Vai al contenuto
Paolina

Donnalucata (RG) - Parasteatoda tepidariorum

Recommended Posts

Data: 7.11.2018 intorno alle 16

Luogo ritrovamento: Donnalucata (Rg) c.da Arizza

Ubicazione: in un vivaio, all'interno di una serra, l'esemplare aveva ancorato degli ovisacco su una foglia accartocciata, appesa alla targhetta in plastica di una camelia.

Guardandola velocemente mi era sembrata una S.triangulosa. Arrivata a casa, guardandola con attenzione mi sono resa conto che era tutto un altro ragno. Sembra avere le sembianze di Parasteatoda sp. ma non ne sono certa visti i ghirigori ben definiti sull'opistosoma

2018_11_08-07_12_57_154d0.jpg

2018_11_08-07_13_11_5c0e8.jpg

2018_11_08-07_13_29_26c93.jpg

2018_11_08-07_13_57_ef4a1.jpg

2018_11_08-07_14_29_586dd.jpg

2018_11_08-07_14_58_9af4f.jpg

2018_11_08-07_15_27_c4568.jpg

2018_11_08-07_15_39_b9b10.jpg

la foglia accartocciata ospita molti slings, ma non riesco a fotografarli decentemente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Darko ha scritto:

Parasteatoda tepidarorium

Nuuu è lei, Darko??

Da check list non è stata segnalata in Sicilia (per la verità neanche Steatoda nobilis, eppure ho diversi esemplari sui fichi d'India e uno pure in casa sulla cappa del camino 🙈)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Devo dire che ha dei colori più brillanti rispetto agli esemplari che trovo qui, però il pattern e la forma dell'opistosoma mi sembrano decisamente quelli. 

@elleelle Luigi che dici?? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me è lei. 

La distribuzione riportata su Fauna Europaea fa un po' ridere. Risulta in tutta Europa meno che in Bosnia, in Albania, in Sicilia .....

Mi sembra verosimile che sia solo una mancanza di segnalazioni ufficiali. Quei "buchi" non avrebbero senso.

Del resto, non vedo alternative a Parasteatoda tepidariorum. La foglia secca usata come rifugio farebbe pensare a Parasteatoda lunata, ma il disegno non corrisponde.

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, elleelle ha scritto:

Per me è lei. 

La distribuzione riportata su Fauna Europaea fa un po' ridere. Risulta in tutta Europa meno che in Bosnia, in Albania, in Sicilia .....

Mi sembra verosimile che sia solo una mancanza di segnalazioni ufficiali. Quei "buchi" non avrebbero senso.

Del resto, non vedo alternative a Parasteatoda tepidariorum. La foglia secca usata come rifugio farebbe pensare a Parasteatoda lunata, ma il disegno non corrisponde.

 

 

Bellmann scrive che si trova spesso nelle serre. Almeno questo elemento coincide oltre all'habitus 😃

P.s. naturalmente ho comprato camelia e ragno all inclusive, giusto per incrementare l'araneofauna del mio giardino 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il nome tepidariorum vuol dire proprio quello. 

Ed è anche piuttosto facile che sia trasportato in giro insieme alle piante. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, elleelle ha scritto:

Il nome tepidariorum vuol dire proprio quello. 

Ed è anche piuttosto facile che sia trasportato in giro insieme alle piante. 

Adoro questo vivaio, che la scorsa primavera mi ha fatto conoscere Thomisus sp., che a sua volta mi ha introdotta in questo nuovo mondo.

Un ciclo perfetto direi😊

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×

Informazioni importanti

Utilizzando questo sito, acconsenti ai nostri Terms of Use.