroncate 😧

2019_01_07-06_56_18_d3de1.jpg

2019_01_07-06_56_30_78961.jpg

2019_01_07-06_56_43_8bf78.jpg

2019_01_07-06_57_00_1a4b4.jpg

2019_01_07-06_57_19_12228.jpg

2019_01_07-06_57_39_b9935.jpg

2019_01_07-06_57_51_cc3a4.jpg

2019_01_07-06_58_05_d9bea.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cosa ne hai fatto ora degli esemplari? Hanno assunto la "classica" posizione post-mortem?

Dubito che fossero morte. Il freddo, come la scarsità d'ossigeno, l'accumulo di anidride carbonica, la paralisi dovuta a parassiti etc. lasciano gli esemplari in uno stato "catatonico".

In ogni caso non capisco il motivo del prelevarli, avresti fatto senza dubbio osservazioni più interessanti lasciandole in posizione ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono in due vaschette separate e bucate, perché ieri ho pensato: magari si riprendono nel corso della notte per via del caldo... ma senza crederci più di tanto.

Alla più piccola e scura fuoriesce un liquido giallastro dal ventre. L'altra è invece intatta e morbida, ancora ora. Per posizione post mortem intendi quella con i tarsi rivolti all'indentro? Quando le ho portate in casa erano cosi' in effetti, con le appendici morbide ma ritratte.

La posizione delle zampe in foto è dovuta a una mia forzatura con la punta di una biro.

Morale: pensi che almeno la marroncina sia ancora viva? 😱

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
47 minuti fa, Paolina ha scritto:

Alla più piccola e scura fuoriesce un liquido giallastro dal ventre.

Riesci a fare una foto? Potrebbe essere emolinfa, ma comporterebbe una lacerazione dell'opistosoma.

51 minuti fa, Paolina ha scritto:

La posizione delle zampe in foto è dovuta a una mia forzatura con la punta di una biro.

Questo l'avevo immaginato, mi lasciava perplesso il  " con le zampe penzoloni. "

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, MattiaPof ha scritto:

Riesci a fare una foto? Potrebbe essere emolinfa, ma comporterebbe una lacerazione dell'opistosoma.

Questo l'avevo immaginato, mi lasciava perplesso il  " con le zampe penzoloni. "

Si era asciugato diventando un tutt'uno con la zampa

2019_01_07-20_31_22_ec6c1.jpg

ma girandola si è riaperta e ne fuoriesce ancora

2019_01_07-20_30_17_0f473.jpg

nonostante tutto le zampe non si sono ancora irrigidite.

Avrei dovuto fare una foto prima di prelevarle, in effetti. Fai conto che il ventre della più piccola era adagiato su dei fili di tela e le zampe erano molli, penzolavano tutte e otto verso il basso e si riunivano come i tentacoli di un polpo. L'altra marroncina invece era riversa lateralmente sopra una foglia secca caduta sulla tela che utilizzava di giorno per ripararsi (l'unica che aveva questa abitudine diurna). Hanno la stessa "morbidezza" dei ragni punti dalla vespa, per intenderci.

Ci sarebbe dovuta essere una terza Cyrtophora sulla cycas, l'unica che ha tessuto gli ovisacchi a salsicciotto, ma non la trovo più. Sarà caduta da qualche parte. Mi sa che Argyrodes faranno banchetto del corpo esanime visto che loro vivi e vegeti hanno già usurpato il "territorio sericeo".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In questa stagione dovrebbero essere già morte di vecchiaia. Sono ragni sostanzialmente annuali. Forse sono sopravvissute finora per le temperature miti, ma, se sono adulti, è normale che siano morti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 ore fa, elleelle ha scritto:

In questa stagione dovrebbero essere già morte di vecchiaia. Sono ragni sostanzialmente annuali. Forse sono sopravvissute finora per le temperature miti, ma, se sono adulti, è normale che siano morti.

Sulle cycas a luglio c'erano solo Cyclosa e qualche Salticidae. I tre esemplari di Cyrtophora ho cominciato a monitorarli da metà agosto 2018 ed erano un terzo della grandezza attuale. La nera si è mantenuta sempre un pelino più piccola rispetto alle altre.

Che siano adulte io non lo capisco, so solo che se le temperature non fossero scese a -4 lo scorso weekend, in tutta probabilità sarebbero ancora lì a pappare mosche, crisopidi e falene...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qui a Roma scompaiono mediamente in novembre.

Rimangono morte appese alla tela e alla fine cadono.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, elleelle ha scritto:

Qui a Roma scompaiono mediamente in novembre.

Rimangono morte appese alla tela e alla fine cadono.

Capisco. La cosa che mi stranisce non poco è che a distanza di 48h dal ritrovamento, quella marroncina non si è ancora irrigidita. Mi era capitato di notare che le zampe di un Amblyocarenum sp. (morto) ci ha impiegato una notte a indurirsi. E certamente è un ragno più carnoso rispetto a Cyrtophora. Probabilmente la temperatura aiuta a mantenere la mobilità inalterata.

L'ho messa al sole, non sia mai resuscita 😳

2019_01_08-11_28_44_b0644.jpg

2019_01_08-11_29_30_34e90.jpg

con l'occasione sono riuscita a vedere i cheliceri di questa specie schiva. Beh, niente male la signorina...

2019_01_08-11_30_40_9a142.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque è pazzesco, ad oggi, e sono trascorsi 6gg dal prelievo,entrambi gli esemplari sono ancora morbidi come il primo giorno :huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.